Scadenza: 5 novembre 2022
Archiviato

Programma/Ente di finanziamento

Regione Piemonte

Dotazione Complessiva
€ 100.000
Vai al bando
Bando scaduto
Livello difficoltà bando
Facile

Finalità

Il bando è finalizzato a garantire, nell’interesse pubblico, il recupero e la cura della fauna selvatica in difficoltà, sostenendo i Centri di Recupero della Fauna Selvatica facenti parte della rete regionale del Piemonte.

I C.R.A.S. potranno contare per l’anno 2022 su una dotazione finanziaria per il rimborso di una parte delle spese sostenute nel 2021.

Interventi ammissibili

Sono ammissibili a sostegno le seguenti tipologie di spese:

  • Spese di funzionamento di competenza dell’esercizio 2021
  • oneri relativi alle coperture assicurative dei volontari e dei mezzi di proprietà;
  • quota di ammortamento annuale per le spese di investimento di beni il cui utilizzo è strettamente connesso all'attività di recupero e cura;
  • spese generali per la quota parte riconducibile all’esercizio dell’attività di recupero e cura (utenze, acquisti di dispositivi di protezione individuale (DPI), manutenzione dei beni strumentali, spese per il personale, acquisti di beni non ammortizzabili);
  • Spese sostenute per le attività di recupero e cura
  • spese direttamente imputabili al recupero degli animali;
  • spese direttamente imputabili alla cura degli animali soccorsi.

Chi può partecipare

Possono partecipare al bando i C.R.A.S. facenti parte della rete regionale del Piemonte e iscritti all’Anagrafe Agricola del Piemonte.

Attenzione! I soggetti che presentano la domanda devono essere Enti che operano senza scopo di lucro.

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 100.000 Euro

Si consiglia di consultare pagg. 18-19 del bando per i criteri di riparto per la definizione dell’importo del sostegno.

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Non aspettare fino all’ultimo momento per inviare la tua domanda di sostegno! È sempre consigliabileinoltrarla con sufficiente anticipo rispetto alla scadenza per evitare problemi tecnici dell’ultimo minuto (es. congestione del portale web dedicato).

Assicurati di aver compreso correttamente le modalità di presentazione e di modifica della domanda, di essere in possesso di tutta la documentazione necessaria e di compilare in modo corretto tutta la modulistica da allegare alla domanda (Cfr. Art. 5, pagg. 15-16 del bando).

È sempre consigliabile prendere contatto diretto con l’Ente finanziatore ai seguenti recapiti, ti aiuterà a comprendere se il tuo progetto possiede le giuste caratteristiche per essere finanziato:

Condividi

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.