Scadenza: 27 aprile 2023
Aperto
Dotazione Complessiva
€ 5.000.000

Finalità

Il Programma Europa Creativa incentiva azioni a sostegno dei settori culturali e creativi europei.

Gli obiettivi generali del Programma sono:

  • salvaguardare, sviluppare e promuovere la diversità e il patrimonio culturale e linguistico europeo;
  • aumentare la competitività e il potenziale economico dei settori culturali e creativi, in particolare del settore audiovisivo.

L’obiettivo specifico della Sezione Trasversale è quello di incoraggiare la cooperazione politica e le azioni innovativea sostegno di tutti i filoni del Programma Europa Creativa, promuovendo un ambiente mediatico vario, indipendente e pluralistico e l'alfabetizzazione mediatica, favorendo così la libertà di espressione artistica, il dialogo interculturale e l'inclusione sociale.

La prioritàdella Sezione Trasversale è la promozione di attività intersettoriali volte ad adeguarsi ai cambiamenti strutturali e tecnologici affrontati dai media, compreso il miglioramento di un ambiente libero, diversificato e pluralistico dei media, il giornalismo di qualità e l'alfabetizzazione mediatica anche nell'ambiente digitale.

L'invito riguarda i seguenti topic:

  • Topic 1: CREA-CROSS-2023-JOURPART-COLLABORATIONS News - Partenariati per il giornalismo - Collaborazioni
  • Topic 2: CREA-CROSS-2023-JOURPART-PLURALISM News - Partenariati per il giornalismo - Pluralismo

L’obiettivo del Topic 1, Partenariati per il giornalismo – Collaborazioni, è aiutare il più ampio settore europeo dei media a diventare più sostenibile e resiliente, contribuendo così a un'informazione affidabile, allo sviluppo delle competenze e all'occupazione dei professionisti dei media e dei giornalisti, in particolare sostenendo le collaborazioni con i media.

In particolare, il Topic 1 sosterrà le azioni trasversali che affrontano i cambiamenti strutturali e tecnologici del settore dei media e che sostengono standard di produzione dei media e modelli di business di alta qualità, promuovendo la cooperazione, le competenze digitali e il giornalismo transfrontaliero e/o collaborativo.

Condividi