IOR – IMPACT OF RELATIONSHIP

Programma UE di riferimento
Programma DAPHNE III (Call: Just/2011/DAP/AG/3255)

Durata
Data inizio progetto: Dicembre 2012
Data fine progetto: Aprile 2014

Coordinatore

Provincia di Rimini – Ing. Enzo Finocchiaro e Dr. Daniela Manfroni
Referente: Dr.ssa Christina Paci (Associazione AGreenment Rimini)
E-mai: info@agreenment.tk

Partners

Agreenment Association (ITALY)
Foster (MALTA)
Center Of Education And Enterprise Support [CEES] (POLAND)
Cooperation ireland (IRELAND)
Demetra Association (BULGARIA)
DIVERS Association (ROMANIA)
Talentum (HUNGARY)
Ids Institute (PORTUGAL)
Hellenic Regional Development Center (Hrdc) (GREECE)
ISES (SPAIN)
Vsi EDUKACINIAI PROJEKTAI (LITHUANIA)
Youth association (LATVIA)
Komunikujeme (CZECH REPUBLIC)
Wisamar (GERMANY
Searchlighter ltd (UK)
Kisa (CYPRUS)
Agoravox (FRANCE)
Eesti People To People (ESTONIA)
Estra foundation (SLOVAKIA)
Institute for European Research&Development (SLOVENIA)
Frederikssund-halsnaes Fire & rescue service (DENMARK)
Alliance ry (FINLAND)
MyChoice (SWEDEN)
Pro mente (AUSTRIA)
CVO HIKempen (BELGIUM)

Descrizione

Il Progetto IOR ha come finalità generale quella di aiutare i minori che utilizzano i social network a farlo nel modo corretto, sia sul versante tecnico che metodologico.

Il Progetto ha tra i suoi obiettivi quelli di:

– lanciare una campagna nei 27 Stati europei sul corretto utilizzo dei social network nei ragazzi con un’età compresa fra i 10 ed i 17 anni;
– creare un interazione con i minori che utilizzano i social network per aiutarli a farne un uso corretto;
– coinvolgere le scuole, le istituzioni e le associazioni giovanili affinché i giovani utilizzino i social nel modo corretto.

Il progetto viene inoltre presentato utilizzando anche un sito internet di riferimento, curato e gestito dal partner grecò del progetto. Questo sito non è però destinato alla fruizione dei giovanissimi e dell’utenza di IOR, ma alla fruizione da parte degli adulti e dei diversi stakeholder del progetto.

Le attività di comunicazione descritte nel presente documento hanno la finalità di garantire:

– Identità e immagine con particolare riferimento alla consapevolezza circa il ruolo che la Provincia di Rimini, l’Associazione AGreenment e i partner dell’Unione Europea rivestono nell’attuazione dell’oggetto del Progetto IOR;
– Il perseguimento di obiettivi funzionali all’attuazione del progetto affinché sia possibile mettere in atto strategie atte ad aiutare i minori nel corretto utilizzo delle piattaforme social network.

Di conseguenza gli obiettivi specifici relativi alle attività di comunicazione saranno:

• diffondere la conoscenza
– informare i minori che utilizzano i social delle opportunità di conoscenza derivanti dal Progetto IOR;
– informare il personale delle scuole medie e superiori italiane, e i genitori degli studenti di queste scuole, dell’esistenza del progetto e dei suoi contenuti;
– informare le associazioni giovanili, i gruppi sportivi e le organizzazioni correlate a contesti di apprendimento formale ed informale dell’esistenza del progetto e dei suoi contenuti.
• promuovere le attività del Progetto
– attraverso l’uso dei profili social creati a nome del progetto IOR
– creare meeting d’incontro con professori e studenti minori che hanno un profilo social
– creare occasioni di diffusione dei contenuti progettuali con organizzazioni informali e formali che a diverso titolo si occupano di giovani.
• stimolare la curiosità dei minori che hanno già un profilo social ad utilizzarlo in modo corretto
– attraverso la creazione di post sui principali social di carattere informativo, interessanti e in versione pillole;
– coinvolgere i minori che hanno un profilo per far si che insegnino ai coetanei che a loro volta sono sui social network ad usare questi strumenti in modo corretto;
– ridurre attraverso specifiche azioni di comunicazione la distanza tra minori ed Istituzioni in tema di social networks;
– promuovere la trasparenza nell’utilizzo delle risorse del programma IOR comunicando i risultati del Progetto.

Si prevede di coinvolgere, nell’ambito delle attività di informazione e pubblicità, un vasto pubblico individuato tra i beneficiari coinvolti a vario titolo nel progetto in modo diretto ed indiretto, in particolare:

• Il grande pubblico inteso come l’intera popolazione giovanile italiana compresa fra i 10 ei 17 anni. Saranno predisposte azioni di comunicazione di natura complessiva relativamente all’intero progetto, alle sue attività ed ai risultati conseguiti, menzionando anche il ruolo dell’Unione Europea.
Istituzioni Pubbliche, ovvero autorità regionali, locali ed in genere autorità pubbliche competenti in materia di nuove tecnologie, scuola, istruzione, infanzia e benessere dei ragazzi
Terzo Settore e mass media, attraverso operatori che a vario livello e titolo si occupano delle tematiche oggetto del progetto: Radio, Istituti di formazione, Associazioni e Organizzazioni giovanili, Organizzazioni di ricerca, Centri di Servizi, Fondazioni ecc.)
Opinion Leaders, tramite il coinvolgimento di leader e testimonials del mondo giovanile, quali calciatori, attori e cantanti che possono avere influenza positiva sul comportamento dei giovani e invitare a seguire i suggerimenti offerti dal progetto
Beneficiari, tramite il coinvolgimento online diretto di minori, coinvolti nelle attività svolte sui social network dal Progetto IOR.

WEB

Il progetto IOR ha un comune sito a livello europeo. Questo sito si indirizza ad un pubblico “adulto” in quanto rappresenta il sito istituzionale del progetto. www.ior-project.eu

Si prevede la realizzazione e l’utilizzo di 9 profili nei social network più utilizzati dai ragazzi.

I social scelti per l’Italia sono:

Facebook
Google+
Twitter
Youtube
Audioboo
Netlog
Vimeo free
HI5
Ask.fm

Contributo UE
600.000 EUR