Scadenza: 10 maggio 2024
Aperto
Dotazione Complessiva
€ 2.670.000

Finalità

L'obiettivo generale dell’invito è quello di combattere il lavoro forzato, il lavoro minorile e le forme di lavoro inaccettabili in tutti i segmenti della catena di fornitura, in particolare nei livelli più bassi, e di promuovere la responsabilità dei governi e delle imprese in materia di affari e diritti umani.

Gli obiettivi specifici sono, in particolare:

  • Promuovere pratiche commerciali responsabili e la due diligence sui diritti umani in India, con particolare attenzione alle catene di fornitura europee
  • Sviluppare le capacità delle parti interessate, comprese le OSC e gli attori del settore pubblico e privato, nell'effettiva attuazione dei Principi guida delle Nazioni Unite (UNGP) su imprese e diritti umani (BHR), delle relative legislazioni dell'UE in materia di diritti umani e due diligence ambientale, nonché delle relative convenzioni dell'OIL e delle legislazioni locali
  • Sostenere l'impegno e la collaborazione di più soggetti a livello locale, nazionale e globale per promuovere la due diligence dei diritti umani nelle catene di fornitura europee
  • Rafforzare le capacità degli attori della società civile, dei lavoratori e delle loro organizzazioni nella tutela dei diritti umani, compresi i diritti del lavoro, nell'applicazione delle misure di mitigazione necessarie per combatterli e nella promozione di un lavoro dignitoso e di una partecipazione significativa ed efficace al dialogo sociale
  • Facilitare l'accesso ai mezzi di ricorso, anche nei casi di violazioni e abusi dei diritti umani da parte delle imprese, e impegnarsi in ricorsi collettivi
Condividi