Scadenza
14 maggio 2021
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

GAL Fermano - PSR Marche 2014-2020 - Sottomisura 19.2.6.4.B “Investimenti strutturali nelle PMI per lo sviluppo di attività non agricole”

Dotazione Complessiva
€ 1.035.000
Finanziamento Massimo
€ 90.000
Vai al bando
Bando scaduto

Finalità

L’intervento è connesso all’attuazione degli Obiettivi Specifici del PSL (Programma di Sviluppo Locale)

  • OS_1: Creazione di opportunità di lavoro e di nuove opportunità di impresa nei settori extra-agricoli
  • OS_2: Innovazione nell’offerta di servizi e prodotti sul territorio
  • OS_5: Miglioramento qualitativo e quantitativo della dotazione di servizi di prossimità

La finalità è quella di dare sostegno ad investimenti strutturali di attività imprenditoriali nei settori connessi al turismo rurale, ai settori culturali e creativi, allo sviluppo di attività informatiche ed elettroniche, per fornire informazioni e commercializzare i prodotti turistici; investimenti in grado di favorire la messa in rete delle imprese nei settori del turismo e della cultura.

In attuazione dell’obiettivo OS_5, la finalità è quella di dare sostegno ad investimenti strutturali di attività imprenditoriali nei settori connessi ai servizi sociali e assistenziali, ai servizi educativi e didattici, allo sviluppo di servizi informatici e tecnologici innovativi a favore di popolazione ed imprese; investimenti in grado di favorire la messa in rete dei servizi alla popolazione.

Interventi ammissibili

AMBITO TERRITORIALE

L’ambito di intervento è quello di operatività del GAL “Fermano Leader”, costituito dai territori dei comuni di: Altidona, Amandola, Belmonte Piceno, Campofilone, Falerone, Fermo, Francavilla d’Ete, Grottazzolina, Lapedona, Magliano di Tenna, Massa Fermana, Monsampietro Morico, Montappone, Monte Giberto, Monte Rinaldo, Monte Vidon Combatte, Monte Vidon Corrado, Montefalcone Appennino, Montefortino, Montegiorgio, Monteleone di Fermo, Montelparo, Monterubbiano, Montottone, Moresco, Ortezzano, Petritoli, Ponzano di Fermo, Rapagnano, Santa Vittoria in Matenano, Servigliano, Smerillo, Torre San Patrizio.

 

REQUISITI DEL PROGETTO

Al momento della presentazione della domanda di sostegno, il progetto deve:

  • raggiungere un punteggio di accesso non inferiore a 0,35
  • non avere ottenuto per gli interventi previsti nella domanda presentata dal richiedente altri finanziamenti con altre “fonti di aiuto”

 

TIPOLOGIA DI INTERVENTO

  • investimenti finalizzati alla creazione e allo sviluppo di imprese in grado di fornire i seguenti servizi, nel rispetto dei requisiti previsti dalle specifiche leggi di settore:
    • Servizi nel settore dell’accoglienza e del turismo finalizzati a migliorare la qualità delle strutture turistiche delle aree rurali, ad aumentarne le tipologie di offerta, a diversificare le forme di ospitalità sul territorio
    • Servizi di guida ed informazione finalizzati alla fruibilità di musei, beni culturali e spazi espositivi, tramite la presenza di personale specializzato in grado di garantire l’apertura dei beni e fornire le informazioni necessarie, compresa la possibilità di elaborare attività didattiche ed educative per adulti e bambini
    • Servizi di guida ed accompagnamento nella visita turistica di beni paesaggistici, riserve, parchi ed altri elementi naturali rilevati a livello nazionale o locale, compresa la possibilità di elaborare attività didattiche ed educative per adulti e bambini
    • Servizi di digitalizzazione e informatizzazione dedicati ai beni storici, culturali, naturali e paesaggistici per una migliore conoscenza del patrimonio locale e come supporto alle attività di guida ed informazione
    • Servizi per allestimenti di esposizioni e performances nelle arti teatrali, visive, musicali, ecc.
    • Servizi innovativi inerenti le attività informatiche e le tecnologie di informazione e comunicazione a supporto della conoscenza e della fruizione del patrimonio culturale, materiale e immateriale
    • Servizi sociali e assistenziali come le attività di riabilitazione e integrazione sociale rivolte prevalentemente ad anziani e soggetti con disabilità, ma anche ad altri soggetti con situazione di svantaggio
    • Servizi educativi e didattici per attività ludiche e di aggregazione destinati a diverse fasce di età e di formazione
    • Servizi alla popolazione connessi alle attività economiche collaborative (sharing economy)
    • Servizi innovativi inerenti le attività informatiche e le tecnologie di informazione e comunicazione a supporto della popolazione e delle imprese sul territorio

 

Il presente Bando è destinato allo sviluppo di attività NON agricole e non è ammissibile, in nessun caso, il sostegno ad attività di produzione agricola e forestale. Le azioni ammissibili riguardano le tipologie di intervento di seguito elencate, o ad esse strettamente assimilabili:

