Scadenza
11 maggio 2021
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Commissione Europea – Erasmus +

Vai al bando
Bando scaduto

Finalità

L'obiettivo generale del Programma Erasmus+ è sostenere lo sviluppo formativo, professionale e personale degli individui nel campo dell'istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport, in Europa e nel resto del mondo, contribuendo in tal modo alla crescita sostenibile, all'occupazione e alla coesione sociale come pure al rafforzamento dell'identità europea.

Il programma rappresenta pertanto uno strumento fondamentale per costruire uno spazio europeo dell'istruzione, sostenere l'attuazione della cooperazione strategica europea in materia di istruzione e formazione e le relative agende settoriali, portare avanti la cooperazione sulla politica in materia di gioventùnell'ambito della strategia dell'Unione per la gioventù 2019-2027 e sviluppare la dimensione europea dello sport.

Le prioritàdel Programma Erasmus+ riguardano:

  • Inclusione e diversità
  • Trasformazione Digitale
  • Ambiente e lotta al cambiamento climatico
  • Partecipazione alla vita democratica

Il Programma è articolato in 3 Azioni chiave:

KA1- mobilità ai fini dell'apprendimento ("azione chiave 1")

KA2- cooperazione tra organizzazioni e istituti ("azione chiave 2")

KA3- sostegno allo sviluppo delle politiche e alla cooperazione ("azione chiave 3")

Gli obiettivi sono, inoltre, perseguiti tramite le azioni Jean Monnet

I progetti e le attività sostenute nell'ambito di questa Azione dovrebbero produrre uno o più dei seguenti risultati sulle organizzazioni partecipanti:

  • aumentare la capacità di operare a livello UE / internazionale: migliorare le capacità di management e le strategie di internazionalizzazione; rafforzare la cooperazione con partner di altri paesi; rafforzare la capacità di allocare risorse finanziarie (diverse dai fondi dell'UE) per strutturare progetti UE / internazionali; aumentare le capacità di preparazione, attuazione, monitoraggio e follow-up dei progetti UE / internazionali;  
  • mettere in atto modalità innovativedi operare nei confronti dei propri gruppi target, assicurando ad esempio: programmi più attraenti per studenti, tirocinanti, apprendisti, giovani e volontari, e che siano in linea con le loro esigenze e aspettative; qualificare personale docente e di formazione; migliorare i processi di riconoscimento e convalida delle competenze acquisite durante i periodi di apprendimento all'estero; mettere in campo attività più efficaci a beneficio delle comunità locali, migliorare metodi e pratiche di lavoro con i giovani e con i gruppi svantaggiati per coinvolgerli attivamente;  
  • favorire un ambiente più moderno, dinamico, impegnato e professionale all'interno dell'organizzazione, creando un terreno fertile per l’integrazione di buone pratiche e nuovi metodi nelle attività quotidiane; aperto a sinergie con organizzazioni attive in diversi ambiti sociali, educativi e occupazionali; pianificare strategicamente lo sviluppo professionale del proprio personale in relazione alle esigenze individuali e agli obiettivi organizzativi; attrarre ottimi studenti e personale accademico da tutto il mondo.

 

A lungo termine, si prevede che l'effetto combinato delle diverse migliaia di progetti sostenuti nell'ambito dell'Azione chiave 1 avrà un impatto sui sistemi di istruzione, formazione e gioventù nei paesi partecipanti, stimolando così le riforme politiche e attirando nuove risorse per le opportunità di mobilità in Europa.

Nell’ambito dell’Azione Chiave 1, le organizzazioni attive nei settori dell'istruzione, della formazione e della gioventù riceveranno sostegno dal Programma Erasmus + per progetti di Accreditamento nel settore della Gioventù.

Che cos'è l'Accreditamento?

Gli accreditamenti Erasmus sono uno strumento per le organizzazioni che vogliono aprirsi allo scambio e alla cooperazione transfrontalieri, promuovere la partecipazione dei giovani e sostenere lo sviluppo delle capacità degli operatori giovanili e delle organizzazioni di lavoro giovanile attraverso attività di mobilità per l'apprendimento.

L'Accreditamento facilita la mobilità per l'apprendimento dei giovani fornendo alle organizzazioni accreditate un formato alternativo semplificato e flessibile per l'attuazione delle attività.Le condizioni per l’accesso ai finanziamenti da parte delle organizzazioni accreditate saranno definite mediante inviti annuali a presentare proposte pubblicati dalla Commissione europea.

