Contributi selettivi per la scrittura, lo sviluppo e la pre-produzione, la produzione di opere cinematografiche e audiovisive – Anno 2022

Scadenza: 27 settembre 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Ministero della Cultura - DG Cinema e Audiovisivo

Dotazione Complessiva
€ 42.300.000
Co-finanziamento
50%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Intermedio

Finalità

Il bando intende finanziare progetti di scrittura di sceneggiature, sviluppo e pre-produzione e produzione di opere audiovisive.

Interventi ammissibili

Scrittura sceneggiature

I progetti di scrittura di sceneggiature originali, con contenuto narrativo di finzione o documentaristico, possono avere le seguenti finalità:

  • sceneggiature per il cinema e per la tv e il web non seriali;
  • sceneggiature per opere tv e web seriali.

Sono ammissibili progetti di scrittura di sceneggiature:

  • originali e inedite ovvero che siano elaborazioni a carattere creativo di opere preesistenti non audiovisive, a condizione che l’autore sia titolare dei relativi diritti;
  • scritte in italiano;
  • di opere da realizzare con durata minima superiore a 52 minuti;
  • redatti secondo le specifiche tecniche di cui all’Allegato 2.

Sviluppo e pre-produzione

I progetti di sviluppo e pre-produzione di opere cinematografiche, televisive e web, con contenuto narrativo di finzione o documentaristico, possono avere le seguenti finalità:

  • sviluppo e pre-produzione di opere cinematografiche, tv e web non seriali;
  • sviluppo e pre-produzione di opere televisive e opere web seriali.

Produzione

La produzione di opere cinematografiche e di opere audiovisive di animazione, di documentario e di cortometraggio, inclusi i videoclip, sono ripartite fra le seguenti tipologie di opere ammissibili:

  • opere cinematografiche di lungometraggio di giovani autori, ivi incluse quelle aventi le caratteristiche delle opere di ricerca e formazione;
  • opere cinematografiche di lungometraggio prime e seconde, ivi incluse quelle aventi le caratteristiche delle opere di ricerca e formazione;
  • documentari e cortometraggi cinematografici, televisivi o web;
  • opere d’animazione cinematografiche, televisive o web;
  • opere cinematografiche di lungometraggio di particolare qualità artistica e film difficili con risorse finanziarie modeste od opere di ricerca e formazione di lungometraggio.

Chi può partecipare

Scrittura sceneggiature

Possono partecipare al bando, anche congiuntamente, i cittadini maggiorenni italiani o di altro Paese dello Spazio Economico Europeo, fiscalmente residenti in Italia al momento di erogazione del contributo.

Sviluppo e pre-produzione / Produzione

Possono partecipare al bando:

  • imprese cinematografiche e audiovisive italiane, anche in forma associata;
  • imprese cinematografiche e audiovisive italiane nell’ambito di un rapporto di coproduzione internazionale, di compartecipazione internazionale o di produzione internazionale;
  • reti di imprese cinematografiche e audiovisive.

I soggetti richiedenti devono avere sede legale nello Spazio Economico Europeo ed essere qualificabili come produttori indipendenti.

Entità del contributo

La dotazione finanziaria è pari a 42.300.000 Euro, ripartita come segue in base alle linee di intervento:

  • scrittura di sceneggiature di opere cinematografiche, televisive e web: 1.200.000 Euro;
  • contributo minimo: 10.000 Euro;
  • contributo massimo: 20.000 Euro;
  • sviluppo e pre-produzione di opere cinematografiche, televisive e web: 3.000.000 Euro;
  • contributo massimo: l’importo minore fra il contributo richiesto, il 50% dei costi ammissibili e 100.000 Euro.
  • produzione di opere cinematografiche, di animazione, di documentario e di cortometraggio: 38.100.000 Euro;
  • contributo massimo: l’importo minore fra il contributo richiesto, il 50% dei costi ammissibili e, nel caso di opere di animazione e di giovani autori, 1.300.000 Euro.

Quota di cofinanziamento: 50% (60% per produzioni transfrontaliere, finanziate da più di uno Stato membro e a cui partecipano produttori di più di uno Stato membro; 100% per le opere in coproduzione cui partecipino Paesi DAC, ossia tutti i paesi e i territori ammissibili a ricevere aiuti pubblici allo sviluppo e compresi nell'elenco compilato dall'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, e per le opere difficili elencate a pag. 10 del bando).

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Attenzione! si prevedono tre finestre temporali per la presentazione delle domande.

Le domande possono essere presentate:

  • per la I sessione, dal 8 al 29 marzo 2022;
  • per la II sessione, dal 14 giugno al 5 luglio 2022;
  • per la III sessione, dal 6 al 27 settembre 2022.

Presta particolare attenzione ai requisiti di ammissibilità richiesti alle varie tipologie di soggetti che possono prendere parte al bando.

Assicurati di aver compreso le modalità di erogazione del contributo:

  • per i progetti relativi alla scrittura di sceneggiature, consultare l’Art. 10 della Sezione I del bando;
  • per i progetti relativi allo sviluppo e pre-produzione, consultare l’Art. 18 della Sezione II del bando;
  • per progetti relativi alla produzione, consultare l’Art. 26 della Sezione III del bando.

Leggi scrupolosamente i criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le proposte progettuali. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo. Nella fase di scrittura i criteri di valutazione vi guideranno per capire la lunghezza e l’importanza che sarà necessario dare ai singoli paragrafi della proposta progettuale. Dovrò dare maggiore rilevanza ai paragrafi che si riferiscono ai criteri di valutazione che hanno maggior punteggio perché sono quelli su cui si baserà la valutazione del progetto. I criteri di valutazione sono differenziati in base alla tipologia di progetto:

  • leggere la Tabella 1 (pag. 33 del bando) per i progetti di scrittura di sceneggiature per opere cinematografiche, televisive e web;
  • leggere la Tabella 2 (pag. 34 del bando) per sviluppo e la pre-produzione di opere cinematografiche, televisive e web;
  • leggere la Tabella 4 (pag. 37 del bando) per la produzione di opere cinematografiche e di opere d’animazione, di documentario e di cortometraggio.

Verifica attentamente quali sono icosti ammissibili, cioè tutti quei costi che possiamo imputare nel budget di progetto. Anche questi sono differenziati in base alla tipologia di progetto.

Consulta tutta ladocumentazione allegata al bando, è fondamentale per presentare una richiesta di finanziamento corretta (pagg. 42 e ss. del bando). L’individuazione e la raccolta della documentazione completa sono di grande importanza, poiché solitamente informazioni e dettagli rilevanti sono disseminati nei vari allegati che compongono il bando.

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.