Scadenza: 8 febbraio 2024
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Fondazione Compagnia di San Paolo

Dotazione Complessiva
€ 1.430.000
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Facile

Finalità

Il bando vEIColo intende favorire la partecipazione dei team di ricerca italiani alle opportunità di finanziamento dei programmi Pathfinder e Transition dello EIC. Esso interessa l’intero territorio nazionale grazie alla collaborazione tra la Fondazione Compagnia di San Paolo, la Fondazione Cariplo e la Fondazione CDP.

Il bando definisce due distinte linee di intervento:

  • Linea 1 - Potenziamento: prevede il riconoscimento di un finanziamento a progetti di ricerca che abbiano ottenuto una valutazione sopra-soglia su ciascuno dei tre criteri – Excellence, Impact, Quality and efficiency of the implementation – in seguito alla candidatura a uno dei programmi di finanziamento EIC Pathfinder (Excellence 4.0/5.0, Impact 3.5/5.0, Quality and efficiency of the implementation 3.0/5.0) o EIC Transition (Excellence 4.0/5.0, Impact 4.0/5.0, Quality and efficiency of the implementation 3.0/5.0), nelle due tipologie di call Open o Challenges, ma che non siano stati finanziati a causa dell’insufficienza dei fondi disponibili. Sarà ammessa la candidatura esclusivamente di progetti che siano stati presentati a call EIC nelle annualità 2022 e 2023 e in cui l’Ente proponente abbia svolto il ruolo di Coordinator;
  • Linea 2 - Nuove opportunità: stimolare la candidatura a una call EIC Pathfinder, Open o Challenges, e EIC Transition di progetti di ricerca ad alto potenziale di trasferimento tecnologico. I progetti candidabili dovranno prevedere l’Ente proponente come Coordinator del partenariato.

Chi può partecipare

Sono ammessi a partecipare al bando le seguenti tipologie di enti aventi sede legale sul territorio italiano:

  • Università; 
  • Enti pubblici e privati non profit che svolgono attività di ricerca.

Entità del contributo

La dotazione finanziaria complessiva ammonta a 1.430.000 Euro e sarà assegnata mediante concessione di contributi e servizi di formazione, coaching e accompagnamento.

Le Fondazioni intendono sostenere: 

  •  20 progetti per la Linea 1, di cui almeno 3 presentati da Università o Enti di ricerca con sede operativa nel Sud Italia; 
  •  20 progetti per la Linea 2, di cui almeno 5 presentati da Università o Enti di ricerca con sede operativa nel Sud Italia.

Gli Enti selezionati per la Linea 1 riceveranno un contributo fino a un massimo di 40.000 Euro e beneficeranno di un servizio di coaching e di accompagnamento, fino a un massimo di 50 ore, sulla base di un piano di attività concordato con Innovayt. Gli Enti selezionati per la Linea 2 beneficeranno di un’attività formativa e un servizio di coaching e di accompagnamento, fino a un massimo di 75 ore, sulla base di un piano di attività concordato con Innovayt.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

FAQ

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Le richieste per la prima linea scadono in data 08/2/2024. Per quanto riguarda la linea 2, è possibile inviare le domande dal 28/03/2023 al 30/05/2024. 

È molto importante leggere attentamente i criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le proposte progettuali. La lettura preliminare dei criteri, infatti, ti consentirà di comprendere se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo (Cfr. sez.8 , pag. 11 del bando). 

Hai bisogno di maggiori informazioni? Contatta il seguente indirizzo e-mail: missionericerca@compagniadisanpaolo.it.

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.