Scadenza: 15 luglio 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Regione Campania

Dotazione Complessiva
€ 1.400.000
Finanziamento Massimo
€40.000
Finanziamento Minimo
€15.000
Co-finanziamento
60%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Intermedio

Finalità

Il bando è finalizzato alla assegnazione dei contributi per la Promozione Culturale per l'anno 2022.

La programmazione 2022 destina prioritariamente le risorse della legge regionale n. 7/2003 al sostegno di progetti culturalmente autorevoli di carattere divulgativo destinati a favorire la diffusione della cultura, del pensiero filosofico, storico, artistico e scientifico, soprattutto se legati alle tematiche di interesse generale e di dibattito socio-culturale.

    Interventi ammissibili

    Il bando intende concedere contributi per i seguenti ambiti e per il perseguimento delle sottoelencate finalità:

    • Mostre di pittura, scultura e fotografia;
    • Festival, premi e rassegne letterarie, storiche, filosofiche, scientifiche;
    • Attività di ricerca scientifica e approfondimento del pensiero storico e filosofico;
    • Convegnistica.

    Sono ammesse a contributo esclusivamente senza alcuna possibilità di proroga le attività relative al periodo 1° gennaio - 31 dicembre 2022.

    Le iniziative proposte devono essere svolte in Campania e devono essere rivolte alla valorizzazione del territorio campano.

    Attenzione! Sono esclusi le arti performative (spettacoli dal vivo) e i festival, premi e rassegne collegati alla diffusione della cultura cinematografica.

    Chi può partecipare

    Possono partecipare al bando:

    • gli Enti, le Associazioni e le Fondazioni iscritti nell’Albo regionale previsto dall’art. 6 della L.R. 7/2003, le Istituzioni di Alta Cultura iscritte nella sezione speciale dell’Albo di cui all’art. 7 della L.R. 7/2003;
    • gli Enti, le Associazioni, le Fondazioni non iscritte che abbiano tra le finalità statutarie prevalenti la promozione della cultura nel territorio campano, così come intesa dalla normativa regionale di riferimento, che abbiano svolto attività culturali rientranti tra quelle ammissibili a contributo, abbiano la sede principale in Campania e siano senza scopo di lucro, ai sensi dell'art. 11 della L.R. 7/2003.

    Le domande di contributo possono essere proposte dai soggetti aventi titolo sia in forma singola che associata.

    Possono partecipare in qualità di partner qualificati gli Enti locali e gli altri Enti pubblici siti nel territorio della regione.

    Attenzione! Non possono presentare la domanda di contributo le imprese, in quanto perseguono uno scopo di lucrativo e le Associazioni pro loco.

    Entità del contributo

    Dotazione finanziaria complessiva: 1.400.000 Euro

    Le risorse finanziarie sono così ripartite:

    • L.R. n. 7/2003 Art. 6 - contributi ordinari annuali: 350.000 Euro;
    • L.R. n. 7/2003 Art. 7 – contributi ordinari annuali e contributi speciali: 550.000 Euro;
    • L.R. n. 7/2003 Art. 11 – Contributi per eventi culturali: 500.000 Euro.

    I contributi possono essere:

    • contributi ordinari annuali: contributi concessi per un programma di iniziative di durata almeno semestrale comprensiva delle giornate dedicate all'organizzazione degli eventi e delle iniziative;
    • contributi speciali: contributi a sostegno di iniziative di durata almeno semestrale comprensiva delle giornate dedicate all'organizzazione degli eventi e delle iniziative;
    • contributi straordinari per eventi a sostegno di iniziative di durata almeno trimestrale comprensiva delle giornate dedicate alla organizzazione degli eventi e delle iniziative, ai sensi dell'art. 11 L.R. n. 7/2003.

    Contributo massimo per progetto e quota di cofinanziamento:

    • I contributi ordinari annuali non sono superiori al 50% dei costi ammissibili delle attività progettuali e non possono superare l'importo di 40.000 Euro;
    • I contributi speciali non sono superiori al 60% dei costi ammissibili delle attività progettuali e non possono superare l'importo di 30.000 Euro;
    • I contributi straordinari non sono superiori al 60% dei costi ammissibili delle attività progettuali e, comunque, non possono superare l'importo di 15.000 Euro.

    Il costo complessivo dei progetti di iniziativa e/o di progetti per i quali si chiedono i contributi dovrà essere di minimo 5.000 Euro.

    Link e Documenti

    Pagina web per formulari e documenti

    Bando

    Legge Regionale 14 marzo 2003, n. 7 – “Disciplina organica degli interventi regionali di promozione culturale”

    Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

    Consigli degli esperti

    Nella stesura della tua idea progettuale, ricorda che, tra gli anniversari di rilievo culturale che ricorrono nel 2022, un'attenzione particolare sarà data agli eventi di commemorazione:

    • del centenario dalla nascita di Beppe Fenoglio e di Pier Paolo Pasolini;
    • dei 200 anni dalla morte di Antonio Canova;
    • dai 50 anni dalla morte di Dino Buzzati;
    • dei 150 anni dalla scomparsa di Giuseppe Mazzini.

    Leggi scrupolosamente i criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le proposte progettuali. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo. Nella fase di scrittura i criteri di valutazione ti guideranno per capire la lunghezza e l’importanza che sarà necessario dare ai singoli paragrafi della proposta progettuale. Dovrò dare maggiore rilevanza ai paragrafi che si riferiscono ai criteri di valutazione che hanno maggior punteggio perché sono quelli su cui si baserà la valutazione del progetto. Un’importanza particolare è riservata anche alla qualità delle collaborazioni e dei partenariati sottoscritti con soggetti pubblici e privati di livello nazionale e internazionale, pertanto si consiglia di dedicare tempo a questo aspetto. In questo caso la parola d’ordine è complementarietà! Assicurati che i soggetti che decidi di coinvolgere nella realizzazione del progetto le tue stesse motivazioni (Cfr. Art. 7, pagg. 4-5 del bando).

    Verifica con attenzione quali sono i costi ammissibili, cioè tutti quei costi che possiamo imputare nel budget di progetto (Cfr. Art. 9, pagg. 6-7 del bando).

    Hai bisogno di ulteriori informazioni? Invia una PEC a promozione.cultura@pec.regione.campania.it oppure prendi contatti con:

    Non aspettare fino all’ultimo momento per inviare il progetto! È sempre consigliabileinviare la domanda con sufficiente anticipo rispetto alla scadenza per evitare problemi tecnici dell’ultimo minuto (es. congestione del portale web dedicato).

    Condividi

    Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

    È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.