Interventi di promozione sportiva - Sostegno per la per la diffusione dello sport per tutti (Misura 1)

Scadenza: 18 novembre 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Regione Marche

Dotazione Complessiva
€ 70.000
Finanziamento Massimo
€12.000
Co-finanziamento
70%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Facile

Finalità

Gli obiettivi che si intendono perseguire attraverso la Misura, anche avvalendosi delle tecnologie dell’informazione e comunicazione (ICT), sono i seguenti:

  • diritto al gioco e al movimento per i cittadini di tutte le età, di diversa abilità e categoria sociale; promozione di stili di vita attivi per prevenire patologie fisiche e psicologiche, individuali e di rilevanza sociale e per mantenere un adeguato stato di salute;
  • promozione della funzione educativa dello sport, sia come opportunità di crescita individuale che di sviluppo della collettività;
  • diffusione della cultura sportiva e ambientale affinché lo sport diventi il miglior testimonial ecologico e plastic free; valorizzazione del ruolo delle istituzioni no profit sportive e dei volontari attivi in questo settore premiando le migliori pratiche di integrazione degli obiettivi ambientali nello sport;
  • sport come strumento d’integrazione sociale anche in una prospettiva interculturale e come mezzo per educare alla condivisione delle scelte in un contesto comunitario ed ai principi di partecipazione, corresponsabilità, non violenza e sostenibilità. Un’accezione dello sport che include tutti i cittadini nella pratica motoria e sportiva senza discriminazioni;
  • sport come strumento di promozione di un’attività motoria sportiva sostenibile, rispettosa delle persone, della società e dell’ambiente.

Interventi ammissibili

La Misura contempla tutte quelle attività finalizzate alla promozione dello sport per tutti, inteso come pratica di attività fisico-motoria ed aggregativa, disgiunta da una connotazione agonistica.

Il riconoscimento dello sport e dell’attività fisica come diritto di cittadinanza per l’importante ruolo sociale che riveste, passa necessariamente attraverso la valorizzazione di tutti i soggetti che garantiscono la capillare promozione di attività sportive per tutti i cittadini, senza limiti di età, reddito, provenienza geografica, cultura e abilità. Per sport di cittadinanza, quindi, si intende qualsiasi forma di attività motoria con finalità ludico-ricreativa svolta in favore delle persone di tutte le età, senza discriminazioni o esclusioni, che ha come obiettivo, oltre al miglioramento degli stili di vita e delle condizioni fisiche e psichiche, lo sviluppo della vita di relazione per favorire l’integrazione sociale degli individui.

Non rientrano nello sport di cittadinanza le attività svolte in ambito professionistico.

Per l’annualità di Bilancio 2023 sono ammissibili a contributo i progetti e le relative spese ricompresi nel periodo dal 1° agosto 2022 al 31 luglio 2023.

Chi può partecipare

Per l’annualità di Bilancio 2023 possono partecipare al bando, obbligatoriamente in forma associata, i seguenti soggetti:

  • gli Enti di Promozione Sportiva (EPS) Regionali riconosciuti dal Coni, gli Enti di Promozione Sportiva (EPS) Territoriali riconosciuti dal Coni;
  • gli Enti di Promozione Paralimpica (EPP) riconosciuti dal Cip.

Tali enti devono rispettare i seguenti requisiti:

  • non devono avere finalità di lucro;
  • devono essere dotati di codice fiscale e/o partita IVA;
  • devono avere la sede legale e operativa nella Regione Marche;
  • devono svolgere l’iniziativa sul territorio marchigiano;

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: per l’annualità di Bilancio 2023 sono stanziati 70.000 Euro.

Per le domande presentate dal 19/10/2022 al 18/11/2022 (annualità di Bilancio 2023) il contributo nel limite massimo di:

  • 12.000 Euro per gli Enti di Promozione Sportiva Regionali e gli Enti di promozione Paralimpica Regionali;
  • 7.000 Euro per gli Enti di Promozione Sportiva territoriali e gli Enti di promozione Paralimpica territoriali.

Il contributo sarà commisurato alla spesa ammissibile direttamente correlata alla realizzazione del progetto nella misura del 70% di tale spesa.

È possibile cumulare l’aiuto di cui alla presente Misura con altre forme di aiuto pubblico, diretto ed indiretto, assegnate da enti diversi dalla Regione Marche, fino a concorrenza del 100% della spesa ammissibile.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Scadenze. Per l’annualità di Bilancio 2023 la domanda di contributo dovrà essere inviata dal 19/10/2022 al 18/11/2022.

Presta attenzione ai criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le proposte progettuali. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo. Nella fase di scrittura i criteri di valutazione ti guideranno per capire la lunghezza e l’importanza che sarà necessario dare ai singoli paragrafi della proposta progettuale. Dovrò dare maggiore rilevanza ai paragrafi che si riferiscono ai criteri di valutazione che hanno maggior punteggio perché sono quelli su cui si baserà la valutazione del progetto (Cfr. par. 6, pagg. 4-5 del bando).

Verifica scrupolosamente quali sono i costi ammissibili, cioè tutti quei costi che possiamo imputare nel budget di progetto (Cfr. par. 7, pagg. 5-7 del bando).

Per quesiti relativi al bando deve essere esclusivamente utilizzato il seguente indirizzo di posta elettronica: settore.istruzioneinnovazionesocialesport@regione.marche.it.

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.