Scadenza: 28 settembre 2023
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo

Dotazione Complessiva
€ 600.000
Finanziamento Massimo
€60.000
Co-finanziamento
80%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Facile

Finalità

Il bando “Percorsi di sostenibilità” si pone l’obiettivo di promuovere azioni di contrasto e adattamento al cambiamento climatico e di miglioramento della sostenibilità ambientale degli enti del territorio in tutti i settori di intervento in cui opera la Fondazione CRC.

La misura 1 – “clima ed energia”, in particolare, è finalizzata a promuovere l’implementazione di percorsi di sostenibilità che possano contribuire alla mitigazione (energia) e/o all’adattamento (clima) ai cambiamenti climatici su tematiche quali l’efficientamento energetico, le energie rinnovabili e la mobilità sostenibile.

In particolare, gli obiettivi della Misura sono:

  • Stimolare l’incremento della produzione di energia da fonte rinnovabile, anche in una logica di condivisione di energia e di comunità;
  • Ridurre i fabbisogni energetici degli edifici che rappresentano uno dei più importanti fattori di costo per i richiedenti;
  • Sensibilizzare i richiedenti e, in generale, la cittadinanza all’utilizzo razionale dell’energia, al fine di favorire la crescita di consenso riguardo al perseguimento degli obiettivi europei e nazionali di riduzione delle emissioni di CO2 e climalteranti;
  • Avviare all’interno degli enti richiedenti la creazione di competenze relative alla gestione razionale dell’energia;
  • Stimolare l’utilizzo da parte dei richiedenti e della cittadinanza degli strumenti di incentivazione per la realizzazione di interventi nel campo dell’efficientamento energetico e dello sviluppo territoriale sostenibile;
  • Promuovere lo sviluppo di nuovi servizi di mobilità sostenibile;
  • Promuovere percorsi virtuosi verso la transizione energetica e l’adattamento ai cambiamenti climatici.

Interventi ammissibili

Sono ammessi progetti di percorsi di sostenibilità su un ampio ventaglio di tematiche con ricadute sia sulla mitigazione che sull’adattamento ai cambiamenti climatici come efficientamento energetico, energie rinnovabili e mobilità sostenibile. A titolo esemplificativo ma non esaustivo, potranno essere ritenute ammissibili le seguenti tipologie di progetti:

  • Efficientamento energetico di edifici sia pubblici che privati
  • Efficientamento dei consumi energetici negli eventi pubblici (concerti, fiere ecc.)
  • Realizzazione di impianti di produzione da fonti rinnovabili
  • Costituzione di Comunità Energetiche Rinnovabili
  • Attività di gestione razionale dell’energia anche attraverso la redazione di audit energetici e servizi di energy management
  • Servizi di assistenza tecnico amministrativa e giuridica per l’attivazione di Energy Performance Contract
  • Progetti di partnership pubblico private per la realizzazione di impianti FER o per efficientamento energetico di edifici e impianti
  • Sviluppo di Piani d’Azione e/o di Investimento per energie rinnovabili efficienza energetica e mobilità sostenibile
  • Sviluppo di Piani d’Azione e/o Piani di Investimento per l’energia e clima
  • Interventi per la mobilità ciclopedonale (es. depositi per biciclette in corrispondenza di stazioni di bus e/o treni, percorsi ciclabili ecc.)
  • Attivazione di servizi per la mobilità sostenibile (car sharing, servizi a chiamata, e-cargobike per l’ultimo miglio, bikesharing, ecc.)
  • Sviluppo di Piani di Spostamento Casa Lavoro
  • Realizzazione di reti di ricarica per veicoli elettrici

Chi può partecipare

Le candidature devono essere presentate da enti che risultino ammissibili a ricevere un contributo della Fondazione, secondo quanto previsto dal Regolamento delle Attività Istituzionali, e riportato al capitolo 3 del Programma Operativo 2023.

I soggetti ammissibili a richiedere contributi da parte della Fondazione CRC devono:

  • perseguire scopi di utilità sociale o di promozione dello sviluppo economico;
  • operare nei Settori di intervento della Fondazione ed in particolare in quelli ai quali è rivolta l’erogazione;
  • non avere finalità di lucro;
  • avere sede in provincia di Cuneo.

Le Agenzie di Formazione Professionale, le Aziende Turistiche Locali e le Enoteche Regionali, a prescindere dalla rivestita natura giuridica e fermo restando il possesso dei requisiti di cui sopra, rientrano a pieno titolo tra i soggetti destinatari delle erogazioni, in considerazione delle finalità educative, sociali e di promozione del territorio dalle stesse perseguite.

Attenzione! Ogni ente può presentare una sola candidatura su ognuna delle tre misure del bando Percorsi di sostenibilità.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 600.000 Euro

Contributo massimo: 60.000 Euro

Quota di cofinanziamento: 80%

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Il webinar di presentazione del bando è programmato il giorno 13 luglio alle 11:30. Per partecipare è necessario compilare il seguente form. A tutti gli iscritti verrà inviato via mail il link per collegarsi.

Le spese ammissibili sono tutti quei costi che possiamo imputare nel budget di progetto. Si consiglia pertanto di verificarle con attenzione (Cfr. par. 3.2, pag. 5 e Allegato A del bando).

Presta attenzione ai criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le proposte progettuali. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo e quali aspetti sono considerati particolarmente prioritari ai fini della selezione (Cfr. Art. 7, pag. 7 del bando).

Assicurati di aver compreso le modalità di erogazione del contributo (Cfr. Art. 8, pagg. 7-8 del bando). Possiedi le risorse necessarie per far partire il progetto?

Si informa che, con l’obiettivo di ottenere migliori risultati in termini prestazionali e realizzare interventi di dimensioni maggiori rispetto a quelli preventivabili, saranno favoriti i progetti che, in sinergia con quanto riconosciuto dalla Fondazione CRC, utilizzino risorse messe a disposizione da altri soggetti quali:

  • Contributi regionali, nazionali ed europei
  • Contributi previsti dal PNRR
  • Contributi di altre fondazioni
  • Contributi di enti terzi

Hai bisogno di ulteriori informazioni? Contatta i seguenti recapiti:

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.