Scadenza
22 ottobre 2020
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Regione Lazio - POR FESR LAZIO 2014-2020

Dotazione Complessiva
€ 3.000.000
Finanziamento Massimo
€ 25.000
Co-finanziamento
75%
Vai al bando

Finalità

Il bando nasce con l’intento di sostenere le micro, piccole e medie imprese (MPMI) che operano nel settore delle attività culturali dal vivo, particolarmente colpite dalle misure per il distanziamento sociale. La Regione Lazio intende favorire l’adozione di tecnologie digitali, tali da ampliare le modalità di fruizione delle attività culturali offerte e migliorare l’esperienza del pubblico per dare una maggiore spinta a tutto il comparto rendendolo più competitivo e meno dipendente dalla sola interazione fisica.

Interventi ammissibili

Saranno ritenuti ammissibili i progetti che prevedano l’adozione di una o più soluzioni o sistemi digitali finalizzati a:

  • migliorare la produzione dello spettacolo e delle altre attività culturali dal vivo nonché innovarne la fruizione (mediante, ad esempio, realtà aumentata, realtà virtuale, sensori intelligenti, internet of things, tecnologie per “scenografie virtuali” e molto altro),
  • agevolarne la vendita (ad esempio con sistemi di prenotazione e pagamento digitali, digital marketinge-commerce, servizi front-end, digitalizzazione di materiali e archivi analogici o cartacei o nuove modalità di fruizione telematica)
  • potenziare l’organizzazione dei produttori e dei coordinatori di spettacoli e altre attività culturali dal vivo (mediante, ad esempio, soluzioni o sistemi digitali per l’archiviazione, l’amministrazione, la logistica e la sicurezza).

I Progetti devono essere realizzati entro 120 giorni dalla data di concessione del contributo e rendicontati entro 180 giorni dalla data di concessione del contributo.

Chi può partecipare

Sono ammesse a presentare proposte le Micro, piccole e medie imprese (MPMI), in forma singola che:

  • siano titolari di partita IVA attiva almeno dal 31 dicembre 2018 e alla data di presentazione della domanda (a prescindere dalla forma giuridica, a titolo esemplificativo sono incluse anche associazioni, fondazioni, imprese cooperative, lavoratori autonomi, altro),
  • abbiano Sede Operativa nel territorio della Regione Lazio
  • siano Operatori dello Spettacoli dal Vivo Operatori di Altre Attività Culturali dal Vivo.

Per Operatori dello Spettacoli dal Vivo si intendono le MPMI che hanno realizzato nel 2019 almeno 30 rappresentazioni di spettacoli dal vivo di teatro, musica o danza.

Per Operatori di Altre Attività Culturali dal Vivo si intendono le MPMI che non hanno fine di lucro e che hanno realizzato nel 2019 almeno 30 attività culturali che comportano l’interazione fisica con i clienti, il pubblico o gli utenti come modalità di fruizione ordinaria e tradizionale (a titolo esemplificativo sono tali le attività di animazione, promozione, presentazione, produzione, formazione artistica e culturale, comprese eventualmente le rappresentazioni di spettacoli dal vivo di cui sopra).

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 3.000.000 Euro

  1. 1.500.000 Euro riservati agli Operatori dello Spettacoli dal Vivo;
  2. 1.500.000 Euro riservati agli Operatori di Altre Attività Culturali dal Vivo.

I Progetti devono presentare costi ammissibili non inferiori a 7.000 Euro.

Contributo massimo per progetto: 25.000 Euro 

Quota di co-finanziamento: 75% 

 

Link e Documenti

Consigli degli esperti

Per ciascuna delle due linee di budget indicate, è prevista una riserva del 20% per le MPMI aventi Sede Operativa attiva, già al momento della presentazione della Domanda, in uno dei Comuni ricadenti nelle Aree di Crisi Complessa della regione Lazio. A questo link è possibile consultare la lista dei Comuni rientranti in queste aree. 

Oltre ai requisiti di partecipazione iindicati, i beneficiari devono inoltre possedere i requisiti generali di ammissibilità riportati nell’Appendice 2 (cfr. pag. 34 del bando) e avere un oggetto sociale o assimilabile coerente con l’attività di Operatori dello Spettacoli dal Vivo o Operatori di Altre Attività Culturali dal Vivo.

L’Aiuto è concesso in regime De Minimis.Si consiglia pertanto di verificare con un consulente commercialista che la vostra organizzazione rientri nei limiti indicati dal regime per l'anno in corso, prima di intraprendere tutte le procedure. 

Dotazione Complessiva
€ 3.000.000
Finanziamento Massimo
€ 25.000
Co-finanziamento
75%
Vai al bando
Hai bisogno di supporto?
Affidati ai nostri esperti per una consulenza personalizzata