Scadenza: 6 maggio 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Commissione Europea - Neighbourhood, Development and International Cooperation Instrument Geographic Programme: Asia and the Pacific

Dotazione Complessiva
€ 5.000.000
Finanziamento Massimo
€2.500.000
Finanziamento Minimo
€2.000.000
Co-finanziamento
90%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Difficile

Finalità

Il bando intende rafforzare il partenariato UE-ASEAN e ridurre gli impatti ambientali negativi in aree chiave del Green Deal europeo.

L’obiettivo specifico del bando è rafforzare i partenariati con e tra un'ampia gamma di attori, comprese le organizzazioni della società civile, le autorità locali e i giovani, sull'azione per il clima, la protezione dell'ambiente e la riduzione del rischio di catastrofi (DRR).

Le priorità del bando sono:

  • Lotto 1 - Opportunità per le organizzazioni dell'UE e dell'ASEAN di condividere esperienze e cooperare in materia di advocacy: facilitare e promuovere la condivisione di esperienze, la cooperazione e le iniziative/campagne congiunte tra organizzazioni dell'UE e dei territori destinatari sulla difesa della neutralità climatica, mitigazione del cambiamento climatico e l’adattamento, la protezione della biodiversità e il ripristino dell'ecosistema, l’economia circolare e protezione degli oceani;
  • Lotto 2 - Programmi digitali di educazione ambientale per i giovani adattati alle esigenze degli Stati membri dell'ASEAN: progettare e emettere programmi/campagne di educazione ambientale digitale gruppi di giovani di diverse fasce d'età, con contenuti nella loro lingua, compresi i social media e altre campagne di visibilità al fine di ottenere un'ampia diffusione. Ciò può implicare programmi di formazione online e in presenza per le organizzazioni della società civile partecipanti e i gruppi di giovani.

Le priorità trasversali dell’avviso sono:

  • uguaglianza di genere;
  • approccio basato sui diritti;
  • partecipazione dei giovani.

Interventi ammissibili

Le proposte devono riguardare alternativamente una delle seguenti priorità:

  • condivisione di esperienze e cooperazione in materia di advocacy (Lotto 1);
  • educazione ambientale (Lotto 2).

Le azioni ammissibili devono riguardare i seguenti settori:

  • neutralità climatica;
  • mitigazione del cambiamento climatico e adattamento al cambiamento climatico;
  • protezione della biodiversità e ripristino degli ecosistemi;
  • economia circolare;
  • protezione degli oceani.

Le attivitàche possono essere incluse nei progetti sono (lista non esaustiva):

  • capacity building;
  • la promozione e la sensibilizzazione online o in presenza (webinar, workshop, conferenze, corsi di formazione, ecc.);
  • il dialogo politico;
  • gli scambi interpersonali;
  • networking;
  • le consultazioni dei gruppi comunitari e degli stakeholders;
  • studi e ricerche;
  • la creazione di piattaforme per la condivisione delle risorse;
  • l'adattamento delle piattaforme di e-learning;
  • la produzione di contenuti, compreso il materiale audiovisivo;
  • la formazione degli utenti;
  • la misurazione dei risultati, il monitoraggio e la comunicazione.

Le azioni devono essere realizzate nella Regione ASEAN.

I progetti devono prevedere una durata non inferiore ai 36 mesi e non superiore ai 48 mesi.

Chi può partecipare

Possono partecipare al bando le persone giuridiche senza scopo di lucro che:

  • rientrino in una specifica tipologia di organizzazione come:
  • organizzazione della società civile, organizzazione non-governativa, organizzazione comunitaria;
  • organizzazione, istituzione o rete del settore privato (ad es. Camera di Commercio, associazioni di categoria, istituto di istruzione privato);
  • organizzazione del settore pubblico, autorità locale, organizzazione internazionale (intergovernativa);
  • siano stabilite in uno Stato membro dell’UE o in uno dei degli Stati membri dell’Associazione delle Nazioni del Sud-Est Asiatico (requisito che non si applica alle organizzazioni internazionali);
  • abbiano conoscenza dell’implementazione dei programmi nella regione ASEAN;
  • abbiano almeno 5 anni di esperienza nel campo della neutralità climatica, della protezione della biodiversità, economia circolare, energia sostenibile e/o protezione degli oceani;
  • siano direttamente responsabili della preparazione e dell’azione con il/i co-richiedente/i e gli enti affiliati, non agendo come intermediari.

Le organizzazioni stabilite in uno Stato membro dell'UE o le organizzazioni internazionali devono agire con almeno un co-richiedente stabilito in uno Stato membro dell'Associazione delle Nazioni del Sud-Est Asiatico.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 5.000.000 Euro

Contributo minimo per progetto: 2.000.000 Euro

Contributo massimo per progetto: 2.500.000 Euro

Quota minima di cofinanziamento: 50%

Quota massima di cofinanziamento: 90%

I richiedenti possono proporre un sostegno finanziario a terzi per contribuire al raggiungimento degli obiettivi dell'azione. L'importo massimo del sostegno finanziario a terzi è di 60.000 Euro. Nel caso in cui il raggiungimento degli obiettivi delle azioni sarebbe altrimenti impossibile o eccessivamente difficile, tale soglia può essere superata.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

EuropeAid/173931/DD/ACT/Multi

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Attenzione! In un primo momento devono essere presentate per la valutazione soltanto i concept note (Allegato A.1 - Modulo di domanda di sovvenzione - Nota concettuale). Successivamente, i candidati principali che sono stati preselezionati saranno invitati a presentare una domanda completa (Allegato A.2 - Modulo di domanda di sovvenzione - Domanda completa). Dopo la valutazione delle domande complete, sarà effettuato un controllo di ammissibilità per quelle che sono state selezionate in via provvisoria. L'ammissibilità sarà verificata sulla base dei documenti giustificativi richiesti dall'autorità aggiudicatrice e della "dichiarazione firmata dal candidato principale" inviata insieme alla domanda completa.

Ricorda! Tutte le proposte devono riflettere le priorità trasversali, pertanto si consiglia di leggere tutte le informazioni ad esse connesse(Cfr. paragrafo 1.2., pagg. 4 e ss. del bando).

Verifica attentamente quali sono i costi ammissibili, cioè tutti quei costi che possiamo imputare nel budget di progetto (Cfr. paragrafo 2.1.4, pagg. 12 e ss. del bando).

Si consiglia di consultare il paragrafo relativo alle clausole etiche e al codice di condotta (Cfr. paragrafo 2.1.5, pagg. 15 e ss. del bando).

Consulta scrupolosamente la griglia dove sono riportate le informazioni riguardanti la procedura di valutazione del concept note (Cfr. pagg. 22 e ss. del bando). Si consiglia di leggere sin da subito anche i criteri di valutazione adottati per l’esame delle domande complete (Cfr. pagg. 24 e ss. del bando).

Leggi tutta la documentazione allegata al bando, è fondamentale per presentare una richiesta di finanziamento corretta. L’individuazione e la raccolta della documentazione completa sono di grande importanza, poiché solitamente informazioni e dettagli rilevanti sono disseminati nei vari allegati che compongono il bando.

Per informazioni e chiarimenti è possibile inviare quesiti fino a 21 giorni prima del termine ultimo per la presentazione del concept note al seguente indirizzo email: Delegation-Indonesia-EU-ASEAN-TENDER@eeas.europa.eu.

Condividi
Scopri le funzionalità avanzate
  • Schede bando complete
  • Monitoraggio personalizzato
  • Salvataggio ricerche
  • Aggiornamento quotidiano
Prova gratis per 7 giorni

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.