Scadenza: 13 dicembre 2021
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Fondazione con il Sud e Enel Cuore Onlus

Dotazione Complessiva
€ 1.500.000
Finanziamento Massimo
€250.000
Finanziamento Minimo
€100.000
Co-finanziamento
80%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Intermedio

Finalità

Nel corso degli ultimi mesi la pandemia ha delineato una situazione critica ed emergenziale, non solo dal punto di vista sanitario, ma anche economico e sociale, impattando sulla vita delle persone, soprattutto quelle più fragili.

Disoccupazione, aumento delle disuguaglianze e delle povertà e crisi di numerosi settori sono alcuni delle conseguenze drammatiche causate dalla pandemia ancora in corso. In particolare, gli effetti della crisi occupazionale dovuta all’emergenza sanitaria si sono in prevalenza ripercossi sulle persone più vulnerabili del mercato del lavoro (giovani, donne e stranieri) e nell’area del Paese che già prima dell’emergenza mostrava condizioni più difficili, il Mezzogiorno, soprattutto nelle aree interne.

L’obiettivo generale del bando è favorire l’inserimento sociale e lavorativo di persone con fragilità o a rischio di marginalità, devianza e disagio sociale, mediante l’attivazione di percorsi di accompagnamento all’autonomia, facendo leva sulle vocazioni e sulle eccellenze locali e favorendo il recupero di mestieri tradizionali a rischio scomparsa, opportunamente integrati e innovati grazie all’impiego di nuove tecnologie e idonei strumenti.

Interventi ammissibili

Saranno finanziati interventi volti a favorire l’inclusione sociale e lavorativa di persone con fragilità o a rischio marginalità attraverso la valorizzazione della cultura e delle tradizioni specifiche dei territori, favorendo il recupero e l’innovazione dei mestieri e delle professioni a rischio scomparsa.

Le proposte dovranno:

  • intervenire principalmente nei seguenti ambiti: artigianato, turismo, agricoltura, enogastronomia;
  • essere insediate nelle aree interne del Mezzogiorno in grado di incidere significativamente sul tessuto socio-economico delle comunità coinvolte (es. sviluppando filiere virtuose) e di produrre un concreto impatto sociale (es. inserimento lavorativo di persone svantaggiate, integrazione culturale di minoranze o gruppi fragili, ecc.);
  • dimostrare di essere in grado di garantire agli interventi ‘continuità operativa’ (oltre il termine del finanziamento) in termini di capacità di generare o raccogliere risorse economiche e catalizzare competenze e professionalità adeguate. Non verranno sostenute, pertanto, iniziative singole ed eventi, ma interventi caratterizzati da una progettualità integrata, strutturata e di lungo periodo, in grado di sviluppare un processo virtuoso e duraturo di sviluppo locale

Gli interventi dovranno insistere in comuni inclusi nelle “aree interne” delle regioni del Sud Italia (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e, Sicilia).

I progetti devono avere una durata non inferiore a 24 mesi.

Chi può partecipare

Possono partecipare al bando partenariati composti da almeno 3 componenti,di cui:

  • Un soggetto responsabile, che deve essere un’organizzazione senza scopo di lucro nella forma di:
    • associazioni (riconosciute o non riconosciute);
    • cooperative sociali o loro consorzi;
    • enti ecclesiastici;
    • fondazioni;
    • imprese sociali (nelle diverse forme previste dalla L. 106/2016).
  • Almeno un altro soggetto del terzo settore, costituito nella forma di:
    • associazioni (riconosciute o non riconosciute);
    • cooperative sociali o loro consorzi;
    • enti ecclesiastici;
    • fondazioni;
    • imprese sociali (nelle diverse forme previste dalla L. 106/2016).
  • Altri soggetti appartenenti, oltre che al mondo del terzo settore, anche a quello delle istituzioni, dell’università, della ricerca e al mondo economico.

 

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 1.500.000 Euro

Contributo minimo per progetto: 100.000 Euro

Contributo massimo per progetto: 250.000 Euro

Quota di co-finanziamento: 80% delle spese ammissibili

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Attenzione! Assicurati di aver compreso le modalità di erogazione del contributo e di possedere le risorse necessarie per partecipare al bando. Il contributo sarà erogato secondo le seguenti modalità:

  • anticipo, pari al 30% del contributo assegnato;
  • acconto in due diverse tranche non superiori al 20% del contributo assegnato ciascuna, previa presentazione di apposita rendicontazione. Qualora espressamente richiesto dal soggetto responsabile, sarà possibile concordare la liquidazione dell’acconto in un’unica tranche non superiore al 35% del contributo assegnato;
  • saldo, sulla base delle spese effettivamente sostenute e quietanzate

Attenzione! Nelle sei regioni oggetto del bando (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia), circa il 70% dei comuni viene definito come area interna. Leggere attentamente l’Allegato A dove sono elencati i comuni delle aree dove è possibile realizzare gli interventi.

E’ sempre consigliabile prendere contatti diretti con l’ente erogatore per comprendere se il progetto possiede i giusti requisiti per poter essere finanziato (iniziative@fondazioneconilsud.it).

Rimani aggiornato anche in fase di candidatura! Mentre scrivi la proposta progettuale, consulta regolarmente la pagina ufficiale del bando, dove saranno pubblicati aggiornamenti e informazioni supplementari riguardanti l’invito.

Condividi
Scopri le funzionalità avanzate
  • Schede bando complete
  • Monitoraggio personalizzato
  • Salvataggio ricerche
  • Aggiornamento quotidiano
Prova gratis per 7 giorni

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.