Scadenza: 7 settembre 2022
Aperto

Finalità

INTRODUZIONE AL PROGRAMMA ERASMUS+

Erasmus+ è il programma dell'Unione europea nel campo dell'istruzione, della formazione, della gioventùe dello sport. Mira allo sviluppo formativo, professionale e personale degli individui in questi campi per contribuire alla crescita sostenibile, a posti di lavoro di qualità, alla coesione sociale, alla promozione dell'innovazione e al rafforzamento dell'identità europea e della cittadinanza attiva.

Le priorità trasversali del programma sono:

  • Inclusione e diversità
  • Trasformazione digitale
  • Ambiente e lotta ai cambiamenti climatici
  • Partecipazione alla vita democratica, valori comuni e impegno civico

 

Struttura

Erasmus+ si divide in 4 Azioni:

  • Azione Chiave 1MOBILITA’ individuale ai fini dell’apprendimento
  • Azione Chiave 2COOPERAZIONE tra organizzazioni e istituzioni
  • Azione Chiave 3 – sostegno alla definizione delle POLITICHE e alla cooperazione
  • Azione Jean Monnet

 

Le Azioni possono coinvolgere diversi livelli del settore istruzione e formazione, oltre che il settore gioventù e sport:

  • ISTRUZIONE SUPERIORE = istruzione universitaria
  • SCUOLA = scuola primaria e secondaria, di primo e secondo grado
  • IFP = Istruzione e Formazione Professionale, iniziale e continua
  • Istruzione degli adulti
  • Gioventù
  • Sport

 

Ogni Azione si divide in "sotto-azioni", le quali, tendenzialmente si focalizzano su uno tra i livelli/settori sopra menzionati, o sulla collaborazione tra gli stessi.

Occorre scegliere il bando Erasmus+ adatto a noi sulla base di almeno due criteri:

  1. Il tipo di attività che vogliamo svolgere nel nostro progetto:
    • attività di mobilità delle persone verso altri Paesi UE nel settore istruzione e formazione o gioventù? (Azione Chiave 1)
    • attività di cooperazione con altre organizzazioni europee del settore istruzione e formazione, gioventù o sport? (Azione Chiave 2)
    • attività di definizione delle politiche UE nel settore istruzione e formazione, gioventù e sport in cooperazione con altri Paesi UE? (Azione Chiave 3)
    • diffusione della conoscenza relativa agli obiettivi e al funzionamento dell'Unione europea a livello di istruzione superiore e in altri ambiti dell'istruzione e della formazione? (Jean Monnet)
  2. Il campo/settore su cui il nostro progetto si concentra: università, scuola, istruzione e formazione professionale, istruzione degli adulti, gioventù o sport

Su Obiettivo Europa troverai le schede bando Erasmus+ organizzate in base ad Azioni e "sotto-azioni".

In questa scheda bando parliamodi AZIONE CHIAVE 2 - ACCADEMIE DEGLI INSEGNANTI

 

OBIETTIVI DELLE ACCADEMIE DEGLI INSEGNANTI

Nonostante l'ampia offerta di sviluppo professionale continuo, secondo l'indagine TALIS dell'OCSE gli insegnanti continuano a denunciare la mancanza di opportunità di sviluppo professionale. Nonostante i suoi benefici, la mobilità non è ancora integrata nella formazione degli insegnanti in modo efficace, a causa di molti ostacoli pratici che dovrebbero essere rimossi con politiche più coerenti.

I progetti devono creare partenariati europei di erogatori di istruzione e formazione per insegnanti con l'intento di istituire, nel quadro di Erasmus+, delle accademie di insegnanti che elaborino una prospettiva europea e internazionale nella formazione degli insegnanti

Queste accademie:

  • saranno caratterizzate da multilinguismo, consapevolezza linguistica e diversità culturale
  • svilupperanno la formazione degli insegnanti aderendo alle priorità dell'UE per l'istruzione
  • contribuiranno al conseguimento degli obiettivi dello spazio europeo dell'istruzione

Le accademie degli insegnanti Erasmus+ perseguono gli obiettivi di seguito indicati:

  • Contribuire al miglioramento delle politiche e delle pratiche di formazione degli insegnanti in Europa creando reti e comunità di pratiche in tale campo, che riuniscono gli erogatori di formazione iniziale degli insegnanti (formazione per i futuri insegnanti non in servizio) e di sviluppo professionale continuo (insegnanti in servizio), altri soggetti pertinenti come le associazioni di insegnanti, i ministeri e i portatori di interessi per sviluppare e collaudare strategie e programmi per l'apprendimento professionale che siano efficaci, accessibili e trasferibili in altri contesti
  • Accentuare la dimensione europea e l'internazionalizzazione della formazione degli insegnanti attraverso una collaborazione innovativa e pratica con i formatori di insegnanti e gli insegnanti di altri paesi europei e condividendo le esperienze per l'ulteriore sviluppo della formazione degli insegnanti in Europa. Tale collaborazione affronterà le priorità chiave dell'Unione europea quali l'apprendimento nel mondo digitale, la sostenibilità, l'equità e l'inclusione, anche offrendo agli insegnanti corsi, moduli e altre opportunità di apprendimento su questi argomenti
  • Sviluppare e collaudare congiuntamente diversi modelli di mobilità (virtuale, fisica e mista) nella formazione iniziale degli insegnanti e come parte del loro sviluppo professionale continuo, al fine di migliorare la mobilità in termini di qualità e di quantità e renderla parte integrante dell'offerta formativa degli insegnanti in Europa
  • Sviluppare una collaborazione sostenibile tra gli erogatori di formazione degli insegnanti per migliorare la qualità di tale formazione in Europa e con l'obiettivo di ispirare le politiche di formazione degli insegnanti a livello europeo e nazionale
Condividi
Scopri le funzionalità avanzate
  • Schede bando complete
  • Monitoraggio personalizzato
  • Salvataggio ricerche
  • Aggiornamento quotidiano
Prova gratis per 7 giorni