Scadenza: 8 settembre 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Commissione Europea – Programma LIFE

Dotazione Complessiva
€ 52.800.000
Co-finanziamento
60%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Difficile

Finalità

Il programma LIFE è lo strumento finanziario dell’Unione europea per l’Ambiente e il Clima.

Tale programma è strutturato in due assi di intervento e quattro sottoprogrammi:

Ambiente

  • sottoprogramma Natura e Biodiversità;
  • sottoprogramma Economia circolare e qualità della vita.

Azione per il clima

  • sottoprogramma Mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici;
  • sottoprogramma Transizione all'energia pulita.

In questa call sono trattati tre topic:

  • LIFE-2022-STRAT-NAT-SNaP-two-stage - Strategic Nature Projects
  • LIFE-2022-STRAT-ENV-SIP-two-stage - Strategic Integrated Projects - Environment
  • LIFE-2022-STRAT-CLIMA-SIP-two-stage - Strategic Integrated Projects - Climate Action

I topic di questa call riguardano la proposta di progetti che rientrano nella tipologia dei Progetti Strategici (SRAT):

  • Progetti Integrati Strategici (SIP): questi progetti sostengono l'attuazione su scala regionale, multiregionale, nazionale o transnazionale, di strategie o piani d'azione in materia di ambiente o di clima sviluppati dalle autorità degli Stati membri e richiesti da specifiche leggi o politiche dell'Unione in materia di ambiente, clima o energia assicurando il coinvolgimento delle parti interessate e promuovendo il coordinamento e la mobilitazione di almeno un'altra fonte di finanziamento dell'Unione, nazionale o privata.
  • Progetti Strategici Natura (SNaP): finalizzati all'attuazione delle strategie o azioni per il raggiungimento degli obiettivi dell'Unione in materia di natura e biodiversità attraverso l'attuazione di programmi d'azione coerenti negli  Stati membri al fine di integrare tali obiettivi e priorità in altre politiche e strumenti di finanziamento anche attraverso l'attuazione coordinata dei Quadri d'Azione Prioritaria (PAF) istituiti dalla Direttiva 92/43/CEE.

Qui ci occuperemo del topic LIFE-2022-STRAT-ENV-SIP-two-stage - Strategic Integrated Projects – Environment.

Interventi ammissibili

I candidati devono puntare all'attuazione di progetti SIP, perseguendo uno dei seguenti piani/strategie:

  • Economia circolare: Piani d'azione nazionali o regionali per l'economia circolare, strategie, Roadmap o simili, ufficialmente approvati, che includano azioni o obiettivi specifici misurabili con una chiara tempistica e in linea con o in linea o complementari agli obiettivi del Piano d'azione dell'UE per l'economia circolare.
  • Rifiuti: Piani nazionali e regionali di gestione dei rifiuti (WMPs) ai sensi dell'articolo 28 della Direttiva quadro sui rifiuti e/o Programmi di prevenzione dei rifiuti (WPPs) come richiesto dall'articolo 29 della Direttiva quadro sui rifiuti.
  • Acqua: Piani di gestione dei bacini idrografici (RBMP) ai sensi dell'Allegato VII della Direttiva quadro sulle acque, Piani di Gestione del Rischio di Alluvioni (FRMP) ai sensi della Direttiva Alluvioni o Strategie Marine.
  • Aria: Piani per la qualità dell'aria ai sensi della Direttiva sulla qualità dell'aria o Programmi Nazionali di Controllo dell'Inquinamento inquinamento atmosferico (NAPCP) ai sensi della direttiva sui limiti nazionali di emissione.

Attenzione! Per ogni tipologia di obiettivo sono specificati i requisiti e le modalità di implementazione delle attività (pagg. 22-27 del bando).

Durata progettuale: fra i 60 e i 120 mesi.

 

Chi può partecipare

Possono partecipare al bando gli enti pubblici o privati dotati di personalità giuridica che rispettino le seguenti condizioni:

  • siano stabiliti in uno dei seguenti Paesi:
  • Stati membri dell’UE (compresi i paesi e i territori d’oltremare – PTOM);
  • Paesi non UE: Paesi dell’Area Economica Europea e Paesi associati al Programma LIFE o Paesi che hanno in corso negoziati per un accordo di associazione, il quale entri in vigore prima della firma della sovvenzione.

Potranno altresì partecipare le organizzazioni internazionali.

Le domande potranno essere presentate in partenariato con le seguenti caratteristiche:

  • composto da minimo due enti ammissibili;
  • l'autorità responsabile del piano/strategia/programma d'azione deve partecipare al partenariato come coordinatore. Vi sono alcuni casi in cui è possibile derogare a questa condizione ma è c comunque necessario che l’autorità in questione sia parte del partenariato.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva della call: 227.800.000 Euro

Dotazione finanziaria complessiva del topic: 52.800.000 Euro

Contributo minimo richiedibile per progetto: 10.000.000 Euro

Contributo massimo richiedibile per progetto: 30.000.000 Euro

Cofinanziamento: 60%

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

LIFE Work Programme 2021-2024

LIFE Regulation 2021/783

EU Financial Regulation 2018/1046

LIFE-2022-STRAT-ENV-SIP-two-stage

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Riguardo le modalità di presentazione della domanda (Cfr. art. 8, pagg. 52-53 del bando). Le proposte dovranno seguire una procedura di presentazione della domanda che si compone di due fasi:

  • Fase 1.  i candidati dovranno presentare una nota concettuale del progetto, che sarà valutata in base a una prima serie di criteri di aggiudicazione.
  • Fase 2. I candidati selezionati nella prima fase verranno invitati a presentare la proposta completa.

La scadenza che indichiamo qui corrisponde alla Fase 1, per la fase due la scadenza corriponde al 30 marzo 2023.

Attenzione! Verranno finanziati fra i 3 e i 6 progetti.

Dai rilevanza alla complementarietà con altri progetti e verifica la compatibilità con altri fondi (pagg. 28-33 del bando). In tal senso, si consiglia di verificare il database dei progetti LIFE. Inoltre, ricorda che trattandosi di una tipologia di progetti che propongono piani di intervento/strategie d’azione influendo sulla governance di un Paese, quest’ultimo deve essere approvato dalla autorità nazionale competente del Paese per cui sono proposte le misure. Oltre a ciò, se per le strategie/azioni proposte l'obbligo legale di presentazione alla Commissione Europea, dovrà essere sottoposto e valutato alla CE. In ultimo si segnala che per le proposte progettuali SIP si deve mobilitare almeno una fonte di finanziamento dell'Unione, nazionale o privata, diversa dal LIFE, per finanziare le azioni complementari necessarie per l'attuazione del piano o della strategia.

Sei hai bisogno di chiarimenti, puoi consultare:

Nel caso in cui non trovassi le informazioni di cui hai bisogno, puoi contattare:

  • CINEA-LIFE-ENQUIRIES@ec.europa.eu.
Condividi
Scopri le funzionalità avanzate
  • Schede bando complete
  • Monitoraggio personalizzato
  • Salvataggio ricerche
  • Aggiornamento quotidiano
Prova gratis per 7 giorni

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.