Scadenza
30 giugno 2021
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Commissione Europea – Direzione Generale delle Reti di comunicazione, contenuti e tecnologie

Dotazione Complessiva
€ 900.000
Co-finanziamento
75%
Vai al bando
Bando scaduto

Finalità

La tecnologia digitale permette la rapida diffusione di notizie in tutto il mondo, fornendo tempestivamente le informazioni ad un pubblico sempre più vasto. Allo stesso tempo però, in particolare attraverso l'uso di social media e motori di ricerca, permette anche di diffondere e promuovere contenuti fuorvianti. La crescente quantità di informazioni sbagliate e disinformazione sui media online sta suscitando ampia preoccupazione nella società civile. Basti pensare al recente periodo caratterizzato dalla pandemia da COVID-19, durante il quale, a causa della molteplicità di informazioni in circolazione, è risultato più complicato trovare non solo fonti attendibili, ma soprattutto distinguere le notizie false e quelle affidabili.  

A livello europeo, lo European Digital Media Observatory (EDMO) sostiene la creazione di una comunità europea multidisciplinare con competenze nel campo della disinformazione online, composta da fact-checkers, ricercatori accademici e altre parti interessate.

Il progetto pilota è finalizzato a completare gli sforzi dell'EDMO nel fornire un sostegno mirato alla strategia della Commissione Europea per affrontare la disinformazione e in particolare allo sviluppo di un ecosistema europeo di organizzazioni indipendenti di fact-checking che monitorino, identifichino e contrastino le campagne di disinformazione.

A tal fine, il progetto dovrebbe riunire le organizzazioni di fact-checking in tutta Europa disposte a redigere un codice di integrità professionale e sostenere le organizzazioni pertinenti ad aderirvi.

Interventi ammissibili

Il progetto per perseguire l’obiettivo dovrebbe concentrarsi sui seguenti interventi:

  • Creare e strutturare un ampio gruppo di organizzazioni europee indipendenti difact-checking,comprese le organizzazioni investigative open source, disposte a lavorare alla stesura di un codice di integrità professionale. Il progetto dovrebbe coinvolgere organizzazioni europee di fact-checking affermate ed emergenti, comprese quelle che non fanno parte del consorzio.
  • Sviluppare una bozza di Codice di integrità professionale per le organizzazioni europee indipendenti di fact-checking.
  • Implementare il Codice -In stretta collaborazione con i fact-checker europei affermati ed emergenti, il progetto dovrebbe stabilire:
  • Una proposta per l'istituzione di un organismo o entità che rappresenti la comunità del fact-checking, indipendente da qualsiasi autorità pubblica
  • Una procedura per stabilire in che misura le iniziative di fact-checking siano conformi ai principi generali e alle linee guida stabilite nel Codice
  • Una proposta per un regime di sanzioni in caso di non conformità
  • Una proposta di rimborso
  • Fornire supporto operativo alle organizzazioni che cercano di aderire al Codice- In stretta collaborazione e piena complementarità con EDMO e altri partner, il progetto si impegnerà a fornire alle organizzazioni che vorrebbero aderire alla bozza del Codice, materiali chiave per aumentare le loro competenze. Il progetto dovrebbe quindi occuparsi della creazione di corsi che siano in grado di formare le nuove risorse secondo criteri di efficacia e sostenibilità.

Sono considerati ammissibili le seguenti attività:

  • Creazione di un codice di integrità professionale per le organizzazioni europee indipendenti di fact-checking
  • Ricerca e analisi relative all'autoregolamentazione, ai codici di condotta e alle relative esigenze delle organizzazioni europee di fact-checking
  • Consultazioni degli stakeholder, conferenze e seminari
  • Sviluppo di attività di formazione per sostenere le organizzazioni che aderiranno al codice
  • Servizi e strumenti che facilitano l'accesso al supporto operativo per le organizzazioni che aderiranno al Codice

Durata

Il progetto dovrebbe avere una durata compresa tra 15 e 18 mesi.

Chi può partecipare

Può presentare domanda un consorzio composto da:

  • Organizzazioni no profit (pubbliche o private)
  • Enti a scopo di lucro
  • Università
  • Istituti d’istruzione
  • Centri di ricerca

Sono ammissibili solo le candidature di persone giuridiche stabilite nei seguenti paesi:

  • Stati membri dell'UE

Attenzione: per essere ammissibile il consorzio dovrà essere composto da almeno 3 soggetti giuridici tra cui almeno 3 organizzazioni di fact-checking di 3 diversi Stati membri.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 900.000 Euro

Attenzione: sarà finanziato un solo progetto

Quota di co-finanziamento: 75% delle spese ammissibili

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

CALL FOR PROPOSALS-CNECT/2020/3029907

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Attenzione!Il bando finanzierà un unico progetto pilota e risulta pertanto molto competitivo.

Ricordarsi di dedicare la giusta attenzione ai criteri di valutazione. Le proposte dovrebbero infatti essere strutturate in modo da soddisfarli chiaramente. I criteri sono riportati in una tabella esemplificativa al paragrafo 9 del bando.

Per quanto riguarda le modalità di presentazione, i moduli sono scaricabili a questo link. ATTENZIONE! La domanda dovrà essere presentata in formato cartaceo originale, firmata dalla persona autorizzata dall’organizzazione richiedente e in formato elettronico (pdf) su una chiavetta USB con tutti gli allegati. L’indirizzo a cui inviare si trova al paragrafo 14 del bando.

Inoltre, si ricorda che i candidati devono inviare un'e-mail prima della scadenza stabilita al 30/06/2021 al seguente indirizzo e-mail: CNECT-INTEGRITY-SOCIAL-MEDIA@ec.europa.eu per informare della presentazione della proposta su carta.

Le domande inviate solo per e-mail non saranno accettate.

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.

Dotazione Complessiva
€ 900.000
Co-finanziamento
75%
Vai al bando
Bando scaduto
Condividi
Registrati e consulta tutti i bandi aperti