Scadenza: 17 maggio 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Commissione Europea – Programma Europa Digitale

Dotazione Complessiva
€ 30.000.000
Finanziamento Massimo
€30.000.000
Co-finanziamento
50%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Difficile

Finalità

Il Programma “Europa Digitale” è un programma di finanziamento dell'UE incentrato sullo sviluppo della tecnologia digitale per imprese, cittadini e amministrazioni pubbliche. Il bando sostiene la diffusione di un ecosistema di dati e di infrastrutture di Intelligenza Artificiale e prevede 7 topic diversi:

  • Infrastruttura europea federata per un database di immagini cliniche del cancro;
  • Open data per la sicurezza e l'applicazione della legge;
  • Open data del settore pubblico per l’Intelligenza Artificiale e la piattaforma di open data;
  • Struttura di test e sperimentazione per l’industria manifatturiera;
  • Struttura di test e sperimentazione per la salute;
  • Struttura di test e sperimentazione per l’agroalimentare;
  • Struttura di test e sperimentazione per le comunità intelligenti.

Nell’ambito di questo bando, il Topic “Struttura di test e sperimentazione (TEF) per il settore sanitario”,ha l’obiettivo di accelerare i test creando infrastrutture e servizi comuni e accessibili, che combinino le necessarie procedure e certificazioni tecniche, amministrative, mediche ed etiche e le certificazioni, se necessario. Facendo progredire la diffusione di soluzioni di Intelligenza Artificiale (IA) sanitarie e assistenziali abilitate, la medicina personalizzata e le cure incentrate sulla persona, il TEF per la salute mira ad aumentare l'efficacia, la resilienza e la sostenibilità dei sistemi sanitari e assistenziali europei e ridurre le disuguaglianze nell'erogazione dell'assistenza sanitaria in Europa, garantendo al contempo il rispetto standard e requisiti legali, etici, di qualità e di interoperabilità pertinenti.

Interventi ammissibili

Il bando sostiene interventi tesi a sviluppare test di riferimento di livello mondiale e strutture di sperimentazione,con l’obiettivo di testare e convalidare tecnologie avanzate basate sull’IA e alimentate dall’IA in scenari reali per il settore sanitario.

 La struttura di test e sperimentazioni (TEF):

  • fornirà le competenze e le infrastrutture necessarie per la progettazione e l'implementazione di metodologie di test dell'IA in ambienti reali all'interno dei livelli di prontezza tecnologica da sei a otto;
  • supporterà i fornitori di tecnologia nella convalida in ambienti reali/realistici delle loro soluzioni di IA allo stato dell'arte già testate in laboratorio, al fine di valutare l'idoneità delle soluzioni a soddisfare le esigenze del settore;
  • si concentrerà principalmente sugli aspetti tecnici (ad esempio, precisione, robustezza, sicurezza, protezione e conformità) e sulle prestazioni attese dagli utenti (ad esempio, efficienza, facilità d'uso, integrazione nei flussi di lavoro) e affronteranno gli aspetti non tecnici solo se necessario, come il business case, la conformità ai requisiti legali ed etici.

Il progetto dovrebbe permettere di effettuare test su larga scala in silico, in vitro, ex-vivo e in vivo, quando pertinenti. La proposta, inoltre, dovrebbe includere potenziali casi d'uso e dovrebbe stabilire una metodologia per svilupparne altri.

Possibili casi d'uso in diversi campi potrebbero essere:

  • Prevenzione, diagnostica, trattamenti e riabilitazione di malattie infettive e non trasmissibili, inclusi cancro, demenza, pediatria e promozione di stili di vita sani;
  • Monitoraggio del progresso delle condizioni a lungo termine in funzione del trattamento (per esempio diabete mellito, malattie neurodegenerative ecc.);
  • Supporto al processo decisionale dei medici, inclusi trattamenti personalizzati, predittivi e trattamenti sensibili all'età e al genere;
  • Rilevamento dei tumori tramite imaging;
  • Chirurgia robotica;
  • Assistenza e riabilitazione robotica;
  • Tecnologie di vita attiva e assistita per persone anziane o disabili;
  • Logistica, gestione dei flussi ed efficienza dei processi negli ospedali.

