Scadenza: 21 giugno 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Regione Lombardia

Dotazione Complessiva
€ 50.000
Finanziamento Massimo
€5.000
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Intermedio

Finalità

Il bando intende selezionare progetti di qualità per lo sviluppo dell’educazione ambientale e educazione alla sostenibilità in Lombardia, valorizzando le iniziative già in atto sul territorio o incentivandone la nascita di nuove.

Gli obiettivi del bando sono tre:

  • far crescere il modello di scuola sostenibile;
  • incentivare il sistema di reti di educazione ambientale;
  • supportare la crescita della cultura della sostenibilità con riferimento particolare agli obiettivi e ai temi della programmazione regionale.

Interventi ammissibili

Il bando intende finanziare progetti di educazione ambientale e educazione alla sostenibilità che saranno realizzati sul territorio regionale della Lombardia, nel periodo compreso tra il 1° settembre 2022 e il 31 dicembre 2023.

I progetti devono riguardare uno o più dei seguenti temi:

  • Arrestare la perdita di biodiversità;
  • Promuovere l’efficienza energetica e il ricorso alle fonti di energia rinnovabili;
  • Incentivare lo sviluppo dell’economia circolare;
  • Favorire modelli e misure di contrasto al cambiamento climatico;
  • Perseguire il disinquinamento dell’aria, dell’acqua e del suolo.

I progetti devono essere basati sulla creazione di reti di collaborazione tra i soggetti attivi nel territorio di progetto, in ambiti educativi formali (istituzioni scolastiche, statali, paritarie e private), non-formali (enti locali, terzo settore, enti di ricerca), informali (enti produttivi, cittadinanza attiva).

Chi può partecipare

Possono partecipare al bando:

  • gli istituti scolastici statali, paritari e privati;
  • le realtà del terzo settore (mondo associativo, fondazioni, consorzi, cooperative);
  • gli enti della pubblica amministrazione;
  • i soggetti della business community.

Tutti i soggetti proponenti devono avere almeno una sede operativa nel territorio regionale lombardo.

È possibile presentare domanda anche in partenariato.

Entità del contributo

La dotazione finanziaria complessiva è pari a 50.000 Euro, di cui:

  • minimo 35.000 Euro riservati a istituti scolastici, enti del terzo settore ed enti pubblici;
  • massimo 15.000 Euro riservati ai soggetti della business community.

Contributo per singolo progetto: 5.000 Euro

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Glossario

FAQ

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Dedicati con cura alla stesura dell’Analisi di contesto e dimostra che il tuo progetto intende sopperire ad un fabbisogno reale. A tal fine, assicurati che questa sezione sia corredata di dati e studi ufficiali.

Verifica con attenzione quali sono i costi ammissibili, cioè tutti quei costi che possiamo imputare nel budget di progetto (Cfr. par. B.5, pag. 6 del bando).

Consulta scrupolosamente i criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le proposte progettuali. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo. Nella fase di scrittura i criteri di valutazione ti guideranno per capire la lunghezza e l’importanza che sarà necessario dare ai singoli paragrafi della proposta progettuale. Dovrò dare maggiore rilevanza ai paragrafi che si riferiscono ai criteri di valutazione che hanno maggior punteggio perché sono quelli su cui si baserà la valutazione del progetto (Cfr. par. C.3, pagg. 7-9 del bando). Tieni presente che il bando non prevede una percentuale di cofinanziamento, ma essa è citata tra i criteri di valutazione, divisa in cinque fasce. A seconda della fascia in cui ricade la percentuale del progetto viene assegnato il corrispettivo punteggio (Cfr. tabella a pag. 8 del bando).

Assicurati di aver compreso le modalità di erogazione del contributo (Cfr. par. C.4, pagg. 9-10 del bando). Possiedi le risorse necessarie per far partire il progetto?

Attenzione! Oltre al riconoscimento economico, tutti i soggetti partecipanti al bando, che rispettino i criteri di ammissibilità, potranno entrare a far parte della rete del Sistema Regionale di Educazione Ambientale, con la possibilità di avere:

  • priorità nel coinvolgimento in iniziative di rete promosse dal sistema regionale;
  • aggiornamenti sulle iniziative di rete a scala internazionale e nazionale, quali conferenze e congressi internazionali;
  • possibilità di essere coinvolti in eventuali partenariati per la candidatura a bandi finanziati da programmi comunitari o nazionali.

L’Ente ha predisposto delle FAQ in accompagnamento al bando. Controlla periodicamente il portale per verificare l'eventuale pubblicazione di nuove FAQ.

Per informazioniè possibile rivolgersi a:

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.