Interventi finalizzati al supporto degli atleti accolti temporaneamente in Italia a seguito di crisi umanitaria

Scadenza: 15 maggio 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per lo sport

Dotazione Complessiva
€ 1.500.000
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Difficile

Finalità

In considerazione dell’emergenza umanitaria che ha investito, da ultimo, l’Ucraina, il Dipartimento per lo sport della Presidenza del Consiglio dei ministri intende farsi parte attiva nel supporto di iniziative volte ad alleviare attraverso lo sport le sofferenze della popolazione fuggita dalle zone di conflitto e le difficoltà degli atleti provenienti da tali zone presenti sul territorio italiano.

L’obiettivo del bando è assicurare agli atleti e team tecnici la prosecuzione in sicurezza degli allenamenti, nonché della preparazione atletica, anche in vista della partecipazione a competizioni olimpiche, mondiali, europee o internazionali, in quanto momenti fondamentali per la promozione della pace attraverso il linguaggio universale dello sport.

Nello specifico, il bando intende sostenere le iniziative di Federazioni Sportive Nazionali, Enti di Promozione Sportiva e Discipline Sportive Associate affilianti in favore degli atleti con l’obiettivo sia di sopperire ad una situazione di emergenza che investe anche il mondo dello sport, sia di promuovere nei territori modelli sportivi ed esempi positivi che possano fungere da aggregatore per lo sviluppo e la crescita dello sport di base.

Pertanto il Dipartimento per lo sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, attraverso il sostegno ai suddetti interventi, intende perseguire le seguenti specifiche finalità:

  • consentire ad atleti, allenatori, medici sportivi e dirigenti di poter essere tesserati da società sportive italiane;
  • contribuire ad assicurare la prosecuzione degli allenamenti in sicurezza sostenendo le necessarie visite mediche e l’attuazione delle misure di prevenzione SARS-COVID 19;
  • consentire agli atleti la prosecuzione della propria preparazione atletica in vista della partecipazione a competizioni olimpiche, europee, mondiali e internazionali.

Interventi ammissibili

Il bando prevede l’erogazione di un bonus economico destinato a coprire parte delle spese connesse alla prosecuzione in sicurezza degli allenamenti e della preparazione atletica degli atleti e dei loro team tecnici, arrivati in Italia tramite l’O.S. affiliante a seguito di crisi umanitaria in Ucraina o in altri Paesi, purché giunti in Italia dopo il 1° agosto 2021. A titolo esemplificativo e non esaustivo, fa prova dell’ingresso in Italia l’apposizione del visto sul passaporto in ingresso, biglietti di trasporto nominali, inserimento in liste di evacuazione, ecc.

Sempre a titolo esemplificativo e non esaustivo, il bonus potrà essere utilizzato per la copertura dei costi di:

  • tesseramento e relativa copertura assicurativa,
  • somministrazione di tamponi,
  • sanificazione,
  • utilizzo di dispositivi di protezione individuale,
  • visite mediche per l’impegno sportivo,
  • fruizione di campi e strutture di allenamento,
  • transfer e viaggi per partecipare a competizioni,
  • fornitura di materiale tecnico, ecc.

Gli interventi dovranno essere indirizzati ad atleti e ai loro team accolti temporaneamente in Italia a seguito di crisi umanitaria, provenienti, prevalentemente ma non esclusivamente, dall’Ucraina.

Chi può partecipare

Possono partecipare al bando solo ed esclusivamente le Federazioni Sportive Nazionali, gli Enti di Promozione Sportiva e le Discipline Sportive Associate, riconosciuti dal CIP o dal CONI.

Ogni soggetto può presentare una sola domanda.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 1.500.000 Euro

Il bonus è quantificato, a titolo forfettario, in 300 Euro al mese per ogni atleta/componente del team tecnico (allenatori, medici sportivi, tecnici) a carico dell’O.S. ospitante.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Attenzione! Gli OO.SS. affilianti dovranno indicare, e certificare in sede di rendicontazione, il numero di atleti e dei componenti dei team tecnici da essi sostenuti, i mesi in cui sono ospitati dall’O.S., fornendo prova, anche mediante dichiarazione dell’O.S. ospitante, dell’affiliazione dell’atleta/tecnico ad un OO.SS. del paese di provenienza.

Ricorda! Il periodo di erogazione del bonus a valere sul bando si concluderà il 31 dicembre 2022.

Saranno rendicontabili esclusivamente gli interventi realizzati a partire dal giorno successivo alla data di pubblicazione dell’avviso. In tal senso farà fede la data della documentazione contabile (fatture, bonifici, ecc.) relativa alle attività finanziabili.

Assicurati di aver compreso le modalità di erogazione del contributo. Il contributo verrà erogato ogni due mesi, previa richiesta dell’O.S. beneficiario, con la quale lo stesso trasmette l’elenco degli atleti e dei componenti del team tecnico in carico per lo specifico periodo. Il Dipartimento per lo sport si riserva la facoltà di effettuare controlli a campione, anche in loco, su quanto dichiarato dall’O.S..

È sempre consigliabile prendere contatto diretto con l’Ente finanziatore, ti aiuterà a comprendere se possiedi le caratteristiche per accedere al bonus. Ogni richiesta di chiarimento e supporto dovrà essere inviata all’indirizzo mail: serviziosecondo.sport@governo.it. Si ricorda che è necessario specificare nell’oggetto della email “Avviso pubblico OO.SS. supporto atleti” e riportare nel corpo del testo dell’email un contatto telefonico.

Condividi
Scopri le funzionalità avanzate
  • Schede bando complete
  • Monitoraggio personalizzato
  • Salvataggio ricerche
  • Aggiornamento quotidiano
Prova gratis per 7 giorni

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.