La Commissione vara un nuovo strumento per aiutare le autorità che gestiscono i Fondi europei

European_Commission

La Commissione europea sta aiutando gli Stati membri e le regioni a migliorare la loro capacità di gestire gli investimenti dei fondi europei per ottenere migliori risultati attraverso il rafforzamento delle loro competenze professionali e operative.

Oggi è disponibile un nuovo strumento per tutte le istituzioni pubbliche coinvolte nella gestione del Fondo europeo di sviluppo regionale e del Fondo di coesione (ovvero gli organismi nazionali di coordinamento, le autorità di gestione, di audit e di certificazione, i segretariati comuni e gli organismi intermedi), al fine di individuare e affrontare le lacune nelle competenze e adattare le proprie strategie formative.

Lo strumento, progettato dalla Direzione generale Politica regionale e urbana della Commissione (DG REGIO), prevede:

– un quadro delle competenze dell’UE che raccoglie le competenze che le amministrazioni e i funzionari devono possedere;

– uno strumento di autovalutazione basato sul web che consente al dipendente di valutare il proprio livello per ogni competenza richiesta per il suo specifico profilo di lavoro. Ciò contribuirà a definire i futuri obiettivi di sviluppo.

Questo strumento, di facile uso e flessibile, copre una gamma completa di competenze e può essere applicato a tutti i tipi di amministrazioni, indipendentemente dalle loro dimensioni o dal fatto che gestiscano un programma operativo settoriale o regionale.

Il suo impatto va ben oltre la gestione dei fondi europei: può anche contribuire a un maggior orientamento e a un approccio strategico verso lo sviluppo di competenze a lungo termine, migliorando in ultimo il funzionamento dell’intera amministrazione e la qualità dei servizi che essa fornisce a cittadini e imprese.