Nel campo della gioventù, l'Accreditamento Erasmus mira a:

  • Rafforzare lo sviluppo personale e professionale dei giovani attraverso attività di mobilità per l'apprendimento non formale e informale;
  • Favorire l'emancipazione dei giovani, la loro cittadinanza attiva e la partecipazione alla vita democratica;
  • Promuovere lo sviluppo di qualità dell'animazione socioeducativa a livello locale, regionale, nazionale, europeo e internazionale rafforzando le capacità delle organizzazioni attive nel settore della gioventù, sostenendo lo sviluppo educativo e professionale degli animatori giovanili;
  • Promuovere l'inclusione e la diversità, il dialogo interculturale, la cooperazione europea e i valori di solidarietà, pari opportunità e diritti umani tra i giovani in Europa.

L'assegnazione dell'Accreditamento Erasmus Gioventù conferma che il richiedente dispone di processi e misure adeguati ed efficaci per realizzare attività di mobilità per l'apprendimento di alta qualità come pianificate e utilizzarle a beneficio del settore giovanile.

Interventi ammissibili

Le organizzazioni possono richiedere un accreditamento nel campo della gioventù su base continuativa: i candidati che hanno ottenuto l'accreditamento avranno un accesso semplificato alle opportunità dell'Azione Chiave 1 nel campo della Gioventù.

Le domande si basano sul piano di accreditamento precedentemente approvato, quindi non è necessario presentare un elenco dettagliato e una descrizione delle attività pianificate. Invece, dovranno essere fornite stime sul numero di attività da realizzare e sul numero di partecipanti coinvolti.

Informazioni dettagliate sui criteri di ammissibilità, selezione e aggiudicazione sono disponibili nello specifico invito a presentare proposte pubblicato qui: https://ec.europa.eu/programmes/erasmus-plus/calls/2020-erasmus-accreditation-youth_en

Le organizzazioni accreditate si impegnano a rispettare gli Erasmus Youth Quality Standards e realizzare azioni di mobilità di alta qualità nel campo della gioventù.

L’Accreditamento vale per le seguenti attività:

  • Scambi di giovani
  • Attività di sviluppo professionale degli animatori giovanili

Inoltre, possono essere considerate ammissibili le seguenti attività:

  • Visite preparatorie

Durata: inizialmente gli Accreditamenti hanno una durata di 15 mesi. Dopo 12 mesi, ogni organizzazione può rinnovare il proprio progetto, fino ad un massimo di 24 mesi.

Chi può partecipare

L’accreditamento Erasmus nel settore della gioventù è aperto alla partecipazione di qualsiasi organismo pubblico o privato stabilito:

  • negli Stati membri dell’Unione europea;
  • nei paesi terzi associati al programma, alle condizioni previste dalla base giuridica.

Le organizzazioni giovanili accreditate non sono ammissibili al finanziamento nell'ambito dei progetti standard di scambi di giovani e mobilità per operatori giovanili. Possono tuttavia assumere il ruolo di partner in questa tipologia di progetti.

Eccezionalmente per il 2021, le organizzazioni che hanno ottenuto l'accreditamento dopo la scadenza per la richiesta di sovvenzione sono ammissibili al finanziamento entro la seconda scadenza per i progetti standard di scambi di giovani e mobilità per animatori giovanili.

Un'organizzazione accreditata può presentare domanda solo una volta su uno specifico bando.

Entità del contributo

Ai candidati prescelti per l'accreditamento Erasmus Gioventù sarà garantito un accesso semplificato alle opportunità di finanziamento relative all'Azione chiave 1 nel settore della gioventù per tutta la durata di validità dell'accreditamento.

L'importo delle sovvenzioni assegnate alle organizzazioni che hanno ottenuto l’Accreditamento dipenderà da una serie di elementi:

  • il budget totale disponibile per l'assegnazione ai candidati accreditati
  • le attività richieste
  • la sovvenzione minima e massima
  • i seguenti criteri di assegnazione: rendimento finanziario, rendimento qualitativo, priorità politiche e aree tematiche affrontate dalle attività richieste ed equilibrio geografico (se applicato dall'Agenzia nazionale)

Le regole dettagliate sulla sovvenzione di base e massima, il punteggio dei criteri di assegnazione, la ponderazione di ciascun criterio, il metodo di assegnazione e il budget disponibile per i progetti accreditati saranno pubblicati dall'Agenzia nazionale prima della scadenza del bando.

