Scadenza: 15 dicembre 2023
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Progetto ECOSISTER – MUR - Università di Ferrara

Dotazione Complessiva
€ 2.000.000
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Difficile

Finalità

“ECOSISTER Ecosystem for Sustainable Transition in Emilia-Romagna” è un progetto finanziato dal Ministero dell’Università e della Ricerca nell’ambito degli investimenti previsti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). L’obiettivo principale del progetto è sostenere il sistema produttivo dell’Emilia-Romagna verso una transizione sostenibile, rafforzando la capillarità di intervento degli attori, favorendone il rafforzamento strutturale e il salto di scala, e sviluppando e consolidando collaborazioni internazionali. Il progetto ECOSISTER segue il modello Hub & Spoke, in cui la Fondazione ECOSISTER svolge il ruolo di Hub. Il bando è inerente lo Spoke 5 - Circular economy and blue economy (resp. Università degli Studi di Ferrara).

Il bando è destinato a imprese del Mezzogiorno, al fine di rafforzare la collaborazione tra imprese del Mezzogiorno e sistema pubblico-privato della ricerca presente nella Regione Emilia Romagna. Il bando intende finanziare progetti che rientrano nell'ambito delle seguenti aree tematiche:

  • Tema 1: L'evoluzione congiunta dei modelli aziendali e dei quadri normativi lungo la transizione ecologica, con enfasi sugli aspetti geografici delle performance socio-economiche e ambientali, inclusa la convergenza territoriale all'interno della Regione Emilia Romagna;
  • Tema 2: La valorizzazione dei rifiuti e delle acque reflue in ambienti produttivi, anche in un’ottica di "estrazione urbana” e l'attuazione di una gestione delle acque reflue e dei fanghi anche secondo un approccio di bioraffineria che include metodologie innovative per il monitoraggio di microparticelle e di contaminanti;
  • Tema 3: La realizzazione di soluzioni, dispositivi, sensori e strumenti digitali per la pianificazione del territorio, la gestione delle risorse in ambiente marino e costiero nell’ambito dei servizi ecosistemici, dell’acquacoltura, della protezione ambientale, della salvaguardia della biodiversità e della mitigazione degli effetti causati dai cambiamenti climatici;
  • Tema 4: Lo sviluppo di soluzioni e servizi innovativi e sostenibili per la tutela del patrimonio culturale, marittimo e costiero. La rigenerazione e lo sviluppo dei sistemi turistici, la realizzazione di nuovi modelli, strumenti e servizi IT per incrementare la qualità dell'offerta turistica;
  • Tema 5: Lo sviluppo di nuove pratiche di agricoltura rigenerativa al fine di aumentare l'agrobiodiversità, arricchire la fertilità dei suoli, migliorare le aree di drenaggio e potenziare i servizi ecosistemici

Interventi ammissibili

Sono considerate ammissibili esclusivamente le attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, come indicate nell’Allegato 1.

Gli interventi dovranno avere le seguenti caratteristiche al fine dell’ammissibilità della proposta:

  • Livello di Innovatività: sono considerati ammissibili i soli progetti di ricerca industriale e/o di sviluppo sperimentale, con un livello di maturità tecnologica (“TRL”) pari almeno a 4; i suddetti progetti non devono necessariamente giungere alla fase di produzione e devono essere caratterizzati da un elevato livello di innovatività.
  • Coerenza con tematiche del bando in riferimento a ECOSISTER e alle tematiche dello Spoke: Il progetto proposto dovrà rientrare coerentemente all’interno delle aree tematiche definite per ogni Spoke dell’ecosistema ECOSISTER, così come riportate nell’Allegato 6 al Bando.
  • Contributo al conseguimento del vincolo digitale: Le proposte di progetto dovranno destinare non meno del 40% dei costi in attività rivolte a favorire la transizione digitale in coerenza con il vincolo Digital;
  • Principio del “Do No Significant Harm”: il progetto, le attività proposte e i risultati che ne derivano, non devono compromettere il rispetto del principio “Non arrecare un danno significativo” (DNSH) e la realizzazione deve essere coerente con i principi e gli obblighi specifici del PNRR relativamente al principio del “Do Not Significant Harm” (DNSH), nonché con la pertinente normativa ambientale dell'UE e nazionale.

La durata di realizzazione del progetto non potrà essere superiore a 12 mesi a decorrere dalla data indicata nel provvedimento di concessione del finanziamento.

Chi può partecipare

Il bando è destinato a Micro, Piccole e Medie imprese (MPMI), esterne al consorzio ECOSISTER, nonché alle Grandi Imprese (GI) in modalità collaborativa, a condizione che persista il requisito di collaborazione con almeno una MPMI, localizzate nelle regioni del Mezzogiorno.

I beneficiari devono, inoltre, rispettare i requisiti di ammissibilità indicati al paragrafo 2.1 del bando.

Per i progetti in collaborazione, possono partecipare al massimo 3 imprese, di cui solo una può essere una GI. Ulteriori requisiti di partenariato dovranno, inoltre, essere rispettati (Cfr. par. 3.1 del bando).

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 2.000.000 Euro

Ulteriori 5.000.000 Euro disponibili verranno allocati da parte dell’Hub ai 5 Spoke in proporzione al valore complessivo dei progetti che verranno valutati positivamente.

L’agevolazione sarà sotto forma di contributo a fondo perduto e l’intensità di aiuto massima verrà calcolata sulla base della dimensione dell’impresa e della tipologia di progetto (Cfr. par. 3.7 del bando):

  • Micro/Piccola impresa: ricerca industriale 80%; sviluppo sperimentale 60%
  • Media impresa: ricerca industriale 75%; sviluppo sperimentale 50%
  • Grande impresa: ricerca industriale 65%; sviluppo sperimentale 40%

Il costo complessivo del singolo progetto dovrà rispettare i seguenti limiti di costo:

  • per i progetti singoli presentati da MPMI: costo minimo 150.000 Euro, costo massimo 250.000 Euro;
  • per i progetti in collaborazione: costo minimo 350.000 Euro, costo massimo 650.000 Euro

Attenzione! I progetti dovranno prevedere almeno il 20% del costo complessivo per attività riconducibili allo sviluppo sperimentale e la restante parte per attività di ricerca industriale.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Allegato 4 – Attività escluse da DNSH

Allegato 6 – Tematiche di Ricerca E Innovazione dallo Spoke n. 5

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Le spese ammissibili sono tutti quei costi che possiamo imputare nel budget di progetto. Si consiglia pertanto di verificarle con attenzione (Cfr. par. 3.6 del bando).

Presta attenzione ai criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le proposte progettuali. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo e quali aspetti tenere maggiormente in considerazione ai fini dell'attribuzione del punteggio (Cfr. par. 5.2 del bando).

Assicurati di aver compreso le modalità di erogazione del contributo (Cfr. par. 6.2, pag. 21 del bando). Possiedi le risorse necessarie per far partire il progetto?

Per ulteriori informazioni e chiarimenti sui contenuti del Bando e le modalità di presentazione delle domande, potranno essere presentati quesiti al seguente indirizzo e-mail: bac.ecosister@unife.it

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.