Scadenza
31 agosto 2020
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Fondazione ANIA – Associazione nazionale fra le imprese assicuratrici

Finalità

L’emergenza causata dal fenomeno COVID-19 sta modificando profondamente le nostre abitudini, i nostri stili di vita e delinea nuovi modelli sociali ed economici. Tecnologie e modelli di business innovativi, opportunamente calati sulle peculiarità del nostro Paese, devono giocare un ruolo centrale. Lo shock causato dalla pandemia rappresenta una sfida, ma anche un’occasione per immaginare un futuro nuovo per la mobilità, un'evoluzione dei contesti urbani e dei servizi di mobilità offerti dal mondo assicurativo.

Come gestiremo la mobilità delle città nel prossimo futuro per renderla più sostenibile e focalizzata sulle esigenze del cittadino? Come progetteremo lo sviluppo urbano al fine di rendere le città più sostenibili e sicure anche a fronte della nuova emergenza? Come garantiremo la sicurezza delle nuove forme di mobilità? Come possono evolvere le attuali forme di protezione assicurativa alla mobilità (es. polizza RCA, …)? Che ruolo possono giocare le compagnie assicurative per rispondere alle nuove esigenze dei cittadini? Come adattare le soluzioni alle peculiarità del nostro Paese, valorizzando gli asset esistenti?

L’obiettivo dell’iniziativa “I giovani protagonisti dell’innovazione” è quello di generare idee innovative concrete ad elevato impatto sociale per la collettività e a beneficio dell’intero settore assicurativo per rispondere agli impatti della pandemia di COVID-19, nonché di avvicinare studenti e startup al mondo ANIA, delle sue associate e dell’industria assicurativa.

In particolare, l’Iniziativa si prefigge l’obiettivo di selezionare idee che sappiano introdurre innovazione e che stimolino di conseguenza la crescita di progetti innovativi e originali che, concretamente sviluppati ed attuati, possano realizzare benefici per l’intero sistema assicurativo, per i cittadini e le città italiane.

Interventi ammissibili

Le idee possono quindi riguardare soluzioni innovative per il futuro della mobilità, dei contesti urbani e per l’evoluzione dei modelli assicurativi AUTO, tenendo conto dell’evoluzione della tecnologia, dei cambiamenti economici e sociali legati al fenomeno COVID-19 e delle caratteristiche del nostro Paese.

In particolare esse possono riguardare l’introduzione di nuovi servizi o nuovi prodotti nei due seguenti ambiti:

Evoluzione dei modelli assicurativi:

  • Spunti su caratteristiche e servizi dei prodotti assicurativi in ambito AUTO e nuove forme di mobilità (es. car sharing, biciclette, monopattini, segway, overboard, …) per rispondere alle esigenze degli assicurati a seguito dell’emergenza
  • Nuove forme di incentivazione verso comportamenti virtuosi degli assicurati (es. evoluzione del sistema di Bonus Malus, utilizzo di forme di mobilità sostenibile, sensibilizzazione verso gli assicurati sull’adozione di misure di prevenzione connesse all’utilizzo, ad esempio, dei mezzi di sharing, …)
  • Nuove soluzioni assicurative personalizzabili per poter rispondere alle nuove esigenze di mobilità dei propri assicurati (es. polizze di tipo istantaneo/temporaneo)
  • Nuovi modelli e soluzioni a supporto della distribuzione dei prodotti assicurativi in grado di garantire una Customer and Distibution Experience adeguata al nuovo contesto COVID-19

Nota esplicativa

Bonus Malus: clausola del contratto di assicurazione obbligatoria RCAuto che prevede la variazione del premio in funzione del verificarsi o meno di sinistri provocati dall'assicurato nel corso di un certo periodo di tempo predeterminato. Tale sistema prevede una serie di classi di merito, diverse da impresa a impresa, a ciascuna delle quali corrisponde un livello di premio. Chi si assicura per la prima volta è inserito nella cosiddetta classe di ingresso cui corrisponde un livello di premio intermedio; negli anni successivi, il premio varierà in aumento o in diminuzione a seconda che l'assicurato abbia o meno provocato sinistri.

Possibili evoluzioni dei contesti urbani:

  • Soluzioni che introducano misure in grado di aumentare la sicurezza nell’adozione di mobilità sostenibile come mezzi pubblici e car-sharing (es. monitoraggio accessi, sanificazione veicoli, …)
  • Soluzioni volte a rivedere l’organizzazione degli spazi della città per andar incontro alle soluzioni di mobilità sostenibile (es. soluzioni per la regolarizzazione degli accessi, sistemi di video-sorveglianza cittadina, totem per l’assistenza al cittadino in casi di emergenza, sistemi di sincronizzazione semafori e valutazione analitica e integrata dei percorsi urbani, soluzioni per i parcheggi, …)
  • Nuovi modelli flessibili che prevedano l’integrazione tra mezzi pubblici, privati e forme di mobilità condivisa, stimolando la definizione di partnership tra settore pubblico e privato
  • Nuove forme di incentivazione e soluzioni che incoraggino comportamenti sostenibili ed in grado di aumentare la sicurezza in tema di mobilità; stimolando ad esempio l’utilizzo di forme di micro-mobilità (monopattini elettrici, bike-sharing, …), mezzi a impatto ambientale ridotto (es. elettrico) e atteggiamenti prudenti (es. gamification su stile di guida, ...)
  • Nuove soluzioni di mobilità, per mettere a disposizione nuovi servizi per gestire le nuove e diverse esigenze dei cittadini (es. nuove forme di assistenza alle famiglie, agli anziani, … ) che trovano accelerazione a seguito del fenomeno COVID-19 e che caratterizzeranno i nuovi contesti urbani e sociali

La richiesta per i giovani destinatari della call è quella di sviluppare soluzioni che NON riportino alla situazione pre-COVID-19 in termini di sostenibilità, ma che aiutino il Paese a transitare verso un nuovo concetto di città sostenibile.

