Scadenza: 26 gennaio 2023
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Camera di Commercio di Brescia

Dotazione Complessiva
€ 600.000
Finanziamento Massimo
€5.000
Co-finanziamento
50%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Facile

Finalità

La Camera di Commercio di Brescia intende promuovere lo sviluppo economico, sociale e produttivo della Provincia attraverso lo stanziamento di un fondo a favore delle Piccole e Medie Imprese bresciane operanti in tutti i settori economici.

Nello specifico, i contributi saranno destinati alla realizzazione di corsi e seminari di formazione e aggiornamento professionale.

Interventi ammissibili

Sono considerati ammissibili per i contributi gli investimenti finalizzati a sostenere i corsi e seminari di formazione professionale svolti nel territorio italiano, esclusivamente attinenti all'attività e all'oggetto sociale dell'impresa, e con esonero dei corsi di formazione obbligatoria, organizzati dalle Imprese per conformarsi alla Normativa nazionale obbligatoria in materia di formazione (a titolo esemplificativo: sicurezza sul lavoro).

Tali investimenti devono essere interamente realizzati e pagati nell’arco temporale che intercorre tra il 01/01/2022 e il 31/12/2022.

È bene tener presente che i corsi e i seminari proposti dovranno essere - con apposito provvedimento - autorizzati, organizzati, riconosciuti, patrocinati o finanziati da:

  • Stato italiano;
  • Unione Europea;
  • Regioni italiane;
  • altri Enti pubblici italiani;
  • Camera di Commercio di Brescia o Sistema Camerale Italiano;
  • Enti privati italiani a partecipazione pubblica;
  • Università italiane;
  • Organizzazioni di categoria italiane;
  • Consorzi italiani;
  • Cooperative e Gruppi Associati italiani.

Tali Enti e Istituti devono essere strettamente collegati alle Associazioni di categoria italiane mediante apposito provvedimento, ed essere in possesso di apposito Decreto autorizzativo, o di accredito regionale, o di specifico provvedimento di Pubblica Amministrazione.

I beneficiari dei corsi sono: il titolare dell'azienda, il legale rappresentante, l'amministratore, il socio lavorante d’impresa artigiana (ad esclusione del socio finanziatore), i dirigenti d’azienda, i quadri, i dipendenti e i collaboratori familiari aziendali.

Chi può partecipare

Possono presentare richiesta di contributo le Piccole e Medie Imprese bresciane operanti in tutti i settori economici, con i seguenti limiti dimensionali:

  • per le Imprese industriali e le Cooperative sociali O.N.L.U.S.:
  • numero di dipendenti non superiore a 200;
  • fatturato annuale non superiore ad 40.000.000 Euro.
  • per le Piccole e Medie Imprese commerciali, turistiche, agricole:
    • un numero dipendenti non superiore a 40;
  • per le Imprese in possesso di qualifica artigiana:
    • ove previsto, con un fatturato annuale non superiore ad 7.000.000 Euro.

Tali Imprese devono inoltre avere sede legale e/o unità locale operativa nella Provincia di Brescia, essere iscritte al Registro delle Imprese ed essere in regola con la denuncia di inizio dell’attività ed al Rea.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 600.000 Euro

Spesa minima ammissibile: 1.000 Euro

Contributo massimo per ciascuna Impresa: 5.000 Euro

Quota di cofinanziamento: 50%

  • Attenzione!Verranno versate le seguenti premialità aggiuntive al contributo sulla base del Rating di legalità e il certificato di parità di genere:
  • Rating di legalità:
  • 1 stella di rating: 150 Euro;
  • 2 stelle di rating: 300 Euro;
  • 3 stelle di rating: 500 Euro.
  •  Parità di genere: 250 Euro

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Attenzione! È bene tener presente che i termini di presentazione delle istanze di contributo decorrono dal 23/01/2023 al 26/01/2023. Tuttavia, la predisposizione della domanda di contributo, in attesa dell'invio, è possibile dal giorno 28/10/2022.Rimani dunque aggiornato anche in fase di candidatura! Consulta regolarmente la pagina ufficiale del bando, dove saranno pubblicati aggiornamenti e informazioni supplementari riguardanti l’invito.

Non aspettare fino all’ultimo momento per inviare la richiesta di contributo!È sempre consigliabileinviare la domanda con sufficiente anticipo rispetto alla scadenza per evitare problemi tecnici dell’ultimo minuto (es. congestione del portale web dedicato).

È sempre consigliabile prendere contatto diretto con l’Ente finanziatore ai recapiti di seguito indicati, ti aiuterà a comprendere se la tua richiesta possiede le giuste caratteristiche per essere finanziata:

 

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.