Fondo Regionale Occupazione, Inclusione e Sviluppo (FROIS) - Linea 2: Strumento di Sostegno alle Imprese Sociali e Enti del Terzo Settore

Scadenza: 31 dicembre 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Regione Calabria

Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Intermedio

Finalità

Lo Strumento di Sostegno alle Imprese Sociali e Enti del Terzo Settore intende supportare tali soggetti a fronte di un programma di espansione della loro attività capace di determinare una più ampia capacità del sistema delle imprese sociali e degli attori del terzo settore di contribuzione al perseguimento di target quali l’inserimento/reinserimento sociale e lavorativo di soggetti maggiormente svantaggiati e allo sviluppo delle competenze dei soggetti del terzo settore.

Interventi ammissibili

Il bando intende sostenere la realizzazione di interventi compatibili con le finalità del FROIS, volto ad agevolare il processo di rafforzamento delle PMI che intendono realizzare programmi di investimento finalizzati a:

  • attività di certificazione di qualità delle imprese e delle organizzazioni del terzo settore che erogano servizi di welfare;
  • attività di promozione di network tra imprese sociali;
  • la promozione degli strumenti di rendicontazione sociale;
  • la formazione e la qualificazione di specifiche figure professionali sociali;
  • progetti di innovazione delle forme giuridiche e organizzative

e/o

  • piani di sviluppo per incrementare il numero degli inserimenti lavorativi di persone svantaggiate, attraverso il potenziamento della produzione e il miglioramento dei processi organizzativi;
  • piani di riconversione e riposizionamento nel mercato finalizzato a mantenere lo stato occupazionale delle persone svantaggiate, attraverso il rinnovamento e la trasformazione della produzione e la ristrutturazione dei processi organizzativi.

L’investimento oggetto dell’agevolazione dovrà essere realizzato e localizzato nel territorio della Regione Calabria.

Le attività previste per il progetto proposto dovranno concludersi entro 12 mesi dalla data di sottoscrizione digitale del piano di ammortamento di cui al par. 4.8 del bando.

Chi può partecipare

Possono partecipare al bando:

  • le imprese sociali;
  • gli Enti del Terzo settore riconducibili alla definizione di piccola e media impresa.

Entità del contributo

La dotazione finanziaria è così articolata:

  • 9.200.000 Euro per gli aiuti concessi a valere sulle risorse di cui alla Linea 2 del FROIS;
  • 1.781.000 Euro per gli aiuti concessi a valere sulle risorse della Exit Strategy FUOC, Fondo Garanzia Microcredito e Fondo Garanzia Occupazione POR CALABRIA FSE 2007/2014 (DGR 375/2017).

Il bando prevede:

  • la concessione di un aiuto sotto forma di mutuo/prestito a tasso agevolato (tasso zero) a valere sulle risorse della Linea 2 del FROIS. L’importo massimo del prestito è pari ad 300.000 Euro (finanziamento pari al 100%delle spese ammissibili);
  • la concessione di un aiuto sotto forma di sovvenzione per il supporto tecnico (accompagnamento e/o tutoraggio) a valere sulle risorse della Linea 2 del FROIS, per i primi 24 mesi anche mediante modalità telematiche. L’importo del supporto tecnico (accompagnamento e tutoraggio) è pari a 10.000 Euro;
  • la concessione di un aiuto sotto forma di sovvenzione, a valere sulle risorse rinvenienti dalla Exit Strategy FUOC, Fondo Garanzia Microcredito e Fondo Garanzia Occupazione POR CALABRIA FSE 2007/2013 DGR 375/2017, nella misura massima del 20%delle spese ammissibili sotto forma di finanziamento.

Il costo totale ammissibile del progetto presentato, sotto forma di prestito, non deve essere superiore a 300.000 Euro.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Verifica quali sono i costi ammissibili, cioè tutti quei costi che possiamo imputare nel budget di progetto (Cfr. par. 3.4, pagg. 10 e ss. del bando).

Leggi scrupolosamente i criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le proposte progettuali. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo. Nella fase di scrittura i criteri di valutazione ti guideranno per capire la lunghezza e l’importanza che sarà necessario dare ai singoli paragrafi della proposta progettuale. Dovrò dare maggiore rilevanza ai paragrafi che si riferiscono ai criteri di valutazione che hanno maggior punteggio perché sono quelli su cui si baserà la valutazione del progetto (Cfr. par.4.6, pagg. 16 e ss. del bando).

Assicurati di aver compreso le modalità di erogazione del contributo (Cfr. par. 4.9, pagg. 18 e ss. del bando). Possiedi le risorse necessarie per far partire il progetto?

Per i bandi a sportello il fattore tempo è fondamentale. Generalmente, la dotazione finanziaria complessiva stanziata si esaurisce rapidamente. Puoi inviare un quesito (linea2frois@fincalabra.it) per accertarti che siano ancora disponibili fondi.

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.