Prevenzione dei danni da calamità naturali di tipo biotico - Edizione 2022 - Regione Piemonte

Scadenza: 31 gennaio 2023
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Regione Piemonte

Dotazione Complessiva
€ 5.421.700
Finanziamento Massimo
€100.000
Co-finanziamento
80%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Intermedio

Finalità

L’operazione è volta a ridurre le conseguenze sul potenziale agricolo di calamità naturali di natura biotica, comprese le malattie di categoria A in animali di interesse zootecnico. Nello specifico, il bando fa riferimento alla Peste Suina Africana (PSA), malattia infettiva virale trasmissibile che colpisce i suini domestici e i cinghiali selvatici. I finanziamenti sono dunque destinati ad accrescere le condizioni di biosicurezza degli allevamenti di suini, con l’obiettivo di prevenire il contatto con il virus della PSA.

Interventi ammissibili

Sono ritenuti ammissibili al sostegno le seguenti tipologie di intervento:

  • investimenti volti a ridurre il rischio di contatto tra maiali e suini allevati con il virus della Peste Suina Africana;
  • investimenti volti ad accrescere il livello di biosicurezza degli allevamenti.

Gli interventi devono essere realizzati all’interno del territorio della Regione Piemonte e conclusi entro 12 mesi dalla data di ammissione al sostegno.

Chi può partecipare

Possono presentare domanda di sostegno gli agricoltori attivi che detengono suini e/o suidi.

La consistenza media dell’allevamento deve essere almeno pari a 10 Unità di Bestiame (UBA) suine.

Inoltre è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • avere partita Iva riferita al settore dell’agricoltura;
  • avere la disponibilità degli immobili (terreni, strutture d’allevamento) oggetto dell’intervento;
  • essere iscritti al Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio di riferimento (salvo per le aziende rientranti nei limiti di esenzione ai sensi della normativa di settore);
  • l’allevamento deve essere iscritto alla Banca Dati Nazionale Zootecnica.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 5.421.700,92 Euro

Contributo massimo per progetto: 100.000 Euro

Quota di cofinanziamento: 80%

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando Integrato con le Modifiche del 18/11/2022

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Verifica con attenzione quali sono icosti ammissibili, cioè tutti quei costi che possiamo imputare nel budget (Cfr. par. 5.3, pagg. 3-4 del bando).

Prestare massima attenzione ai criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le richieste di sostegno. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire se possiedi le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo (Cfr. par. 5.8, pag. 6 del bando).

È sempre consigliabile prendere contatto diretto con l’Ente finanziatore ai seguenti recapiti, ti aiuterà a comprendere se il tuo progetto possiede le giuste caratteristiche per essere finanziato:

 

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.