Modalità di partecipazione

È possibile presentare la propria idea inserendo nel form dedicato:

  • Titolo dell’idea
  • Ambito dell’idea
  • Abstract dell’idea (max 100 caratteri)
  • Descrizione dell’idea (max 500 caratteri)
  • Università
  • Facoltà

Sarà inoltre necessario caricare almeno un file (formato .ppt, .pdf, .doc, .mp4, .mov – max 50 Mb ognuno) con tutte le informazioni utili per analizzare al meglio l’idea, oltre a presentare una sintesi delle voci di costo e dei benefici quantitativi e qualitativi del progetto

Le idee presentate saranno valutate tenendo conto di 4 criteri:

  • Livello di innovazione - 40%

Portata innovativa delle Idee/soluzioni proposte rispetto allo stato dell’arte di quelle presenti sul mercato, anche in termini di abilitazione di nuovi prodotti e servizi, facendo leva anche su componenti tecnologiche di innovazione (quali AI, IOT, Machine Learning, Blockchain);

  • Fattibilità - 20%

Attuabilità dell’Idea in termini temporali, legali e tecnologici;

  • Attrattività - 30%

Interesse per la città, i cittadini e per le compagnie assicurative nell’implementazione della soluzione proposta per far fronte all’emergenza sanitaria;

  • Sostenibilità economica - 10%

Valutazione degli impatti economici della soluzione, tenendo conto dei costi e dei benefici (qualitativi e quantitativi) che questa può apportare.

Bootcamp

Dopo una prima fase di valutazione, alcune idee selezionate saranno sviluppate nel corso di un bootcamp grazie al supporto di ANIA e di esperti esterni di business assicurativo e di innovazione

Proclamazione vincitori

Tra i Finalisti, saranno selezionati dal Comitato di Valutazione quattro vincitori (i “Vincitori”) sulla base dei criteri individuati. I Vincitori saranno proclamati in occasione di un evento ad hoc, organizzato da ANIA entro la data definita nel corso dell’Iniziativa stessa e pubblicata sul relativo sito internet.

Attenzione! Nel presentare un’Idea, ciascun Partecipante accetta che ANIA nel corso dell’Iniziativa riceva un elevato numero di Idee, contenuti. Pertanto sarà possibile, in astratto, che talune Idee risultino tra loro similari o identiche per quanto concerne il tema, il concetto ed il formato, sia nell’ambito dell’Iniziativa che nel corso di altre iniziative organizzate o sponsorizzate da ANIA. In caso di Idee similari o identiche, a parità di completezza e di strutturazione del relativo progetto, l’Idea vincitrice sarà quella che in ordine cronologico sarà inserita per prima sulla piattaforma, restando intesa in ogni caso la piena discrezionalità del Comitato di Valutazione nell’individuazione dei Vincitori, le cui determinazioni sono in ogni caso definitive e vincolanti, restando inteso altresì che ciascun Partecipante si impegna ad accettarle e rispetto alla quale si impegna a non presentare contestazione alcuna.

Chi può partecipare

I Partecipanti possono aderire all’Iniziativa come Individuo (singoli o piccoli gruppi con un massimo di 4 componenti) o come Società nella forma di Startup. Sono condizioni indispensabili per la partecipazione all’iniziativa:

  • avere un’età inferiore ai 30 anni;
  • la Registrazione Veritiera alla Piattaforma;
  • in caso di partecipazione come Individuo, essere regolarmente iscritto all’Università, o aver conseguito la laurea da non più di 2 anni, al momento della partecipazione all’Iniziativa;
  • in caso di partecipazione come Società nella forma di Startup, quest’ultima deve essere regolarmente registrata al competente Registro delle Imprese da non più di tre anni dall’avvio dell’iniziativa(19 maggio 2020), avere un fatturato inferiore a 100.000 Euro. Inoltre almeno uno dei soci fondatori della startup deve essere regolarmente iscritto all’Università o deve aver conseguito la laurea da non più di 2 anni al momento della partecipazione all’Iniziativa. Nel caso in cui la startup faccia parte di un Incubatore Universitario non è necessario che almeno uno dei soci fondatori sia uno studente o un neolaureato;
  • l’accettazione integrale e incondizionata del presente Regolamento;
  • la presa visione dell’Informativa sul trattamento dei dati personali;
  • la proposta di un'idea inerente il tema e gli ambiti, entro i termini temporali.

Attenzione! ANIA si riserva di chiedere ai Partecipanti, in una fase successiva all’atto della registrazione, di presentare documentazione specifica necessaria per la verifica di alcuni dati fondamentali per la partecipazione all’Iniziativa.

I Partecipanti possono aderire all’Iniziativa pubblicando al massimo una idea sulla Piattaforma.

Entità del contributo

Ai quattro Vincitori (singolo studente, gruppo di studenti, startup) definiti dal Comitato di Valutazione con determinazione definitiva e vincolante, verrà attribuito un premio monetario pari a 5.000 Euro ciascuno.

Potranno essere previste eventuali opportunità formative e/o lavorative (con termini e condizioni da definire) per i Vincitori le cui Idee ANIA intende sviluppare, oppure per i Partecipanti che si sono distinti durante l’Iniziativa, a piena discrezione del Comitato di Valutazione.

Link e Documenti

Pagina web per documenti e formulari

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Hai bisogno di supporto?
Affidati ai nostri esperti per una consulenza personalizzata