Scadenza
30 aprile 2021
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Regione Piemonte

Dotazione Complessiva
€ 120.000
Finanziamento Massimo
€ 10.000
Co-finanziamento
80%
Vai al bando
Bando scaduto

Finalità

I finanziamenti sono finalizzati all’attuazione delle previsioni di cui alla D.G.R. 28-2010 del 24/9/2020, alla L.R. 16/95 e alla L.R. 6/2019, ed in particolare al sostegno di progetti volti alla formazione di una cultura di “contrasto al vecchio e nuovo antisemitismo” e che prevedano azioni quali:

  • favorire il dialogo tra generazioni, culture e religioni diverse;
  • promuovere azioni volte alla prevenzione ed al contrasto di ogni forma, sia diretta che indiretta di vecchio e nuovo antisemitismo;
  • creare reti locali formate da enti locali, scuole secondarie di secondo grado, con il coinvolgimento di associazioni giovanili, centri di aggregazione, organizzazioni di volontariato.

Interventi ammissibili

Saranno finanziati progetti, rivolti ai giovani dai 15 ai 29 anni, che prevedano:

  • la progettazione e la creazione di comunicazioni che utilizzino la rete e il web, le app social, o prodotti multimediali rivolti agli alunni della scuola secondaria;
  • attività laboratoriali utili alla finalizzazione del punto precedente;
  • attività che portino alla presentazione dei ragazzi Ambasciatori, negli istituti scolastici individuati dalle “reti” risultanti tra i soggetti finanziati;

I progetti devono prevedere:

  • la partecipazione di almeno 30 alunni, anche non appartenenti alla medesima classe, per ogni scuola aderente a ciascuna rete progettuale costituita;
  • l’individuazione di almeno 1 docente, quale referente per ciascuna scuola aderente alla rete;
  • l’individuazione di almeno 1 alunno, quale referente degli alunni partecipanti per ciascuna scuola aderente a ciascuna rete.

Il bando prevede 3 fasi:

Fase 1 – presentazione delle domande

Fase 2 - Le proposte progettuali saranno valutate dalla Regione e se con esito positivo saranno ammesse alla seconda fase che prevede un percorso formativo di almeno n. 3 incontri, rivolto agli alunni ed alle associazioni giovanili coinvolte, con esperti individuati dalla Regione Piemonte avvalendosi di Enti e Fondazioni sottoscrittori della convenzione di cui alla D.G.R. n. 28-2010 del 24/9/2020, da realizzarsi nel primo trimestre dell’anno scolastico 2021/2022.

Fase 3 - A seguito del completamento del percorso formativo, i ragazzi e le ragazze che hanno completato il percorso, riceveranno il riconoscimento quali “Ambasciatori della Verità” per la partecipazione al progetto. Inoltre, il comune capofila di ciascuna rete progettuale riceverà, entro il 31 dicembre 2021, l’acconto del finanziamento regionale assegnato, che dovrà utilizzare per la realizzazione dell’idea progettuale approvata, che dovrà concludersi entro il 30 giugno 2022.

Le modalità di coinvolgimento attivo dei giovani nelle azioni progettuali dovranno essere individuate in conformità con le disposizioni vigenti in materia di prevenzione del contagio da COVID-19, anche avvalendosi di modalità di formazione a distanza.

Spese ammissibili:

  • Spese di personale, interno e/o esterno: massimo 10%
  • Spese di pubblicità e promozione: massimo 10%
  • Spese per la creazione di ausili multimediali e digitali: massimo 50%
  • Altre spese dirette all’attuazione dell’intervento: massimo 30%

Chi può partecipare

Possono presentare istanza di contributo i Comuni, in forma singola singoli o associata (nelle forme previste dalla legge), le Province e la città Metropolitana di Torino, che si rendano disponibili a realizzare reti progettuali sui rispettivi territori. La richiesta di finanziamento da parte di Comuni, singoli o associati nelle forme previste dalla legge, di Province e della città Metropolitana di Torino deve essere formulata nel rispetto di tutte le condizioni di ammissibilità, elencate:

  • la creazione di una “rete locale” formata da un ente locale capofila, almeno 3 scuole secondarie di secondo grado ed almeno un’associazione giovanile.
  • possono essere coinvolte nella rete anche una o più organizzazioni di volontariato purché iscritte al Registro regionale del volontariato o all’anagrafe delle onlus presso l’Agenzia delle Entrate, come da normativa vigente.

Ciascun accordo di partenariato, può presentare una sola richiesta di finanziamento.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 120.000 Euro

Contributo massimo per progetto: 10.000 Euro

Quota di cofinanziamento: 80% delle spese ammissibili

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Attenzione: Al fine di favorire la tendenziale copertura di tutto il territorio regionale, la Regione provvederà a finanziare almeno un progetto per ciascuna provincia, mentreesclusivamente per la Città Metropolitana di Torino, in considerazione della popolazione giovanile presente sul territorio, si finanzieranno almeno 2 progetti.

La Regione provvederà ad attribuire priorità al progetto che coinvolgerà più associazioni e fermo restando il principio del finanziamento assegnabile a ciascun progetto territoriale.

Ogni progetto sarà valutato attraverso una griglia di valutazione che si consiglia di visionare nel momento della scrittura della proposta progettuale, consultabile a pag. 6 del bando.

La realizzazione degli interventi finanziati, dovrà avvenire a decorrere dalla data di approvazione del provvedimento di ammissione al finanziamento regionale. Le attività relative agli interventi da realizzare devono essere avviate entro 2 mesi decorrenti dalla data di approvazione del provvedimento di ammissione al finanziamento regionale. Il soggetto capofila deve comunicare alla Regione la data di effettivo inizio delle attività. La richiesta di “proroga” potrà riguardare esclusivamente la scadenza della presentazione della rendicontazione e dovrà essere presentata via PEC almeno 30 giorni prima della scadenza effettiva del 30/07/2022.

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.

Dotazione Complessiva
€ 120.000
Finanziamento Massimo
€ 10.000
Co-finanziamento
80%
Vai al bando
Bando scaduto
Hai bisogno di chiarimenti sul contenuto del bando?
Vuoi una consulenza per partecipare a questo bando?