Miglioramento della redditività e della competitività delle aziende agricole

Scadenza: 25 luglio 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Regione Toscana

Dotazione Complessiva
€ 26.000.000
Finanziamento Minimo
€5.000
Co-finanziamento
40%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Intermedio

Finalità

Attraverso il bando sono concessi contributi in conto capitale agli Imprenditori Agricoli Professionali (IAP) o ai soggetti ad essi equiparati che intendono realizzare, all’interno della propria azienda, investimenti, materiali ed immateriali, finalizzati a migliorarne le prestazioni e la sostenibilità globalidella stessa.

Interventi ammissibili

Il bando intende riconoscere un sostegno ai seguenti investimenti:

Investimenti materiali

  • Costruzione e/o ristrutturazione di fabbricati produttivi aziendali nell’ambito delle produzioni vegetali, zootecniche, per la trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli;
  • Interventi di efficientamento energetico finalizzati al risparmio energetico mediante coibentazione di edifici aziendali e serre fisse e/o miglioramento dell’efficienza degli impianti di riscaldamento/raffreddamento;
  • Rimozione e smaltimento di coperture e parti in cemento amianto;
  • Realizzazione e/o ristrutturazione di strutture per lo stoccaggio e per il trattamento degli effluenti palabili e non palabili degli allevamenti;
  • Realizzazione e/o miglioramento di strutture per lo stoccaggio e per il trattamento delle acque riciclate;
  • Miglioramenti fondiari relativi ad impianti per la produzione di specie vegetali poliennali, ad elementi strutturali collegati alla gestione del pascolo; alle sistemazioni idraulico agrarie, a recinzioni per la protezione di allevamenti stabulati in grado di garantire adeguati livelli di biosicurezza dell’allevamento, a recinzioni per la protezione delle colture dai danni da fauna selvatica;
  • Dotazioni aziendali con riferimento all’acquisto e installazione di macchinari, impianti e attrezzature per l’esecuzione di operazioni colturali e di raccolta, per l’allevamento, per la trasformazione dei prodotti agricoli, la commercializzazione dei prodotti agricoli, di servizio, per l’agricoltura e la zootecnia di precisione;
  • Cartelloni, poster e targhe per azione di informazione e pubblicità;
  • Investimenti immateriali (programmi informatici e siti web);
  • Spese generali.

Investimenti immateriali

Acquisizione di programmi informatici e di acquisizione/progettazione di siti web per la gestione delle attività produttive aziendali.

Sono ammessi al sostegno e, poi, sono ammessi a beneficiare del pagamento degli aiuti, gli investimenti riguardanti le attività di produzione, di trasformazione e di commercializzazione dei prodotti agricoli.

Chi può partecipare

Possono partecipare al bando:

  • imprenditori agricoli professionali (IAP) iscritti, anche a titolo provvisorio, nell’anagrafe regionale;
  • imprenditori agricoli professionali (IAP) riconosciuti, anche a titolo provvisorio, da altre Regioni o Province autonome;
  • gli equiparati all’imprenditore agricolo professionale (IAP) (aziende degli enti pubblici che esercitano in via esclusiva attività definite agricole dall’art. 2135 del C.C. e dalle leggi statali speciali).

Attenzione! La qualifica IAP o l’equiparazione allo IAP deve essere posseduta al momento della presentazione della domanda di aiuto.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 26.000.000 Euro

Quota di cofinanziamento: 40%

Sono previste le seguenti maggiorazioni:

  • 10% per gli investimenti in zona montana;
  • 10% in caso di giovane agricoltore che soddisfa determinate condizioni (Cfr. Tabella a pag. 21 del bando).

L’importo massimo del contributo pubblico concesso per singola domanda di aiuto è correlato (Cfr. Tabella 2, pagg. 15-16 del bando):

  • al numero di occupati iscritti all’INPS e
  • all’attivazione di un numero di tirocini non curriculari.

Il numero degli occupati è verificato con riferimento esclusivo alla data di presentazione della domanda di aiuto e per richieste di massimale di contributo superiore a 150.000 Euro.

Non sono ammesse domande di aiuto con un contributo minimo richiesto/concesso inferiore a 5.000 Euro.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Attenzione!Il sostegno è concesso agli investimenti che migliorano le prestazioni e la sostenibilità globali dell’azienda agricola. Il requisito è soddisfatto se una quota pari o superiore al 40% è riconducibile ad almeno uno degli aspetti elencati nella Tabella 1 (pagg. 14 e ss. del bando).

Verificate con attenzione quali sono i costi ammissibili, cioè tutti quei costi che possiamo imputare nel budget di progetto (Cfr. Art. 3.5, pagg. 17 e ss. del bando).

Consulta i criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le domande di aiuto. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire possiedi le caratteristiche giuste per aggiudicarti il contributo (Cfr. Art. 5, pagg. 24 e ss. del bando).

Assicurati di aver compreso le modalità di erogazione del contributo(Cfr. Art. 7, pag. 35 del bando). Possiedi le risorse necessarie per far partire il progetto?

È sempre consigliabile prendere contatto diretto con l’Ente finanziatore, ti aiuterà a comprendere se il tuo progetto possiede le giuste caratteristiche per essere finanziato. Per ulteriori informazioni puoi:

  • compilare e inviare il form on line alla pagina “Scrivici” della Regione Toscana;
  • visita anche il sito Giovanisì.
Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.