Scadenza
24 agosto 2021
Archiviato

PROGRAMMA/ENTE DI FINANZIAMENTO

Commissione Europea - Programma Europa Creativa (CREA)

Dotazione Complessiva
€ 9.000.000
Finanziamento Massimo
€ 150.000
Finanziamento Minimo
€ 38.000
Vai al bando
Bando scaduto

Finalità

Il Programma Europa creativa incentiva azioni a sostegno dei settori culturali e creativi europei. Gli obiettivi generali del Programma sono:

  • salvaguardare, sviluppare e promuovere la diversità e il patrimonio culturale e linguistico europeo;
  • aumentare la competitività e il potenziale economico dei settori culturali e creativi, in particolare del settore audiovisivo.

L’obiettivo specifico della linea di finanziamento MEDIA è quello di promuovere la competitività, la scalabilità, la cooperazione, l'innovazione e la sostenibilità, anche attraverso la mobilità, del settore audiovisivo europeo. Nell’ambito di questo obiettivo specifico, le priorità della Linea MEDIA riguardano:

  • migliorare la circolazione, la promozione, la distribuzione online e nelle sale cinematografiche delle opere audiovisive europee, all'interno dell'Unione e a livello internazionale nei nuovi ambienti digitali anche attraverso la proposta di un modello di business innovativo;
  • promuovere opere audiovisive europee e opere legate al patrimonio culturale; sostenere il coinvolgimento e lo sviluppo del pubblico di tutte le età, in particolare il pubblico giovane, dentro e fuori dall’Europa

Nello specifico, il bando è finalizzato a fornire supporto a Festival Europei e Reti di festival che proiettino una percentuale significativa di opere di rilievo europeo e non-nazionali, preservando la propria identità e unicità. I Festival Europei dovranno mirare ad accrescere l'interesse del pubblico per i contenuti audiovisivi europei non-nazionali e a promuoverne la circolazione e la visibilità.

Interventi ammissibili

Attività finanziabili

Il bando finanzia Festival europei che inseriscano in programmazione una parte significativa di opere europee non-nazionali e prevedano attività mirate ad ampliare e rinnovare il pubblico.

Attenzione! Particolare attenzione sarà data ai progetti che presenteranno strategie adeguate per garantire un'industria più sostenibile e più rispettosa dell'ambiente e per garantire l'equilibrio di genere, l'inclusione, la diversità e la rappresentatività.

IFestival audiovisivi europei dovranno svolgersi nei paesi partecipanti alla Linea MEDIA e dovranno:

  • dimostrare una forte efficienza nelle attività di sviluppo del pubblico (soprattutto nei confronti del pubblico giovane) implementando attività prima, durante o dopo l’evento, come ad esempio: attività annuali e/o decentramento in altre città (prevedendo partenariati con festival più piccoli a livello nazionale e/o transfrontaliero) e/o qualsiasi attività di sensibilizzazione verso il pubblico dei festival cinematografici meno importanti;
  • dimostrare impegno per azioni innovative soprattutto nelle aree di sensibilizzazione e sviluppo del pubblico utilizzando le ultime tecnologie digitali come i social media e le attività online al fine di creare una comunità permanente;
  • amplificare approcci innovativi che vadano oltre i loro eventi tradizionali ampliandone la portata (ad esempio programmi multipiattaforma, ecc.);
  • organizzare iniziative di alfabetizzazione cinematografica (ad esempio educazione cinematografica) in stretta collaborazione con scuole e altre istituzioni durante tutto l'anno;
  • porre un focus sui film europei in generale e in particolare sui film provenienti da paesi con una bassa capacità di produzione audiovisiva;
  • porre un forte accento sulla programmazione europea non-nazionale e sulla diversità geografica della programmazione europea non-nazionale;
  • sviluppare collaborazioni e partnership con altri festival cinematografici europei per aumentare l'efficienza delle risorse, includendo sottotitoli/doppiaggio, piattaforme di visualizzazione online, ecc.

Durata

I progetti non dovrebbero superare i 24 mesi.

