Programma Salute – Contributi per progetti di formazione, attuazione e buone pratiche – Piano d'azione UE One Health contro la resistenza antimicrobica

Scadenza: 25 gennaio 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Commissione Europea – Programma Salute (EU4H-2021)

Dotazione Complessiva
€ 7.000.000
Co-finanziamento
60%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Difficile

Finalità

EU4Health è la risposta dell'UE all’emergenza COVID-19. All’interno del nuovo Quadro Finanziario Pluriennale 2021-2027, si inserisce nella Rubrica 2 “Coesione, resilienza e valori” (le rubriche tematiche sono 7 in totale).

Questo nuovo programma sarà essenziale per garantire che l'UE rimanga la regione più sana del mondo, disponga di tutti gli strumenti possibili per affrontare le sfide sanitarie a livello nazionale e dell'UE e sia pronta per qualsiasi nuova minaccia emergente per la salute che possa mettere in pericolo la popolazione dell'UE.

Obiettivi Generali del Programma:

  • proteggere le persone nell'Unione dalle gravi minacce per la salute a carattere transfrontaliero;
  • migliorare la disponibilità nell'Unione di farmaci, dispositivi medici e altri prodotti di rilevanza per la crisi, contribuire alla loro accessibilità economica e sostenere l'innovazione
  • rafforzare i sistemi sanitari e il personale sanitario, anche mediante la trasformazione digitale e un'integrazione e un coordinamento più intensi del lavoro tra gli Stati membri (attuazione costante delle buone pratiche e condivisione dati)

Background e obiettivo del bando

La resistenza antimicrobica (AMR) – la capacità dei microrganismi di resistere ai trattamenti antimicrobici, in particolare agli antibiotici – ha un impatto diretto sulla salute umana e animale e comporta un pesante onere economico dovuto ai maggiori costi delle cure e alla ridotta produttività causata dalla malattia.

Nel giugno 2017 la Commissione ha adottato ilpiano d'azione dell'UE One Healthcontro la resistenza antimicrobica. Con la sua visione olistica sulla questione, riconoscendo il legame tra salute umana e animale e il ruolo ambientale, ha tre obiettivi chiave:

  • rendere l'Unione la regione che attua buone pratiche;
  • promuovere lo sviluppo della ricerca;
  • innovazione e definire l'agenda globale.

Il bando sostiene la priorità politica di prevenire e controllare l'insorgenza o il ritorno di malattie altamente infettive. Attua l'obiettivo generale del programma EU4Health di proteggere le persone da gravi minacce per la salute, a carattere transfrontaliero, e rafforzare la capacità di risposta dei sistemi sanitari e il coordinamento tra gli Stati membriper far fronte a gravi minacce per la salute.

Obiettivo

Il bando mira a sostenere le buone pratiche di prevenzione e controllo delle infezioni negli ospedali e nelle strutture di assistenza a lungo termine, nonché le pratiche di stewardship antimicrobica e lo sviluppo e attuazione delle buone pratiche a tutti i livelli.

Interventi ammissibili

Le attività si concentreranno sullo sviluppo di capacità, fornendo formazione e attuazione di pratiche rafforzate di prevenzione e controllo delle infezioni (IPC) e gestione antimicrobica (AMS) negli ospedali e nelle strutture di assistenza e il supporto per un'ulteriore diffusione, nonché AMS nelle cure primarie.

Devono includere la formazione e altre attività per supportare le buone pratiche in IPC e AMS, inclusi audit clinici e feedback, azioni da parte delle autorità di regolamentazione (ad es. schemi di incentivi, schemi di sanzioni), progetti pilota per mostrare schemi IPC e AMS all'avanguardia negli ospedali e nelle strutture che possono essere replicate altrove utilizzando ad esempio i fondi della politica di coesione in futuro (ad es. per investimenti in infrastrutture sanitarie).