Ogni centro della rete dovrebbe offrire accesso ai fornitori di tecnologia per il test e la sperimentazione di soluzioni hardware e software di IA attraverso risorse e servizi, tra cui:

  • Processi di test, metodologie e metodi di misurazione, stabiliti attraverso il coinvolgimento delle competenze necessarie (competenze settoriali degli utenti, IA/integrazione/supporto IT, rappresentanti degli utenti finali, ecc.), per assicurare la rappresentatività dei requisiti e massimizzare l'accettazione, la reputazione e la fiducia del processo di convalida, che dovrebbe diventare un riferimento in Europa;
  • Supporto dei servizi professionali sugli aspetti tecnici del test dell'IA;
  • Accesso all'infrastruttura digitale necessaria, se del caso: computer ad alta potenza, laboratori, cloud computing, tecnologie di connettività come il 5G, accesso fidato e protetto a insiemi di dati di alta qualità (etichettati), accesso a reti di sensori, e soluzioni AI toolkit come necessario.

I progetti dovranno prevedere una durata tra i 48 e i 60 mesi.

Chi può partecipare

Possono partecipare enti pubblici e privati dotati di personalità giuridica i quali devono essere stabiliti in uno dei seguenti paesi:

  • Stati Membri dell’UE, compresi i paesi e i territori d’oltremare;
  • Paesi che non fanno parte dell’UE, che fanno parte dell’Area economica europea e sono associati al Programma “Europa Digitale” o paesi che hanno in corso dei negoziati per un accordo di associazione (elenco dei paesi partecipanti).

Le proposte devono essere presentate da un partenariato composto da un almeno 4 candidati(in qualità di beneficiari)di 4 diversi paesi ammissibili.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva prevista per il topic: 30.000.000Euro

Contributo massimo per progetto: 30.000.000 Euro

Quota di cofinanziamento: 50%

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Digital Europe Programme

DIGITAL-2022-CLOUD-AI-02-TEF-HEALTH

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Si consiglia di leggere tutte le informazioni circa il TEF (Cfr. pagg. 25 e ss.) e quelle relative agli stakeholder (Cfr. pag. 31) dettagliate nel bando.

Dedica tempo e attenzione alla costruzione del partenariato! La scelta dei partner non deve mai essere casuale. La parola d’ordine è complementarietà. Assicuriamoci che i soggetti che decidiamo di coinvolgere nella realizzazione del progetto abbiano le stesse nostre motivazioni. Se non ho un buon partenariato, un progetto, per quanto ben scritto, avrà delle serie difficoltà in fase di valutazione. Assicurati, inoltre, che tutti i partner siano eleggibili e che la composizione del partenariato rispetti i requisiti richiamati nel bando.

Leggi scrupolosamente criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le proposte progettuali. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo. Nella fase di scrittura i criteri di valutazione vi guideranno per capire la lunghezza e l’importanza che sarà necessario dare ai singoli paragrafi della proposta progettuale. Dovrò dare maggiore rilevanza ai paragrafi che si riferiscono ai criteri di valutazione che hanno maggior punteggio perché sono quelli su cui si baserà la valutazione del progetto (Cfr. pag. 54 del bando).

Attenzione! Vista la dotazione finanziaria complessiva e l’entità del contributo, il bando risulta piuttosto competitivo.

Assicurati di aver compreso le modalità di erogazione del contributo. I candidati devono avere risorse stabili e sufficienti per implementare con successo i progetti e contribuire con la loro quota. Le organizzazioni che partecipano a più progetti devono avere una capacità sufficiente per attuare tutti questi progetti.

Condividi
Scopri le funzionalità avanzate
  • Schede bando complete
  • Monitoraggio personalizzato
  • Salvataggio ricerche
  • Aggiornamento quotidiano
Prova gratis per 7 giorni

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.