Coprogettazione interventi di inclusione sociale con Enti del Terzo Settore nell'ambito del PNRR

Scadenza: 31 ottobre 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Roma Capitale – Dipartimento Politiche Sociali e Salute

Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Facile

Finalità

L’avviso è finalizzato ad individuare Enti del Terzo Settore (ETS) interessati alla coprogettazione per l’attuazione degli interventi a valere sulle risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) Sub-Investimento 1.1.3 “Rafforzamento dei servizi sociali a favore della domiciliarità, Housing temporaneo e stazioni di posta”, limitatamente al target persone senza dimora o in condizione di precarietà abitativa, e Investimento 1.3 “Housing temporaneo e stazioni di posta”.

Interventi ammissibili

Scopo del tavolo di coprogettazione è quello di definire congiuntamente ed in modo condiviso con i partner selezionati il progetto definitivo degli interventi e delle attività relative. Sulla base di quanto emergerà nei tavoli di coprogettazione, l’Amministrazione si riserva la facoltà di individuare, in coerenza con le previsioni normative correnti, gli ETS selezionati anche della realizzazione, totale o parziale, delle attività progettuali.

Terminata la fase di valutazione delle candidature con elaborazione delle relative graduatorie, si apre la fase di coprogettazione vera e propria, con costruzione di una proposta progettuale condivisa per ciascuna delle seguenti linee di attività/sub-investimenti:

  • Investimento: 1.1 Sostegno alle persone vulnerabili e prevenzione dell'istituzionalizzazione degli anziani non autosufficienti
    • Sub-Investimento/Linea di attività: 1.1.3 Rafforzamento dei servizi sociali domiciliari per garantire la dimissione anticipata assistita e prevenire l’ospedalizzazione
  • Investimento: 1.3 Housing temporaneo e stazioni di posta
    • Sub-Investimento/Linea di attività: 1.3.1 - Housing temporaneo
    • Sub-Investimento/Linea di attività: 1.3.2 - Stazioni di posta

Per ulteriori dettagli si consiglia di consultare l'Art. 2 del bando (pagg. 4-9 del bando).

In sede di coprogettazione sarà definita la compartecipazione di Roma Capitale per la realizzazione delle attività, tenuto conto delle singole risorse messe a disposizione dai soggetti partner. Il processo di coprogettazione si svolgerà attraverso fasi successive di approfondimento e di definizione degli elementi e dei contenuti progettuali, fino al raggiungimento del livello di sviluppo e di dettaglio richiesti da una progettazione di tipo esecutivo. I progetti verranno realizzati all’interno di idonee strutture già nelle disponibilità dell’Amministrazione ovvero reperite a seguito di apposito Avviso pubblico.

Chi può partecipare

Possono presentare domanda gli Enti del Terzo settore, in forma singola o associata, in possesso dei requisiti elencati all'Art. 5 del bando (pagg. 9-10), tra cui i seguenti requisiti tecnico-professionali:

  • esperienza almeno biennale in ambito di progetti di accoglienza e di inclusione di persone senza dimora e persone o nuclei in condizioni di elevata marginalità sociale;
  • realizzazione di almeno un progetto per l’inclusione e la coesione sociale, finanziati da enti pubblici e privati.

In caso di Associazione Temporanea di Scopo (ATS), il possesso dei requisiti tecnico-professionali può essere soddisfatto dall’ATS nel suo complesso.

Entità del contributo

L'Avviso è una manifestazione di interesse. 

Con Decreto Direttoriale n. 98/2022 del Ministero del Lavoro e Politiche Sociali, Roma Capitale ha ottenuto complessivamente:

  • 1.650.000 Euro per l’attuazione di cinque progetti del SubInvestimento 1.1.3 Rafforzamento dei servizi sociali domiciliari per garantire la dimissione anticipata assistita e prevenire l’ospedalizzazione;
  • 6.390.000 Euro per l’attuazione di nove progetti del Sub-Investimento 1.3.1 Housing temporaneo;
  • 9.810.000 Euro per l’attuazione di ulteriori nove progetti del Sub-Investimento 1.3.2 Stazioni di posta.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Si consiglia di prestare attenzione alle diverse linee di attività o Sub-Investimenti in cui si articola l’Avviso per comprenderne le specificità e gli obiettivi (Cfr. Art. 2, pagg. 4-9 del bando).

I beneficiari devono rispettare diversi requisiti per poter partecipare all’Avviso. Si raccomanda la consultazione del relativo elenco al fine di comprendere sin da subito se siete in possesso delle caratteristiche giuste per partecipare al bando (Cfr. Art. 3, pagg. 9-10 del bando).

È molto importante leggere attentamente i criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le domande di partecipazione. Si consiglia di leggerli attentamente al fine di capire se siete in possesso dei requisiti per cui è prevista l'attribuzione del punteggio più alto e di calcolare le vostre chance di successo (Cfr. Art. 5, pagg. 11-12 del bando).

Hai bisogno di ulteriori informazioni? Le richieste di chiarimenti potranno essere inoltrate esclusivamente tramite PEC a protocollo.servizisociali@pec.comune.roma.it entro il 10/10/2022. Le risposte a tutte le richieste presentate in tempo utile verranno fornite almeno 3 giorni prima della scadenza dell'Avviso, mediante pubblicazione in forma anonima sul sito istituzionale. Si specifica che non sono ammessi chiarimenti telefonici.

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.