Scadenza: 16 maggio 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia

Dotazione Complessiva
€ 300.000
Finanziamento Massimo
€25.000
Co-finanziamento
70%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Facile

Finalità

Con il bando “Scuole in movimento” la Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia persegue l’obiettivo di sostenere l’evoluzione e la qualità dei processi di insegnamento-apprendimento della formazione di baseoffrendo agli istituti scolastici del territorio l’opportunità di strutturare nuovi ambienti per l’apprendimento o di adeguare gli spazi e le dotazioni già esistenti, di valorizzare competenze educative interne ed esterne alla scuola per percorsi o progetti innovativi della didattica per tutti. Il bando è rivolto alle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado e agli istituti privati parificati con sede nella provincia di Pistoia.

Interventi ammissibili

Il bando intende sostenere:

  • ideazione e sperimentazione di modalità didattiche innovative per la valorizzazione dell’autonomia e della partecipazione attiva di studentesse e studenti che promuovano la libertà di azione e il coinvolgimento attivo, che favoriscano la creazione di spazi polifunzionali e modulari dove gli studenti possano collaborare e che diano un input verso la trasformazione della scuola da luogo chiuso a luogo aperto, da frequentare e da vivere insieme;
  • progetti mirati alla trasformazione degli spazi di apprendimento in funzione di nuovi contesti e nuove metodologie didattiche. Sono esplicitamente esclusi gli arredi ordinari o le azioni di semplice manutenzione degli spazi;
  • valorizzazione delle attività laboratoriali quindi allestimento di laboratori che possono essere di varia natura (musicali, teatrali, finalizzati a specifiche attività manuali o all’apprendimento di una lingua o altro) e che favoriscano l’acquisizione di competenze trasversali;
  • interventi mirati all’allestimento in funzione strettamente didattica di spazi esterni alla scuola motivatamente dedicati alla strutturazione di nuovi ambienti di insegnamento-apprendimento;
  • azioni progettuali specifiche, non episodiche, indirizzate a innovare la qualità e gli strumenti dell’apprendimento e della partecipazione delle studentesse e degli studenti che potranno utilizzare le competenze di realtà educative esterne alla scuola o risorse di personale interno allo stesso istituto o proveniente da altri istituti scolastici.

Il bando intende valorizzare in modo strutturale e documentato le componenti qualificate dei docenti e/o di esperti esterni, su azioni progettuali fortemente innovative per qualità o per estensione dei contesti e degli strumenti didattici, al fine di sostenere, in modo non episodico, gli elementi più dinamici e creativi delle risorse interne e esterne della scuola.

Le richieste di finanziamento dovranno essere accompagnate da un progetto:

  • articolato, strutturato e narrato in maniera chiara e capace di far emergere tutte le potenzialità;
  • monitorabile e misurabile nei suoi possibili effetti;
  • che evidenzi una carenza a cui si vuole porre rimedio o una potenzialità che si intende sviluppare con rinnovata energia.

Chi può partecipare

Possono partecipare al bando le scuole dell’infanzia, primarie, secondarie di primo e secondo grado e gli istituti scolastici privati parificati,che abbiano sede in uno dei comuni del territorio della provincia di Pistoia. È possibile presentare una sola domanda di contributo.

Nel caso di Istituti comprensivi, i dirigenti scolastici potranno presentare una domanda per ogni istituto o scuola che lo compongono, fino a un massimo di tre domande.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 300.000 Euro

Contributo massimo per progetto: 25.000 Euro

Quota massima di cofinanziamento: 70%

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Si segnala che saranno considerati con particolare attenzione i progetti che valorizzeranno la collaborazione fra realtà educative esterne alla scuola e risorse umane e strumentali interne alla scuola.

Le domande saranno oggetto di:

  • valutazione di correttezza formale;
  • valutazione di merito;
  • valutazione dei precedenti rapporti intercorsi con la Fondazione.

Gli esiti del bando saranno comunque pubblicati sul sito www.fondazionecrpt.it

Assicurati di aver compreso le modalità di erogazione del contributo(Cfr. paragrafo 10, pag. 4 del bando). Possiedi le risorse necessarie per far partire il progetto?

È sempre consigliabile prendere contatto diretto con l’Ente finanziatore, ti aiuterà a comprendere se il tuo progetto possiede le giuste caratteristiche per essere finanziato (tel. 0573 97421; email info@fondazionecrpt.it).

Condividi
Scopri le funzionalità avanzate
  • Schede bando complete
  • Monitoraggio personalizzato
  • Salvataggio ricerche
  • Aggiornamento quotidiano
Prova gratis per 7 giorni

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.