Si ricorda che il totale degli stanziamenti disponibili previsti nell'ambito del Programma di lavoro annuale 2021 per gli Stati membri dell'UE, i paesi appartenenti allo Spazio economico europeo e gli altri paesi partecipanti al programma (Macedonia del Nord, Turchia, Serbia e altri paesi dei Balcani occidentali) ammonta a 2.849.010.543 Euro.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

2021 Erasmus+ Annual Work Programme

2021 Erasmus+ Invito a presentare proposte

Guida al Programma Erasmus+ 2021

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Come viene gestito il Programma Erasmus+? Pur essendo la Commissione europea responsabile in ultima analisi della gestione del programma Erasmus+, l'implementazione del Programma Erasmus + è tuttavia attuata principalmente a gestione indiretta, il che significa che la Commissione Europea affida compiti di esecuzione del bilancio alle Agenzie Nazionali; la logica di questo approccio è avvicinare il più possibile Erasmus + ai suoi beneficiari e adattarsi alla diversità dei sistemi nazionali di istruzione, formazione e gioventù. A tal fine, ogni Paese aderente al Programma ha nominato una o più Agenzie Nazionali.

Per l’Italia:

Agenzia Nazionale per i Giovani (ANG)

Agenzia Nazionale Erasmus+ (INDIRE)

Istituto per l’analisi delle Politiche Pubbliche (INAPP)

Alcuni inviti a presentare proposte vengono inoltre gestiti dall’Agenzia esecutiva per l'istruzione e la cultura della Commissione europea (EACEA).

Gli Accreditamenti, sono gestiti dalle rispettive Agenzia Nazionali.

Per ricevere un finanziamento, è molto importante strutturare progetti effettivamente in linea con le priorità politiche indicate dall’Unione Europea. A tal proposito, è necessario concentrarsi su: Inclusione e diversità, Trasformazione Digitale, Ambiente e lotta al cambiamento climatico, Partecipazione alla vita democratica. È vivamente consigliato prendersi del tempo per approfondire quanto esposto al paragrafo 2.1 del documento Annual Work Programme (pag.23) denominato Policy Framework e il paragrafo 2.2 - Erasmus+ Main Priorities in 2021.

Fare sempre riferimento alla Guida al Programma per tutte le informazioni pratiche relative ad ogni diversa tipologia di progetto di mobilità. Per ognuna di queste, la Guida fornisce tutte le informazioni dettagliate su ciò che è necessario per presentare domanda e sul livello di sovvenzione offerto.

La Guida al programma fornisce inoltre informazioni dettagliate sui criteri di aggiudicazione per ciascun invito.

Si consiglia di prestare massima attenzione ai criteri di selezione richiamati all’interno della Guida al Programma! 

Attenzione: i candidati devono disporre di fonti di finanziamento stabili e sufficienti a mantenere la loro attività per tutto il periodo durante il quale l'azione finanziata viene svolta. La verifica della capacità finanziaria non si applica invece agli enti pubblici e alle organizzazioni internazionali. Ai sensi dell'articolo 21, paragrafo 3, del Regolamento, gli enti pubblici, nonché le scuole, gli istituti di istruzione superiore e le organizzazioni nei settori dell'istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport che hanno ricevuto oltre il 50% delle loro entrate annuali da fonti pubbliche nel corso degli ultimi due anni si considerano dotati della necessaria capacità finanziaria, professionale e amministrativa per svolgere le attività previste dal Programma. In questo caso gli Enti non sono tenuti a presentare ulteriore documentazione per dimostrare tale capacità.

Attenzione:

La valutazione delle candidature e l’aggiudicazione degli accreditamenti è un processo permanente.

Per ottenere l’accesso agevolato alle opportunità di finanziamento in un determinato anno è necessario aver prima conseguito lo stato di accreditamento.

Sono previste due scadenze per la presentazione delle domande di accreditamento per le due linee di intervento previste Scambi di giovani e Attività di sviluppo professionale degli animatori giovanili:

  • La data dell’11 maggio 2021 è relativa a progetti da avviare tra il 1° agosto e 31 dicembre.
  • La data del 5 ottobre 2021 è relativa a progetti da avviare tra il 1° gennaio e il 31 maggio 2022

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.

Vai al bando
Bando scaduto
Condividi
Registrati e consulta tutti i bandi aperti