Scadenza: 26 maggio 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Regione Toscana

Dotazione Complessiva
€ 500.000
Co-finanziamento
50%
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Intermedio

Finalità

Obiettivi dell'intervento di sostegno ai festival di spettacolo dal vivo sono quelli di:

  • contribuire alla diffusione e allo sviluppo della cultura dello spettacolo dal vivo;
  • promuovere l'accesso allo spettacolo dal vivo ponendo attenzione alle diverse fasce di pubblico, in particolare quella giovanile;
  • favorire la promozione dei territori;
  • incentivare il riequilibrio territorialetra offerta e domanda di spettacolo dal vivo;
  • valorizzare la capacità dei soggetti di adottare efficaci strategie di comunicazione;
  • stimolare buone pratiche a basso impatto ambientale sul fronte dell'organizzazione, gestione e fruizione degli eventi;
  • favorire il ricambio generazionale anche con la creazione di nuove opportunità per i giovani professionisti, fino a 40 anni, dello spettacolo dal vivo.

Interventi ammissibili

Il bando intende finanziare la realizzazione in Toscana di festival di spettacolo dal vivo, nei settori della musica e/o della danza e/o del teatro, nel periodo compreso dal 01/01/2022 al 31/12/2022, ovvero manifestazionicaratterizzate dalla presenza di una pluralità di spettacoli, prodotti, ospitati o coprodotti, da realizzarsi all'interno di un definito e coerente progetto culturale e che si svolgano in un territorio omogeneo ed in un limitato arco temporale, comprendendo anche eventuali altre azioni progettuali, c.d. “eventi collaterali”, che in ogni caso devono essere accessori e non prevalenti.  

Requisiti di ammissibilità del progetto di festival edizione 2022:

  • avere una durata non inferiore a 3 giorni e non superiore a 60 giorni;
  • avere uno sviluppo in un ambito territoriale omogeneo;
  • avere una direzione artistica;
  • sviluppare una programmazione di almeno 8 rappresentazioni/concerti (ospitati e/o prodotti e/o coprodotti) contenuta in un definito ed unitario progetto artistico;
  • presentare un budget che preveda una compartecipazione finanziaria nella misura minima del 50%.

Chi può partecipare

Possono partecipare al bando soggetti pubblici o privati, operanti nell'ambito dello spettacolo dal vivo, costituiti in qualsiasi forma giuridica (con esclusione delle persone fisiche) e che siano in possesso, al momento della presentazione dell'istanza, dei requisiti di ammissibilità, sia soggettivi sia relativi al progetto di festival, indicati al paragrafo A.5 del bando (pagg. 2 e ss.).

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 500.000 Euro

Quota di cofinanziamento: 50%

Il singolo contributo, fermo restando il vincolo del 50% del cofinanziamento minimo, non potrà essere superiore alla richiesta indicata nell'istanza e ai massimali di seguito indicati:

  • 1° sotto insieme: 30.000 Euro;
  • 2° sottoinsieme: 18.000 Euro;
  • 3° sotto insieme: 6.000 Euro.

Il tetto massimo di contributo per le prime istanze, ovvero quelle provenienti da soggetti che non hanno mai presentato istanza di contributo per il sostegno regionale ai festival di spettacolo dal vivo o l’hanno presentata antecedentemente al 2018, è di 6.000 Euro a prescindere dal sottoinsieme in cui il progetto di festival verrà collocato.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Verifica con attenzione quali sono i costi ammissibili, cioè tutti quei costi che possiamo imputare nel budget di progetto (Cfr. paragrafo B.4, pag. 4 del bando).

Leggi scrupolosamente i criteri di valutazione adottati dall’Ente per valutare le proposte progettuali. La lettura preliminare dei criteri ti aiuterà a capire se il tuo progetto possiede le caratteristiche per aggiudicarsi il contributo. Nella fase di scrittura i criteri di valutazione ti guideranno per capire la lunghezza e l’importanza che sarà necessario dare ai singoli paragrafi della proposta progettuale. Dovrò dare maggiore rilevanza ai paragrafi che si riferiscono ai criteri di valutazione che hanno maggior punteggio perché sono quelli su cui si baserà la valutazione del progetto (Cfr. paragrafo C.3.2, pagg. 6 e ss. del bando).

Assicurati di aver compreso le modalità di erogazione del contributo (Cfr. paragrafo E.1, pag. 10 del bando).Possiedi le risorse necessarie per far partire il progetto?

Consulta attentamente tutta la documentazione allegata al bando, è fondamentale per presentare una richiesta di finanziamento corretta. L’individuazione e la raccolta della documentazione completa sono di grande importanza, poiché solitamente informazioni e dettagli rilevanti sono disseminati nei vari allegati che compongono il bando. Si segnala che i soggetti i quali presentano prima istanza dovranno presentare una documentazione ulteriore.

È sempre consigliabile prendere contatto diretto con l’Ente finanziatore, ti aiuterà a comprendere se il tuo progetto possiede le giuste caratteristiche per essere finanziato (festivalspettacolo@regione.toscana.it; info@giovanisi.it).

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.