Sostegno alla creazione e al funzionamento di Gruppi Operativi del PEI - annualità 2019

Scadenza
22 agosto 2019
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

POR 2014/2020 Marche - Misura 16 "Cooperazione" - Sottomisura 16.1 "Sostegno alla creazione e al funzionamento di Gruppi Operativi del PEI" - Azione 2 "Finanziamento dei Gruppi Operativi"

Vai al bando
Bando scaduto

Finalità

La sottomisura si pone l’obiettivo dell’innovazione nel settore agricolo incoraggiando gli attori operanti a diversi livelli istituzionali, geografici e settoriali a collaborare e a sfruttare sinergicamente le opportunità offerte dalla politica agricola comune, dalla politica di ricerca e innovazione dell’Unione, dalla politica di coesione, dalla politica dell’istruzione e della formazione. Tale obiettivo è promosso nell’ambito del partenariato europeo per l’innovazione “Produttività e sostenibilità dell’agricoltura” (PEI) e le azioni vengono realizzate dai Gruppi Operativi (GO). I G.O., in qualità di attori del PEI in materia di produttività e sostenibilità dell’agricoltura, devono contribuire all’incremento della connessione tra la ricerca e la pratica agricola incoraggiando un’applicazione più diffusa delle innovazioni.

I GO (Gruppi Operativi) si dovranno formare attorno a tematiche di interesse ed a livello regionale realizzeranno progetti volti a collaudare, modificare o ad applicare pratiche, processi, prodotti, servizi e tecnologie innovativi. Per favorire la costituzione dei GO e la ricerca delle specifiche soluzioni, la sottomisura si distingue in due azioni: il setting up (costituzione del GO) e la gestione del GO con la realizzazione del piano di attività. Con il presente bando si intende finanziare la fase di gestione del G.O. e realizzazione del Piano di Attività, nella quale i potenziali G.O. presentano i progetti di innovazione.

Interventi ammissibili

Il sostegno viene concesso per la realizzazione delle seguenti attività/azioni:

  • sviluppo sperimentale di nuovi prodotti, processi, pratiche, tecnologie;
  • applicazione di tecnologie, tecniche, pratiche in situazioni nuove e loro eventuale adattamento, in particolare: test volti a validare un processo/tecnologia/pratica, collaudi di prodotti, processi, pratiche, tecnologie;
  • attività di pilotaggio e dimostrative, nonché sessioni pratiche che rappresentano la parte finale del processo di controllo/test e validazione di una tecnologia, processo, ecc. che vanno ad illustrare;
  • divulgazione dei risultati.

Gli interventi possono interessare le fasi di produzione, trasformazione e commercializzazione e riguardano lo sviluppo precompetitivo dell’innovazione di prodotto, processo o servizio, ossia prima della sua immissione sul mercato.
Le azioni sperimentali devono riguardare prodotti e servizi delle imprese della Regione Marche e le prove di campo devono essere svolte entro i confini regionali.

Chi può partecipare

Gli attori coinvolti in un GO possono essere:

  • imprenditori agricoli e forestali (in forma individuale o associata);
  • le imprese di trasformazione e commercializzazione;
  • Enti ed Istituti di ricerca;
  • erogatori di servizi pubblici e privati (di base, specializzati e disupporto tecnico);
  • altri soggetti del settore agroalimentare, dei territori rurali e della società civile, comprese le organizzazioni non governative, gli “innovation broker”.

Entità del contributo

Ladotazione finanziaria complessivadel bando è pari a € 4.240.000.

L’importo massimo del sostegno per la realizzazione del Piano del Gruppo Operativo è pari ad € 300.000relativamente a tutti i costi individuati al paragrafo “spese ammissibili”. Tale massimale può essere elevato fino ad un massimo di ulteriori € 100.000 per investimenti in impianti, macchinari e attrezzature, compresi i prototipi (punto 2 della voce B “costi diretti specifici del progetto” cfr 5.3.1).