  • interventi edilizi sui fabbricati da destinare alle attività imprenditoriali, ovvero:
    • interventi riguardanti le opere e le modifiche necessarie per rinnovare e sostituire parti strutturali degli edifici, nonché per realizzare ed integrare le parti non strutturali degli edifici ed i servizi igienico-sanitari e tecnologici (a titolo esemplificativo: rifacimento o nuova costruzione di tramezzi interni, ivi compresa l'apertura di vani in tramezzi esistenti; rifacimento o nuova costruzione di controsoffitti; modifica, sostituzione o nuova realizzazione di collegamenti verticali esistenti, quali scale, rampe, montacarichi, ascensori, ecc.)
    • interventi rivolti a conservare l'organismo edilizio e ad assicurarne la funzionalità mediante un insieme sistematico di opere che, nel rispetto degli elementi tipologici, formali e strutturali dell'organismo stesso, ne consentano destinazioni d'uso con essi compatibili. Tali interventi comprendono il consolidamento, il ripristino e il rinnovo degli elementi costitutivi dell'edificio, l'inserimento degli elementi accessori e degli impianti richiesti dalle esigenze dell'uso, l'eliminazione degli elementi estranei all'organismo edilizio
    • interventi rivolti a trasformare gli organismi edilizi mediante un insieme sistematico di opere che possono portare ad un organismo edilizio in tutto o in parte diverso dal precedente. Tali interventi comprendono il ripristino o la sostituzione di alcuni elementi costitutivi dell'edificio, l'eliminazione, la modifica e l'inserimento di nuovi elementi ed impianti
    • demolizione e ricostruzione di edifici esistenti, anche con ampliamento della volumetria all'esterno della sagoma esistente, nei limiti consentiti dalle vigenti normative urbanistiche ed edilizie
  • realizzazione e/o adeguamento degli impianti tecnologici (termico – idrosanitario – elettrico etc.)
  • acquisto di dotazioni mobili (arredi, attrezzature, strumenti, ecc.) necessarie e strettamente funzionali allo svolgimento dell’attività

Chi può partecipare

I soggetti richiedenti sono microimprese non agricole, da costituire o già attive, che al momento della presentazione della domanda di sostegno devono rispettare le seguenti condizioni:

  • disporre di un fascicolo aziendale AGEA aggiornato in tutte le sezioni e validato prima della presentazione della domanda di sostegno
  • essere una microimpresa
  • avere sede legale e operativa sul territorio del GAL Fermano. In caso di più sedi, la sede principale di iscrizione alla C.C.I.A.A. deve ricadere in uno dei comuni del GAL Fermano, ed in ogni caso le attività e i processi produttivi oggetto della domanda di sostegno dovranno essere svolti in tale area
  • essere titolare di un conto corrente bancario o postale per effettuare tutti i pagamenti finanziari relativi alla domanda di sostegno e per ricevere il relativo contributo, intestato al beneficiario e presente nel fascicolo aziendale al momento della presentazione della domanda
  • essere iscritta alla Camera di Commercio con codice ATECO rientrante nell’elenco di cui all’Allegato n. 3 al presente Bando
  • avere la disponibilità degli immobili sui quali si intende realizzare l’investimento a decorrere dalla data di presentazione della domanda di sostegno e, successivamente alla liquidazione del saldo, per il periodo di tempo derivante dagli impegni assunti con l’adesione al presente avviso. La disponibilità deve risultare, a pena di inammissibilità, da:
    • titolo di proprietà
    • titolo di usufrutto
    • contratto di affitto scritto e registrato prima della presentazione della domanda
  • non essere inclusa tra le imprese in difficoltà (cfr. par. 1 Definizioni)
  • se impresa di nuova costituzione, aver ottenuto l’autorizzazione all’esercizio dell’attività prima della conclusione dell’investimento

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 1.035.000 Euro

Il contributo massimo per singola domanda di sostegno: 90.000 Euro

Il sostegno è concesso in forma di contributo in conto capitale. Sono concessi aiuti con un'intensità:

  • del 50% della spesa ammissibile per opere edili ed impianti
  • del 40% della spesa ammissibile per arredi, allestimenti ed attrezzature

Per gli interventi realizzati sul territorio dei comuni ricompresi nel cosiddetto “cratere” di cui agli eventi sismici del 2016, sono concessi aiuti con un'intensità:

  • del 60% della spesa ammissibile per opere edili ed impianti
  • del 50% della spesa ammissibile per arredi, allestimenti ed attrezzature

Link e Documenti

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Consigli degli esperti

  • Quando si compila la domanda di sostegno è fondamentale tenere in considerazione i criteri per la selezione delle domande al paragrafo dedicato all'interno del bando (5.5.1)
  • Il pagamento può essere richiesto sotto forma di domanda di pagamento dell’anticipo o domanda di pagamento del saldo. Attenzione al fatto che NON è prevista la liquidazione dell’aiuto corrispondente ad attività parzialmente eseguite (SAL)
  • Tenere presente che non sono ammissibili spese diverse da quelle elencate al paragrafo 5.3.1 (Spese ammissibili)

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.

Dotazione Complessiva
€ 1.035.000
Finanziamento Massimo
€ 90.000
Vai al bando
Bando scaduto
Condividi
Registrati e consulta tutti i bandi aperti