Scadenza: 14 settembre 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Commissione Europea – Programma Horizon Europe

Dotazione Complessiva
€ 270.000.000
Co-finanziamento
100%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Difficile

Finalità

Horizon Europe è il più grande programma di finanziamento al mondo per la ricerca e l’innovazione lungo l'intera catena del valore (dalla ricerca di frontiera al mercato) e coinvolge più di 130 paesi.

Obiettivo Generale: generare un impatto scientifico, economico e sociale attraverso gli investimenti dell’Unione nel campo della ricerca e dell’innovazione, al fine di rafforzare le basi scientifiche e tecnologiche dell’Unione e promuoverne la competitività, anche nel suo settore industriale, realizzare le priorità strategiche dell’Unione e contribuire ad affrontare le sfide globali, compresi gli obiettivi di sviluppo sostenibile.

 Il programma si articola in 3 pilastri di intervento:

  • Excellent Science;
  • Global Challenges & European Industrial Competitiveness;
  • Innovative Europe.

All’interno del pilastro “Excellent Science” si collocano le 5 Azioni Marie Skłodowska-Curie (MSCA), una delle quali è l’azione “Postdoctoral fellowship”. 

L’obiettivo del bando è quello di valorizzare il potenziale creativo e innovativo dei ricercatori in possesso di un dottorato di ricerca, che desiderano acquisire nuove competenze attraverso la formazione avanzata, la mobilità internazionale, interdisciplinare e intersettoriale. Le borse di studio post-dottorato Marie Skłodowska-Curie Actions (MSCA) sono aperte a ricercatori eccellenti di qualsiasi nazionalità, compresi quelli che desiderano reinserirsi in Europa, i ricercatori che sono sfollati a causa di un conflitto, nonché a ricercatori con un elevato potenziale che puntano a un rilancio della carriera nel settore della ricerca. Il programma incoraggia inoltre ricercatori a lavorare su progetti di ricerca e innovazione nel settore non accademico.

Interventi ammissibili

Le borse di studio di post-dottorato possono svolgersi in Europa (cioè in uno Stato membro dell’UE o in un Paese associato a Horizon Europe) o in un Paese terzo non associato a Horizon Europe:

  • “European Postdoctoral Fellowships” sono borse di studio aperte ai ricercatori di qualsiasi nazionalità che desiderano prendere parte a progetti di Ricerca e Innovazione (R&I) sia arrivando in Europa da qualsiasi paese del mondo che spostandosi all’interno dell’Europa. La durata standard di queste fellowship deve essere compresa tra i 12 e i 24 mesi.
  • “Global Postdoctoral Fellowships” sono borse di studio aperte ai cittadini europei o soggiornanti di lungo periodo che desiderano prendere parte a progetti di Ricerca e Innovazione (R&I) con organizzazioni stabilite al di fuori degli Stati membri dell’UE e dei Paesi terzi associati a Horizon Europe. Queste borse di studio richiedono una fase di partenza di minimo 12 e massimo 24 mesi in un Paese terzo non associato, e una fase di rientro obbligatoria di 12 mesi presso un’organizzazione ospitante con sede in uno Stato membro o in un Paese associato a Horizon Europe.

Trasferte

I ricercatori che ricevono una borsa di studio possono scegliere di includere una fase di trasferta, nell’ambito della durata complessiva della borsa di studio in qualsiasi paese del mondo. La fase di trasferta può essere un periodo unico o può essere divisa in periodi di mobilità più brevi.

Inserimento nel settore non accademico

Le borse post-dottorato possono fornire un periodo aggiuntivo fino a sei mesi per sostenere i ricercatori che cercano un collocamento al termine del progetto per lavorare su progetti di R&I in un'organizzazione del settore non accademico con sede in uno Stato membro dell'UE o in un Paese associato a Horizon Europe. La richiesta di questo tipo di inserimento deve essere parte integrante della proposta, spiegando il valore aggiunto per il progetto e per lo sviluppo della carriera del ricercatore, e sarà soggetta a valutazione.

Attività di formazione

Le attività di formazione implementate nell’ambito delle borse di studio di post-dottorato devono:

  • includere attività di formazione per competenze chiave trasferibili;
  • incoraggiare l’innovazione e l’imprenditorialità (ad es. la commercializzazione dei risultati, i diritti di proprietà intellettuale, la comunicazione, coinvolgimento del pubblico e la scienza dei cittadini);
  • promuovere le procedure di Open Science (accesso aperto alle pubblicazioni e alla ricerca dati, FAIR data management, ecc.).

