Iniziative promosse da Enti del Terzo Settore per il sostegno alimentare delle persone in stato di povertà per l'anno 2021

Scadenza
31 marzo 2021
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Regione Abruzzo

Dotazione Complessiva
€ 150.000
Vai al bando
Bando scaduto

Finalità

La Regione Abruzzo, nel quadro delle politiche di inclusione sociale, eroga annualmente contributi ad Enti del terzo settore attivi nella regione Abruzzo nel sostegno alimentare di persone in stato di povertà o senza fissa dimora.

La finalità dell’Avviso è di contribuire al sostegno alimentare delle persone in stato di povertà estrema o senza fissa dimora.

Nella continuità dell’attività nel territorio regionale i soggetti individuati sono tenuti al rispetto delle disposizioni nazionali e regionali per il contenimento e la gestione dell’emergenza da Covid-19.

Interventi ammissibili

I soggetti previsti, classificati in quattro tipologie, possono presentare una sola istanza per una sola delle correlate tipologie di intervento e precisamente:  

  • per la Tipologia A: attività di raccolta di generi alimentari da aziende del settore e distribuzione in modo continuativo e gratuito, per ognuna delle 4 province della Regione Abruzzo. Per attività di raccolta gratuita di generi alimentari da aziende del settore che li distribuiscono ad enti o associazioni delle quattro province abruzzesi che sostengono i propri assistiti con pasti o generi alimentari in modo continuativo si intendono attività rivolte ad un numero superiore a 15 tra enti e/o parrocchie e/o amministrazioni locali per provincia, e per un complessivo numero di persone assistite superiore a 3000 unità;
  • per la Tipologia B1: attività nella gestione di mense per persone in stato di povertà estrema o senza fissa dimora;
  • per la Tipologia B2: attività nella gestione di mense per persone in stato di povertà estrema o senza fissa dimora;
  • per la Tipologia C: attività di gestione mense, svolte anche attraverso loro associazioni di volontariato specificatamente delegate, per le persone in stato di povertà estrema o senza fissa dimora;
  • per la Tipologia D: attività di gestione di “Empori Sociali” per il supporto a persone e nuclei familiari in stato di disagio sociale o povertà estrema, attraverso la fornitura di beni di prima necessità ed altre forme di sostegno materiale per rispondere a bisogni di carattere sociale della vita quotidiana.

Chi può partecipare

Possono presentare richiesta di contributi:

  1. Enti del terzo settore, attivi nella Regione Abruzzo da almeno due anni, che svolgono attività di raccolta gratuita di generi alimentari da aziende del settore e li distribuiscono ad enti o associazioni delle quattro province abruzzesi che sostengono i propri assistiti con pasti o generi alimentari in modo continuativo;
  2. Enti del terzo settore con i seguenti requisiti:

B.1) Enti attivi da almeno due anni, che gestiscono mense per persone in stato di povertà estrema o senza fissa dimora e che abbiano servito non meno di 30 pasti al giorno per un periodo di tempo non inferiore a mesi 10 nell'anno che precede quello di assegnazione del contributo;

B.2) Enti che gestiscono mense per persone in stato di povertà estrema o senza fissa dimora da almeno 5 anni e che abbiano servito non meno di 30 pasti al giorno per un periodo di tempo non inferiore a mesi 10 nell'anno che precede quello di assegnazione del contributo.

  1. Caritas diocesane attive nella regione Abruzzo, che gestiscono mense per le persone in stato di povertà estrema o senza fissa dimora, anche attraverso loro associazioni di volontariato specificamente delegate;
  2. Enti del terzo settore attivi da almeno due anni e le Caritas diocesane attive nella regione Abruzzo, anche attraverso le loro associazioni di volontariato specificamente delegate, che gestiscono e promuovono "Empori Sociali" per il supporto a persone e nuclei familiari in stato di disagio sociale o povertà estrema, attraverso la fornitura di beni di prima necessità ed altre forme di sostegno materiale per rispondere a bisogni di carattere sociale della vita quotidiana.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 150.000 Euro

Lo stanziamento viene annualmente ripartito fra le categorie di soggetti e relativi interventi, come segue:

  • il 50% tra i soggetti ammessi a finanziamento di cui alla lett. A);
  • il 15% tra i soggetti ammessi a finanziamento di cui alla lett. B) ripartito in parti uguali tra le sotto tipologie B1 e B2;
  • il 15% tra i soggetti ammessi a finanziamento di cui alla lett. C);
  • il 20% tra i soggetti ammessi a finanziamento di cui alla lett. D);

Quest’ultimo 20 % viene, in primis, assegnato in parti uguali agli Enti del terzo settore e alle Caritas diocesane che, attraverso le delegate associazioni di volontariato, gestiscono e promuovono "Empori Sociali".

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Gli enti del terzo settore e le associazioni di volontariato devono essere iscritti, nelle more dell’operatività del Registro unico nazionale del Terzo settore, ai registri attualmente previsti dalle normative di settore tenuti presso il Servizio competente della Regione Abruzzo.

A pena di esclusione, gli Enti del Terzo Settore e le Caritas Diocesane che intendano beneficiare di contributi, devono presentare una sola istanza, utilizzando esclusivamente la modulistica allegata all’avviso, in relazione alla tipologia di attività/ente.

L’istanza deve essere compilata, sottoscritta dal legale rappresentante dell’Ente terzo settore/Caritas diocesana o figura equivalente, corredata di copia di documento di identità in corso di validità dello stesso e, quindi, trasmessa, unitamente alla scheda progettuale – allegato E - sviluppata in tutti i campi previsti e sottoscritta dal rappresentante dell’Ente/Caritas, all’indirizzo dpg023@pec.regione.abruzzo.it entro, riportando nell’oggetto della Pec la dicitura AVVISO PUBBLICO “INIZIATIVE PER IL SOSTEGNO ALIMENTARE DELLE PERSONE IN STATO DI POVERTA’ O SENZA FISSA DIMORA” – anno 2021.

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.

Dotazione Complessiva
€ 150.000
Vai al bando
Bando scaduto
Hai bisogno di chiarimenti sul contenuto del bando?
Vuoi una consulenza per partecipare a questo bando?