Il sostegno allo sviluppo delle capacità dovrebbe migliorare i servizi sanitari primari e secondari. È probabile che una migliore efficacia dei sistemi sanitari nel prevenire l'infezione si traduca in una riduzione delle infezioni associate all'assistenza sanitaria e miglioramenti della sicurezza dei pazienti in relazione alla resistenza antimicrobica negli ospedali partecipanti e nelle strutture di assistenza.

Deliverables/Milestones obbligatori

Le proposte devono necessariamente prevedere:  

  • Sviluppo di buone pratiche e considerazioni/piano per una più ampia diffusione (ad esempio progetti pilota accompagnati da un piano di replicabilità) e sviluppo di corsi di formazione;
  • Piano e Report di disseminazione;
  • Piano di valutazione e relazione.

La durata dei progetti dovrà essere di 36 mesi.

Chi può partecipare

Per essere ammissibili al finanziamento, i partecipanti devono essere:

  • Persone giuridiche (enti pubblici o privati);
  • Stabiliti in uno dei paesi ammissibili, ovvero:
    • Stati membri dell'UE (compresi i paesi e territori d'oltremare ad esso collegati (PTOM))
    • Paesi extra UE ammissibili: Paesi SEE e paesi associati al programma EU4Health (paesi terzi, paesi candidati e potenziali paesi candidati, paesi del vicinato) o paesi con cui sono in corso negoziati per un accordo di associazione e in cui l'accordo entra in vigore prima della firma della sovvenzione.

Composizione del consorzio

Le proposte progettuali devono essere presentate da un consorzio di almeno 3 candidati che soddisfi le seguenti condizioni:

  • Minimo 3 enti di 3 diversi paesi ammissibili.

Entità del contributo

La dotazione finanziaria complessiva è pari a 7.000.000 di Euro

Quota di cofinanziamento: 60% delle spese ammissibili (se il progetto è considerato di “utilità eccezionale”, allora è possibile richiedere una quota di cofinanziamento maggiore, pari all’80% delle spese ammissibili).  

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

(EU4H-2021-PJ-14)

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Attenzione! Si tratta di un bando altamente competitivo poiché verranno finanziate solo 5 proposte progettuali. Sulla base della dotazione finanziaria complessiva, in relazione al numero dei progetti da finanziare, le proposte progettuali dovranno prevedere un budget totale di circa 1.400.000 di Euro.

Le azioni con un chiaro valore aggiunto per l'Unione sono considerate di “eccezionale utilità”, quando:

  • almeno il 30 % del budget di progetto è assegnato agli Stati membri il cui Reddito nazionale lordo pro capite è inferiore al 90% della media dell'Unione; o
  • all'azione partecipano organismi di almeno 14 Stati membri partecipanti, di cui almeno quattro sono Stati membri il cui Reddito nazionale lordo pro capite è inferiore al 90% della media dell'Unione.

I candidati dovranno includere nelle loro proposte i seguenti indicatorispecifici per ciascuna azione e le relative attività di rendicontazione:

  • Attività di capacity building
  • Numero di corsi di formazione organizzati - implementazione
  • Numero di specialisti formati – output
  • Tasso di soddisfazione dei tirocinanti - risultato diretto
  • Numero di tirocinanti che hanno introdotto nuove pratiche sul lavoro dopo la formazione (da considerare quando il n. di tirocinanti è limitato) - risultato indiretto

Buone pratiche

  • Numero di strutture coinvolte (ospedali, strutture di lungodegenza…) - implementazione
  • Numero di casi di studio di buone pratiche sviluppati – output
  • Numero di eventi di sensibilizzazione organizzati – output
  • Numero di strutture che dichiarano di aver introdotto buone pratiche - risultato
Condividi
Scopri le funzionalità avanzate
  • Schede bando complete
  • Monitoraggio personalizzato
  • Salvataggio ricerche
  • Aggiornamento quotidiano
Prova gratis per 7 giorni

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.