Conclusione di accordi di co-branding a titolo gratuito finalizzati a promuovere la visibilità del portale italia.it e del “TDH” (Tourism Digital Hub)

Scadenza: 31 ottobre 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Ministero del Turismo

Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Intermedio

Finalità

Il bando è finalizzato a raccogliere adesioni, su base paritetica, da soggetti ed operatori economici privati, da una parte, interessati a stipulare con MiTur e ENIT, dall’altra, accordi di collaborazione finalizzati all’ideazione e allo svolgimento di iniziative di co-branding volte a promuovere il portale https://www.italia.it e/o il portale TDH, nonché le eccellenze del Made in Italy, a titolo gratuito e senza oneri a carico di MiTur e ENIT, al fine di garantire la visibilità su scala internazionale degli stessi.

Interventi ammissibili

Con l’adesione al bando si prevede la conclusione di un accordo di co-branding. Tale accordo, avrà una duplice funzione:

  • fornire contenuti da pubblicare sul portale italia.it e/o TDH attraverso il quale valorizzare uno specifico tema legato alla promozione del turismo in Italia e del Made in Italy;
  • promuovere la condivisione di tale contributo sui canali propri dell’Aderente, alle condizioni di seguito meglio esplicitate, garantendo la visibilità del portale italia.it e/o TDH.

Nell’ambito dell’Accordo, le Parti avranno facoltà di ideare congiuntamente iniziative di co-branding da attuare attraverso il portale https://www.italia.it e/o tutti gli altri canali afferenti al TDH, nonché mediante tutti i canali fisici e virtuali proposti dall’Aderente. L’adesione all’ecosistema TDH consentirà quindi lo scambio reciproco di contenuti e di dati, che potranno anche essere eventualmente arricchiti con dati di navigazione raccolti durante l’esperienza-utente sul portale italia.it e/o altri canali scelti nella campagna di co-branding.  Successivamente, quindi, l’acquisizione da parte del TDH e/o del portale italia.it di specifiche categorie di dati digitali aggregati, potrà essere resa disponibile e/o consultabile ai relativi Aderenti mediante sistemi di reportistica messi a disposizione da MiTur.

In ogni caso, saranno valutate con preferenza proposte progettuali di soggetti in possesso di certificazioni ambientali o di accessibilità.

I contenuti dell’Accordo di co-branding

I contenuti dell’accordo di co-branding, per essere pubblicati nell’ecosistema TDH e/o italia.it – e conseguentemente condivisi sui canali proposti dall’Aderente -  dovranno essere idonei a far incontrare profittevolmente la domanda turistica verso l’Italia con la relativa offerta italiana, mettendo in relazione i seguenti elementi: persona (turista), contenuti (da cui desumere l’interesse della persona), destinazioni e offerta ivi inclusa la valorizzazione di prodotti tipici delle eccellenze italiane (Made in Italy).

La fornitura di contenuti redazionali avverrà mediante la stipula di uno specifico accordo di collaborazione finalizzato alla definizione ed attuazione di una strategia di co-branding, con le modalità di seguito esplicitate.

Chi può partecipare

Possono partecipare tutti i soggetti ed operatori economici privati, in qualsiasi forma giuridica costituiti ed operanti in qualsiasi settore di mercato, purché attivi sui mercati internazionali in modo comprovabile, in proprio e/o mediante proprie società partecipate e/o controllate.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: non sono previsti oneri da parte del MiTur e del’ENIT

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Attenzione! La proposta progettuale di co-branding verrà vagliata e giudicata da un’apposita Commissione di valutazione nominata dal R.U.P. per valutare la coerenza delle proposte presentate con il contenuto e le finalità del bando, nonché con quelle espressamente previste dall’allegato tecnico ed in coerenza con il posizionamento del TDH.

Rispetto ai contenuti della proposta progettuale (Cfr. art. 1, pag. 6 del bando), il soggetto aderente dovrà dare evidenza di elementi distintivi quali:

  • il modello organizzativo adottato (risorse, competenze professionali, referenti); i contenuti proposti;
  • la strategia di promozione e comunicazione dei contenuti;
  • la target audience obiettivo, i canali digitali e/o fisici che si intendono utilizzare, i formati e/o iniziative di amplificazione (es. social post, influencer marketing, video strategy, podcast, dirette streaming…);
  • la copertura geografica attesa; le lingue utilizzate per veicolare i contenuti e risultati qualitativi e quantitativi attesi.

Rispetto alla durata dell’accordo di co-branding (Cfr. art. 6, pag. 10 del bando). L’Accordo di collaborazione finalizzato a definire iniziative di co-branding avrà durata di 18 mesi dalla data di sottoscrizione.

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.