Scadenza: 4 ottobre 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Commissione Europea – Programma LIFE

Dotazione Complessiva
€ 132.739.347
Co-finanziamento
60%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Difficile

Finalità

Il programma LIFE è lo strumento finanziario dell’Unione europea per l’Ambiente e il Clima.

Tale programma è strutturato in due assi di intervento e quattro sottoprogrammi:

Ambiente

  • sottoprogramma Natura e Biodiversità;
  • sottoprogramma Economia circolare e qualità della vita;

Azione per il clima

  • sottoprogramma Mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici;
  • sottoprogramma Transizione all'energia pulita.

Questa call si compone di 2 topic, i quali riguardano i Progetti LIFEdi Azione Standard (SAP).

Topic della call:

  • LIFE-2022-SAP-NAT-NATURE — Nature and Biodiversity;
  • LIFE-2022-SAP-NAT-GOV — Nature Governance.

Qui ci occuperemo del topic LIFE-2022-SAP-NAT-NATURE. In questo ambito, si intendono sostenere progetti che rientrino in almeno una delle seguenti aree di intervento:

  • Spazio per la natura;
  • Salvaguardia delle nostre specie.

Interventi ammissibili

Il topic LIFE-2022-SAP-NAT-NATURE finanzia progetti che devono rientrare in una delle aree di intervento descritte di seguito:

  • Spazio per la natura. Il topic intende sostenere qualsiasi progetto teso a migliorare le condizioni delle specie o gli habitat attraverso misure di tutela o ripristino di un’area. Sono finanziabili, ad esempio:
  • progetti per la salvaguardia o il miglioramento di habitat naturali o seminaturali, o di habitat di specie, sia all'interno che all'esterno delle aree protette esistenti;
  • progetti tesi a creare nuove aree protette (o a migliorare l’attenzione sulla biodiversità e il contributo delle aree protette esistenti);
  • corridoi ecologici o altre infrastrutture green;
  • progetti volti a testare/illustrare nuovi approcci di gestione dei siti, ecc. 
  • Salvaguardia delle nostre specie. Il topic intende sostenere qualsiasi progetto volto a migliorare le condizioni delle specie (o, nel caso di specie esotiche invasive, a ridurne l'impatto) attraverso qualsiasi azione diversa da quelle di salvaguardia o di ripristino di un’area. Tenendo conto della vasta gamma di minacce che può ricadere sulle specie in aggiunta alla degradazione dei loro habitat, i progetti in questione possono riguardare varie tipologie di misure attinenti, che vanno dagli interventi relativi alle infrastrutture a misure di sensibilizzazioni degli stakeholder.  

Attenzione! Possono essere oggetto dei progetti LIFE Natura e Biodiversità soltanto la flora e la fauna selvatiche e gli habitat naturali e seminaturali.

Il bando, inoltre, prevede delle condizioni aggiuntive (Cfr. pagg. 15 e ss.) rispetto ad alcune attività, tra cui (elenco non esaustivo):

  • Attività all’interno di Natura 2000;
  • Attività al di fuori di Natura 2000;
  • Reintroduzione di specie e introduzione di altre forme di salvaguardia/traslocazioni nella natura;
  • Azioni di salvaguardia ex-situ;
  • Acquisto di terreni;
  • Locazione di terreni a lungo termine, acquisto di diritti e pagamenti compensativi una tantum;
  • Locazione di terreni a breve termine o pagamenti compensativi temporanei.

Tipologia di azione: Standard Action Projects - SAP, ossia progetti diversi da quelli strategici integrati, progetti strategici riguardanti la natura o progetti di assistenza tecnica, che perseguono gli obiettivi specifici del Programma LIFE

Durata progettuale indicativa: tra 36 e 84 mesi.

Chi può partecipare

Possono partecipare al bando gli enti pubblici o privati dotati di personalità giuridica che rispettino le seguenti condizioni:

  • siano stabiliti in uno dei seguenti Paesi:
  • Stati membri dell’UE (compresi i paesi e i territori d’oltremare – PTOM);
  • Paesi non UE: Paesi dell’Area Economica Europea e Paesi associati al Programma LIFE o paesi che hanno in corso negoziati per un accordo di associazione, il quale entri in vigore prima della firma della sovvenzione;

Potranno altresì partecipare le organizzazioni internazionali.

Le domande potranno essere presentate sia in forma singola che in partenariato.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva della call: 135.739.347 Euro

Dotazione finanziaria complessiva del topic: 132.739.347 Euro

Contributo minimo richiedibile per progetto: 2.000.000 Euro

Contributo massimo richiedibile per progetto: 13.000.000 Euro

Quota di cofinanziamento: 60%

Attenzione! Possono essere richieste % di cofinanziamento più elevate (Cfr. pag. 34 del bando) nel caso in cui si tratti di:

  • un progetto che riguarda esclusivamente habitat/specie prioritari (75%);
  • un progetto che riguarda habitat/specie prioritarie e non (67%).

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

LIFE-2022-SAP-NAT-NATURE

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Si stima di finanziare 35 progetti.

È fondamentale che il progetto dimostri attinenza alle priorità politiche indicate nel bando! Prendi del tempo per analizzare le politiche richiamate (pagg. 11 e ss. del bando). e proponi un progetto che contribuisca al loro raggiungimento.

Considera attentamente la sostenibilità del progetto, e quindi la capacità del progetto di mantenere i risultati raggiuti anche dopo il finanziamento. Assicuriamoci di proporre azioni che producano effetti moltiplicatori nel tempo e che non si esauriscano con il finanziamento ricevuto. Si tenga presente, infatti, che, nel momento della stesura della proposta progettuale, i proponenti devono tenere conto dell’obbligo di mantenere un effetto ecologico del progetto per almeno 30 dopo la fine (pag. 15 del bando).

Si consiglia di consultare la sezione del bando “Additional conditions”, dove vi sono informazioni dettagliate rispetto ad alcune tipologie di attività e di costi (pagg. 15 e ss. del bando). Inoltre, anche se non sono considerati obbligatori, il bando invita caldamente il richiedente a compilare la parte B del modulo di domanda (Cfr. pag. 21 del bando).

Leggi scrupolosamente i criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le proposte progettuali. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo. Nella fase di scrittura i criteri di valutazione ti guideranno per capire la lunghezza e l’importanza che sarà necessario dare ai singoli paragrafi della proposta progettuale. Dovrò dare maggiore rilevanza ai paragrafi che si riferiscono ai criteri di valutazione che hanno maggior punteggio perché sono quelli su cui si baserà la valutazione del progetto (Cfr. pagg. 31 e ss. del bando).

Assicurati di aver compreso le modalità di erogazione del contributo (Cfr. pag. 37 del bando). Possiedi le risorse necessarie per far partire il progetto?

Per avere chiarimenti è possibile contattare il Contact point italiano.

Si consiglia di controllare periodicamente il portale delle FAQs in LIFE website.

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.