Scadenza: 31 maggio 2024
Aperto

Finalità

La procedura prevista per l’avviso è just in time e prevede la valutazione, in ordine temporale di presentazione, dei progetti pervenuti entro il termine di 30 giorni dalla presentazione, purché presentati con un numero di pre-iscrizioni di potenziali allievi, raccolte preventivamente con oneri a carico dell’ente attuatore, compreso tra minimo n.10 e massimo n.15 allievi, con eventuali n.5 uditori, nonché ditte disponibili alle assunzioni (almeno due), con finanziamento dei progetti ammissibili e con votazione minima di 60/100, fino ad esaurimento delle risorse stanziate per gli interventi. La Regione Marche intende, quindi, perseguire le seguenti finalità:

  • finanziare un percorso IFTS in apprendistato di 1^ livello (modalità duale), per il conseguimento del relativo certificato di specializzazione, referenziato al 4^livello EQF (European Qualifications Framework), riservato ai destinatari-target PNRR, investimento duale, rivolto, quindi, a soggetti privi di diploma di istruzione secondaria, nell’anno formativo 2023-2024, al fine di contribuire al raggiungimento del target assegnato alla Regione Marche (n. 15 additional people);
  • favorire il matching tra sistema istruzione e formazione e il mercato del lavoro attraverso il contratto di apprendistato di 1^ livello, consentendo alle imprese di ricorrere a questa tipologia contrattuale, fruendo delle agevolazioni contributive e retributive previste dalla normativa nazionale e promuovendo un più diretto coinvolgimento dei datori di lavoro nella progettazione e attuazione di un percorso formativo personalizzato per singolo allievo-lavoratore, condiviso con le Istituzioni formative del territorio;
  • rafforzare l’utilizzo della modalità duale all’interno dell’offerta formativa, con l’obiettivo di ridurre il tasso di disoccupazione giovanile attraverso l’assunzione degli allievi, già all’avvio del percorso formativo, con un contratto di apprendistato di 1^ livello che assorbe il periodo di stage-tirocinio per un progressivo graduale ridimensionamento dello strumento dello stage nell’ambito della formazione professionale a vantaggio di contratti di lavoro tipici;
  • promuovere l'occupabilità dei giovani tramite l'acquisizione di nuove competenze, in linea con la transizione digitale e verde, grazie all'apprendimento sul posto di lavoro (approccio learning on-the-job).
Condividi