Chi può partecipare

La partecipazione al bando è consentita solo in forma singola. Saranno accettate solo le candidature di enti che organizzano festival audiovisivi nei paesi partecipanti alla Linea MEDIA.

Per festival audiovisivo eleggibile si intende un evento che:

  • inserisca in programmazione opere audiovisive europee e le proietti ad un pubblico vasto (pubblico in generale nonché professionisti accreditati della stampa internazionale di settore);
  • dimostri procedure di curatela, regolamentazione e selezione chiare;
  • si svolga in un determinato periodo di tempo, in una città previamente definita;
  • preveda che Il 50% della programmazione sia dedicato a film e opere audiovisive non nazionali provenienti dai paesi partecipanti alla sezione MEDIA e presenti una copertura geografica diversificata di almeno 15 di questi paesi, compresi quelli a bassa capacità;
  • abbia all’attivo almeno tre edizioni (avvenute entro la fine di dicembre 2020).

Entità del contributo

Dotazione finanziaria complessiva: 9.000.000 Euro

Contributo massimo per progetto: tra 38.000 Euro e 150.000 Euro

Attenzione! Il contributo concesso può essere inferiore all'importo richiesto.

Il contributo è concesso nella forma di un rimborso forfettario, definito dall’autorità concedente, secondo il seguente schema:

Numero di film europei in programmazione / contributo forfait annuo

< 40 / 27.000 Euro

40 - 60 / 35.000 Euro

61 - 80 / 41.000 Euro

81 - 100 / 46.000 Euro

101 - 120 / 55.000 Euro

121 - 200 / 63.000 Euro

> 200 / 75.000 Euro

Numero di cortometraggi europei in programmazione / contributo forfait annuo

< 150 / 19.000 Euro

150 - 250 / 25.000 Euro

> 250 / 33.000 Euro

Link e Documenti

Pagina web per formulari e documenti

Bando

CREA-MEDIA-2021-FEST

Si consiglia di consultare regolarmente il sito web ufficiale del bando per gli aggiornamenti e le informazioni addizionali.

Consigli degli esperti

Attenzione! Prestare massima attenzione alla documentazione obbligatoria da allegare alla domanda (Cfr. pag.8 mandatory annexes and supporting documents ). 

Dopo la firma del contratto di sovvenzione (solitamente entro 30 giorni), i richiedenti riceveranno un prefinanziamento per iniziare a lavorare al progetto (di norma il 50% dell'importo massimo della sovvenzione). Il pagamento del saldo avverrà a fine del progetto.

Per presentare una proposta vincente è necessario considerare i risultati attesi della call, ovvero:

  • Sostenere la ripresa dei festival che proiettano una percentuale significativa di film e opere audiovisive europee non nazionali, particolarmente colpiti dalla crisi pandemica;
  • Aumentare l'impatto dei festival audiovisivi europei con l'obiettivo di rafforzare la promozione, la distribuzione e la circolazione di film e opere audiovisive europee non nazionali per un pubblico in crescita in tutta Europa;
  • Favorire lo scambio di conoscenze e modelli di buone pratiche per la cooperazione tra festival attraverso attività coordinate/collaborative mirate ad ampliare e rinnovare il pubblico;
  • Sfruttare le opportunità della transizione digitale.

Attenzione! Si cosngilia di dedicare il giusto tempo alla completa comprensione dei criteri di valutazione adottati per giudicare le proposte. A tal fine, consultare il paragrafo 9 – Award Criteria(pag. 14 e successive).

 

Tutti i contenuti riportati su questo sito web sono di proprietà esclusiva della società Obiettivo Europa s.r.l. e sono protetti dal diritto d'autore e dal diritto di proprietà intellettuale.

È assolutamente vietato copiare, pubblicare o ridistribuire in qualsiasi forma e con qualsiasi strumento i contenuti delle schede bandi o qualsiasi altro testo presente su questo sito, se non previa espressa autorizzazione dalla Società titolare dei diritti d'autore e di proprietà intellettuale.

Dotazione Complessiva
€ 9.000.000
Finanziamento Massimo
€ 150.000
Finanziamento Minimo
€ 38.000
Vai al bando
Bando scaduto
Condividi
Registrati e consulta tutti i bandi aperti