Spese ammissibili

Per la fase di gestione dei GO e di realizzazione del progetto sono ammissibili i seguenti elementi di costo, coerenti con gli obiettivi e le finalità della sottomisura e funzionali allo svolgimento delle attività previste dal Piano dei GO:

A) Costi di esercizio della cooperazione

  • Costi di formalizzazione del G.O. (spese notarili e legali per atto costitutivo e statuto)
  • Costi di funzionamento e gestione del Gruppo Operativo (max 15%):
    i. missioni e trasferte;
    ii. personale dedicato alle attività di coordinamento e gestione amministrativa del progetto;
    iii. spese relative all'animazione, a riunioni ed incontri, affitto locali;
    iv. spese generali (costi indiretti) per la/e sede/i operativa/e (max 10% dei costi per il personale di cui ai punti “i” ed “ii”);

B) Costi diretti specifici del progetto

  1. studi necessari alla realizzazione del progetto (studi di fattibilità, di mercato, piani aziendali, ecc…);
  2. costi per investimenti funzionali alla realizzazione del progetto, nonché inerenti la costruzione e la verifica di prototipi (impianti, macchine ed attrezzature);
  3. acquisto brevetti e licenze;
  4. acquisto di software solo se strettamente indispensabile alla realizzazione del progetto;
  5. test, analisi di laboratorio e gustative (panel test), compresi costi di materiali a perdere;
  6. prove di campo;
  7. costi di progettazione di nuovi prodotti e/o processi;
  8. personale dedicato alla realizzazione del progetto compresi i costi di missione e trasferte;
  9. costi per la pubblicità del cofinanziamento FEASR.

C) Costi per la divulgazione e trasferimento dei risultati e delle conoscenze

  • realizzazione eventi divulgativi (convegni, iniziative, mostre , ecc.) e iniziative dimostrative anche in campo, visite guidate, pubblicazioni tematiche e/o specifiche diffuse tramite stampa o media elettronici. Le iniziative sono rivolte agli addetti del settore agricolo/agroalimentare/forestale o altri portatori di interesse operanti nel territorio (min 5% e max 20%). Sono compresi i costi per il personale dedicato alle attività e le relative spese per missioni e trasferte.

Spese ammissibili

Per la fase di gestione dei GO e di realizzazione del progetto sono ammissibili i seguenti elementi di costo, coerenti con gli obiettivi e le finalità della sottomisura e funzionali allo svolgimento delle attività previste dal Piano dei GO:

A) Costi di esercizio della cooperazione

  • Costi di formalizzazione del G.O. (spese notarili e legali per atto costitutivo e statuto)
  • Costi di funzionamento e gestione del Gruppo Operativo (max 15%):
    i. missioni e trasferte;
    ii. personale dedicato alle attività di coordinamento e gestione amministrativa del progetto;
    iii. spese relative all'animazione, a riunioni ed incontri, affitto locali;
    iv. spese generali (costi indiretti) per la/e sede/i operativa/e (max 10% dei costi per il personale di cui ai punti “i” ed “ii”);

B) Costi diretti specifici del progetto

  1. studi necessari alla realizzazione del progetto (studi di fattibilità, di mercato, piani aziendali, ecc…);
  2. costi per investimenti funzionali alla realizzazione del progetto, nonché inerenti la costruzione e la verifica di prototipi (impianti, macchine ed attrezzature);
  3. acquisto brevetti e licenze;
  4. acquisto di software solo se strettamente indispensabile alla realizzazione del progetto;
  5. test, analisi di laboratorio e gustative (panel test), compresi costi di materiali a perdere;
  6. prove di campo;
  7. costi di progettazione di nuovi prodotti e/o processi;
  8. personale dedicato alla realizzazione del progetto compresi i costi di missione e trasferte;
  9. costi per la pubblicità del cofinanziamento FEASR.

C) Costi per la divulgazione e trasferimento dei risultati e delle conoscenze

  • realizzazione eventi divulgativi (convegni, iniziative, mostre , ecc.) e iniziative dimostrative anche in campo, visite guidate, pubblicazioni tematiche e/o specifiche diffuse tramite stampa o media elettronici. Le iniziative sono rivolte agli addetti del settore agricolo/agroalimentare/forestale o altri portatori di interesse operanti nel territorio (min 5% e max 20%). Sono compresi i costi per il personale dedicato alle attività e le relative spese per missioni e trasferte.

Link e Documenti

Bando

Sito web per documenti e formulari

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.

Vai al bando
Bando scaduto
Condividi
Registrati e consulta tutti i bandi aperti