Scadenza: 24 gennaio 2023
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Commissione Europea – Programma Europa Digitale

Dotazione Complessiva
€ 8.000.000
Finanziamento Massimo
€8.000.000
Co-finanziamento
75%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Difficile

Finalità

Il Programma “Europa Digitale” è un programma di finanziamento dell'UE incentrato sullo sviluppo della tecnologia digitale per imprese, cittadini e amministrazioni pubbliche.

La call prevede 6 topic. Il topic Spazio dati per i media (distribuzione)(DIGITAL-2022-CLOUD-AI-03-DS-MEDIA) ha come obiettivo principale la creazione e l'implementazione di uno spazio dati sicuro e affidabile per consentire alle organizzazioni dei media attive in tutti i sottosettori di cooperare condividendo e accedendo ai dati in modo reciprocamente vantaggioso e nel pieno rispetto della legislazione sulla protezione dei dati. Fornendo i mezzi per una maggiore collaborazione basata sui dati, lo spazio dei dati dovrebbe aprire nuove opportunità per il settore dei media al fine di innovare, trasformare e affrontare le sfide attuali e nuove dell'economia digitale (come il recupero della competitività di fronte alle piattaforme online).

Interventi ammissibili

Lo spazio dati dei media comprenderà i seguenti tre livelli:

  • Infrastruttura. Il livello dell'infrastruttura svolge un ruolo fondamentale in questa iniziativa. Esso fornirà, per l'intera catena del valore dei media, le tecnologie abilitanti e le componenti strutturali sottostanti per progettare, implementare e gestire uno spazio dati solido, nonché gli elementi necessari per la governance dei dati, la preparazione alla cooperazione e la definizione degli standard. Più specificamente, il progetto definirà, tra l'altro, le condizioni per la condivisione e l'utilizzo dei dati, tra cui la proprietà intellettuale (IP) e le opzioni di licenza (compresi gli eventuali costi), i modelli di dati e gli schemi di metadati, la protezione dei dati, la privacy, le norme sulla concorrenza, la gestione del flusso di lavoro e le funzionalità di transazione.
  • Applicazioni, strumenti e servizi. Per la messa in comune, l'elaborazione e la condivisione dei dati, il progetto prevede lo sviluppo di strumenti tecnici e innovativi per rendere operativa la piattaforma, tra cui, ad esempio, moduli e servizi basati su cloud per la traduzione automatica, la ricerca neutrale, gli strumenti di editing, l'analisi dei dati, gli strumenti per il flusso di lavoro, i meccanismi di transazione, l'interazione con i social media, l'aggregazione di notizie e i moduli orientati ai contenuti. Lo spazio per i dati dei media fornirà strumenti e servizi quali, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, strumenti per la transazione dei dati dei media che preservino la proprietà dei dati, strumenti per l'analisi dei dati, servizi per le transazioni finanziarie basate sull'utilizzo dei dati (ad esempio utilizzando la blockchain), servizi per la trasformazione del formato dei dati (ove applicabile), servizi per la creazione di contenuti immersivi (compresi elementi di intelligenza artificiale), servizi per lo sviluppo di entrate derivanti da pubblicità/abbonamenti/titoli d'autore/altre licenze, servizi per facilitare l'accesso alle risorse informatiche per le PMI creative.
  • Dati. I creatori, i produttori e i distributori ospitano dati mediatici rilevanti, come contenuti, metadati o dati sull'audience. Questi dati, così come altri tipi di dati sul comportamento degli utenti, possono essere condivisi all'interno dello spazio dati dei media. Ciò potrebbe essere utile per creare contenuti più adatti alle esigenze dei consumatori e distribuirli in modo più efficiente. Altri esempi di dati che potrebbero essere condivisi sono i dati di consumo degli utenti, i modelli di animazione 3D, i metadati di produzione, i modelli di intelligenza artificiale.

Durata progettuale: 36 mesi

Chi può partecipare

Possono partecipare al bando enti pubblici o privati dotati di personalità giuridica, stabiliti in uno dei seguenti paesi ammissibili:

  • Stati Membri dell’UE, compresi i paesi e i territori d’oltremare (PTOM);
  • Paesi che non fanno parte dell’UE, che fanno parte dell’Area economica europea e sono associati al Programma “Europa Digitale” o paesi che hanno in corso dei negoziati per un accordo di associazione (elenco dei paesi partecipanti).

Attenzione! Gli enti ammissibili non devono essere controllati direttamente o indirettamente da un Paese che non rientra tra i Paesi ammissibili.

La domanda deve essere presentata in partenariato, il quale deve essere composto da almeno 3 beneficiari indipendenti provenienti da 3 diversi paesi ammissibili.

Il Consorzio sarà idealmente composto da un mix di partner rappresentativi provenienti da fornitori di tecnologia e start-up tecnologiche da un lato, mentre dall'altro garantirà la rappresentatività dell'ecosistema dei media, nella misura più ampia possibile, ossia editori europei pubblici e privati, emittenti, radio, società pubblicitarie, PMI del settore dei media, creatori di contenuti e start-up, produttori e distributori.

Entità del contributo

La dotazione finanziaria complessiva prevista per la call è pari a 118.000.000 Euro.

Per il topic Spazio dati per i media (distribuzione)(DIGITAL-2022-CLOUD-AI-03-DS-MEDIA) sono stanziati 8.000.000 Euro.

Contributo massimo per progetto: 8.000.000 Euro

Quota di cofinanziamento: 50% (75% per le PMI)

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

DIGITAL-2022-CLOUD-AI-03-DS-MEDIA

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

La data di apertura della call è il 29 settembre 2022.

Consulta attentamente i criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le proposte progettuali. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo. Nella fase di scrittura i criteri di valutazione ti guideranno per capire la lunghezza e l’importanza che sarà necessario dare ai singoli paragrafi della proposta progettuale. Dovrò dare maggiore rilevanza ai paragrafi che si riferiscono ai criteri di valutazione che hanno maggior punteggio perché sono quelli su cui si baserà la valutazione del progetto (Cfr. par. 9, pagg. 39- 40 del bando).

Verifica con attenzione quali sono i costi ammissibili, cioè tutti quei costi che possiamo imputare nel budget di progetto (Cfr. par. 10, pagg. 41-43 del bando).

Assicurati di aver compreso le modalità di erogazione del contributo (Cfr. par. 10, pagg. 43-44 del bando). Possiedi le risorse necessarie per far partire il progetto?

Hai bisogno di ulteriori informazioni? Consulta il Manuale Online e il portale dedicato alle FAQ oppure invia un quesito attraverso il sistema “Scrivici”.

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.