Scadenza: 4 luglio 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Fondazione Cassa di Risparmio Pistoia e Pescia

Finanziamento Massimo
€25.000
Co-finanziamento
50%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Facile

Finalità

Nel corso dell’anno 2022 la Fondazione promuove due sessioni erogative nell’ambito delle quali è possibile presentare richieste di contributo fuori bando.

Lo scopo della sessione erogativa è quello di disciplinare la presentazione delle richieste di contributo libere (fuori bando) per progetti riferiti specifici settori di intervento, che abbiano una ricaduta sul territorio della provincia di Pistoia, portate all’attenzione della Fondazione durante l’anno ma che, per motivi oggettivi, non possono essere presentate e/o considerate all’interno dei bandi tematici.

Interventi ammissibili

Sono considerate ammissibili richieste di contributo per progetti riconducibili ai seguenti settori di intervento:

  • Educazione, istruzione e formazione;
  • Volontariato, filantropia e beneficenza;
  • Sviluppo locale e edilizia popolare locale;
  • Salute pubblica;
  • Protezione e qualità ambientale.

I progetti presentati devono prevedere una ricaduta nel territorio della provincia di Pistoia.

Chi può partecipare

Possono partecipare al bando:

  • enti pubblici (ad eccezione delle università e degli istituti di ricerca) ed enti privati senza scopo di lucro, aventi natura di ente non commerciale;
  • cooperative e imprese sociali.

Ogni richiedente potrà presentare una sola richiesta di contributo e solo su un settore di quelli specificati nel bando.

Entità del contributo

Contributo massimo richiedibile per progetto: 25.000 Euro

Quota di cofinanziamento: 50%

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Regolamento per gli interventi istituzionali

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Attenzione! I settori Arte, attività e beni culturali e Ricerca scientifica e tecnologica non sono compresi in questa edizione di sessione erogativa. Si raccomanda pertanto di non presentare domande aventi ricaduta nei settori appena citati.

Ricorda! L’iniziativa non deve essere ancora avviata alla data di comunicazione di eventuale concessione del contributo da parte della Fondazione, prevista al massimo per fine settembre 2022.

Verifica quali sono i costi ammissibili, cioè tutti quei costi che possiamo imputare nel budget di progetto (Cfr. par. 6, pag. 2 del bando).

Consulta scrupolosamente i criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le proposte progettuali. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo. Nella fase di scrittura i criteri di valutazione ti guideranno per capire la lunghezza e l’importanza che sarà necessario dare ai singoli paragrafi della proposta progettuale (Cfr. Art. 8, pagg. 7-8 del Regolamento per gli interventi istituzionali della Fondazione).

Assicurati di aver compreso le modalità di erogazione del contributo (Cfr. par. 9, pagg. 3-4 del bando). Possiedi le risorse necessarie per far partire il progetto?

È sempre consigliabile prendere contatto diretto con l’Ente finanziatore, ti aiuterà a comprendere se il tuo progetto possiede le giuste caratteristiche per essere finanziato. L’Ufficio Erogazioni e Progetti della Fondazione è contattabile telefonicamente dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00 al seguente recapito: 0573/9742-87-45 o via mail all’indirizzo interventi@fondazionecrpt.it.

Condividi
Scopri le funzionalità avanzate
  • Schede bando complete
  • Monitoraggio personalizzato
  • Salvataggio ricerche
  • Aggiornamento quotidiano
Prova gratis per 7 giorni

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.