Piano di sviluppo della carriera

Al fine di dotare i borsisti di competenze che migliorino ed espandano le loro opportunità di carriera all'interno e all'esterno del mondo accademico, è necessario stabilire un piano di sviluppo della carriera stabilito congiuntamente dal supervisore e dal ricercatore. Oltre agli obiettivi di ricerca, questo piano deve comprendere le esigenze di formazione e di carriera del ricercatore, compresa la formazione sulle competenze trasferibili, l'insegnamento, la pianificazione di pubblicazioni e la partecipazione a conferenze ed eventi volti a di aprire la scienza e la ricerca ai cittadini. Il piano dovrà essere presentato come deliverable del progetto all'inizio dell'azione e potrà essere aggiornato quando necessario.

I borsisti devono essere ricercatori post-dottorato alla data di scadenza del bando, ossia in possesso di un titolo di dottorato, e devono avere massimo 8 anni di esperienza equivalente a tempo pieno nel campo della ricerca. I ricercatori possono essere di qualsiasi nazionalità

Tipologia di azione: Azioni di formazione e mobilità (TMA). Quest’ultime sono attività che mirano a migliorare le competenze, le conoscenze e le prospettive di carriera dei ricercatori, basate sulla mobilità tra paesi e, se del caso, tra settori o discipline.

Chi può partecipare

Può partecipare al bando un singolo ente giuridico, stabilito in uno Stato membro dell’UE o in un Paese associato al programma Horizon Europe.

Sono ammissibili al finanziamento tutti i settori della ricerca e dello sviluppo tecnologico, comprese le aree di ricerca coperte dal Programma di ricerca e formazione Euratom 2021-2025.Le condizioni di ammissibilità specifiche si applicano alle borse di studio post-dottorato MSCA nelle aree di ricerca coperte quest’ultimo Programma.

Al fine di rafforzare le competenze e l'eccellenza in campo nucleare e le sinergie tra i programmi, possono partecipare le organizzazioni attive nella ricerca nucleare con sede in uno degli Stati membri dell'UE o nei Paesi associati al programma di ricerca e formazione Euratom 2021-2025. Le borse di studio post-dottorato MSCA in quest'area di ricerca saranno sostenute dal Programma di ricerca e formazione Euratom 2021-2025 attraverso un contributo finanziario annuale indicativo di 1 milione di euro al bando MSCA Postdoctoral Fellowships.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 270.000.000 Euro

Le risorse sono così suddivise:

  • TMA Postdoctoral Fellowships - European Fellowships: 218.450.000 Euro
  • TMA Postdoctoral Fellowships - Global Fellowships: 38.550.000 Euro

Quota di cofinanziamento: 100%

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

HE Main Work Programme 2021–2022 – 13. General Annexes

HE Programme Guide

HORIZON-MSCA-2022-PF-01-01

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Attenzione! Le borse di studio ERA forniscono un sostegno specifico ai ricercatori che desiderano svolgere la loro borsa di studio in un Paese in via di espansione. Questo aiuterà a diffondere eccellenza e contribuirà a promuovere una circolazione equilibrata dei cervelli nei Paesi in via di espansione (Cfr. pag. 31 del bando).

Si consiglia di consultare la sezione del bando relativa ai risultati attesi del progetto, con riguardo rispettivamente ai borsisti post-dottorato sostenuti e alle organizzazioni partecipanti (Cfr. “Expected Outcome”, pag. 28 del bando)

Leggi scrupolosamente i criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le proposte progettuali. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo. Nella fase di scrittura i criteri di valutazione ti guideranno per capire la lunghezza e l’importanza che sarà necessario dare ai singoli paragrafi della proposta progettuale. Dovrò dare maggiore rilevanza ai paragrafi che si riferiscono ai criteri di valutazione che hanno maggior punteggio perché sono quelli su cui si baserà la valutazione del progetto (Cfr. par. 2.4, pagg. 91-92 del bando).

Consulta le eccezioni e le condizioni aggiuntive previste dal bando per la call (Cfr. par. 2.6, pagg. 93-94 del bando).

Rimani aggiornato anche in fase di candidatura! Mentre scrivi la proposta progettuale, consulta regolarmente la pagina ufficiale del bando, dove saranno pubblicati aggiornamenti e informazioni supplementari riguardanti l’invito.

Condividi
Scopri le funzionalità avanzate
  • Schede bando complete
  • Monitoraggio personalizzato
  • Salvataggio ricerche
  • Aggiornamento quotidiano
Prova gratis per 7 giorni

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.