Bilancio dell’UE 2021-2027: un ruolo più forte dell’UE quale garante della sicurezza e della difesa

Per il prossimo bilancio a lungo termine dell’UE (2021-2027) la Commissione europea propone di accrescere l’autonomia strategica dell’UE, rafforzare la capacità dell’UE di proteggere e difendere gli europei e conferire all’UE un ruolo più incisivo a livello mondiale.

Un Fondo europeo per la difesa, con una dotazione di 13 miliardi di euro, fornirà le risorse finanziarie necessarie per effettuare investimenti transfrontalieri in tecnologie e materiali all’avanguardia e pienamente interoperabili in settori quali i software cifrati e la tecnologia dei droni.

Inoltre l’Alta rappresentante, con il sostegno della Commissione, propone in data odierna un nuovo strumento europeo per la pace, con una dotazione di 10,5 miliardi di €, fuori dal bilancio a lungo termine dell’UE, che contribuirà a migliorare la capacità dell’UE di prevenire conflitti, costruire la pace e garantire la sicurezza internazionale.

Fonte: Commissione europea – Rappresentanza in Italia