Iniziative trasversali volte a rafforzare il legame tra cultura ed identità nella regione Calabria

Scadenza
20 ottobre 2020
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Regione Calabria – Dipartimento Istruzione ed Attività Culturali

Dotazione Complessiva
€ 300.000
Finanziamento Massimo
€ 20.000
Co-finanziamento
80%
Vai al bando

Finalità

Il bando è finalizzato al sostegno di iniziative volte a rafforzare il legame tra cultura ed identità. In particolare, vuole promuovere iniziative dirette di carattere trasversale volte:

  • ad esaltare le tradizioni locali nell’arte, nella cultura, nell’artigianato artistico, negli usi e costumi per valorizzare il capitale culturale, sociale e relazionale delle comunità che possa favorire, nel contempo, un turismo interno, lento, consapevole ed autentico;
  • a rafforzare il patrimonio culturale delle identità linguistiche, attraverso il trasferimento della lingua dalle vecchie alle giovani generazioni.

Interventi ammissibili

Il bando sostiene la realizzazione di eventi, manifestazioni culturali e artistiche, convegni e seminari che promuovono il legame tra cultura ed identità.

Chi può partecipare

Sono ammessi a partecipare al bando i seguenti soggetti:

  • Enti Pubblici
  • Associazioni e Fondazioni culturali;
  • Imprese e Società cooperative che svolgono attività culturale.

I Soggetti Beneficiari devono possedere i seguenti requisiti:

  • Avere sede nel territorio regionale;
  • Non essere stati dichiarati gravemente inadempienti per inosservanza degli obblighi contrattuali, a seguito della concessione di una sovvenzione a carico del bilancio comunitario e/o nazionale e/o regionale.
  • Aver rendicontato eventuali progetti a valere sul fondo unico per la cultura relativo ad annualità precedenti.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 300.000 Euro

Percentuale di finanziamento: 80% delle spese ammissibili

L’Amministrazione regionale si riserva la facoltà di modificare la dotazione finanziaria.

Tutte le proposte, qualora raggiungano il punteggio minimo di 60 su 100, potranno essere finanziate dalla Regione Calabria entro il limite massimo di 20.000 Euro

Spese ammissibili

Sono ammesse a finanziamento le spese relative a:

  1. i costi operativi collegati direttamente al progetto o allʹattività culturale, quali la locazione o lʹaffitto di immobili e centri culturali, le spese di viaggio, l’acquisto di libri e audiovisivi, i materiali e le forniture con attinenza diretta al progetto o all’attività culturale, i costi di promozione e i costi direttamente imputabili al progetto o all’attività;
  2. le spese relative al personale impiegato nell’istituzione culturale o nel sito del patrimonio o per un progetto;
  3. i costi dei servizi di consulenza e di progettazione degli eventi, direzione artistica, direzione tecnico-organizzativa, i costi per l’accesso a opere protette dal diritto d’autore e ad altri contenuti protetti da diritti di proprietà intellettuale, saranno riconosciuti nel limite massimo del 15 % rispetto al costo complessivo del progetto.
  4. i costi per comunicazione e pubblicità del progetto e dell’iniziativa, dentro e fuori regione, anche attraverso la stipula di partenariati, scambi culturali in Italia e all’estero.

Sono spese non ammissibili:

  • le spese che non sono direttamente imputabili allʹoperazione oggetto di finanziamento;
  •  le spese che non sono riconducibili ad una categoria di spese prevista;
  • le spese che non sono pertinenti con lʹattività oggetto dell’operazione;
  • le spese che non sono state effettivamente sostenute;
  • le spese che non siano verificabili in base ad un metodo controllabile al momento della rendicontazione finale delle spese;
  • le spese che non sono comprovate da fatture quietanzate o da documenti contabili aventi forza probatoria equivalente;
  • le spese che non sono sostenute da documentazione conforme alla normativa fiscale, contabile e civilistica vigente;
  • le spese per le quali è venuto meno il principio della tracciabilità; non sono pertanto ammessi pagamenti per contanti o compensazioni;
  • le spese relative ad interessi passivi;
  • lʹacquisto di beni mobili e immobili;
  • le spese relative allʹIVA quando lʹimposta è recuperabile;
  • le spese relative ad attività di intermediazione.

Link e Documenti

Bando

Sito web per documenti e formulari

Formulario per la presentazione della Proposta

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Si consiglia di munirsi per tempo dei seguenti documenti che dovranno essere allegati al momento della presentazione della domanda di finanziamento:

  • Formulario per la presentazione della Proposta (vedi sezione “documenti e formulari”)
  • Copia autentica di Statuto e Atto Costitutivo per il Soggetto Privato;
  • Copia del documento di identità del Legale Rappresentante del Soggetto Proponente (nel caso i documenti non fossero firmati digitalmente).

È bene considerare che la Commissione attribuirà un punteggio superiore nel caso di una partecipazione alle spese con risorse proprie superiore al 20%.

Inoltre, è possibile partecipare in partenariato con altre associazioni, istituzioni culturali ed altri soggetti pubblici e privati che operano nel settore della valorizzazione. La Commissione attribuirà un max di 10 punti sulla base della qualità del partenariato stesso.

Dotazione Complessiva
€ 300.000
Finanziamento Massimo
€ 20.000
Co-finanziamento
80%
Vai al bando
Hai bisogno di supporto?
Affidati ai nostri esperti per una consulenza personalizzata