MIRRORS – Monitoring Ideas Regarding Research Organizations and Reasons in Science

Programma UE di riferimento
Settimo programma quadro (7°PQ)

Durata
01/01/2008 – 31/12/2009

Coordinatore

Dipartimento di Processi formativi dell’Università di Catania
Palazzo Ingrassia, via Biblioteca 4, 95124 Catania (Italia)
Tel: 095 2508063
Sito web: http://www.fmag.unict.it
Referente: Prof. Francesco Coniglione
E-mail: f.coniglione@unict.it

Partners

Il Dipartimento di Processi formativi dell’Università di Catania è il solo beneficiario responsabile del progetto Mirrors. Nello svolgimento della ricerca, esso si avvale anche della collaborazione individuale di alcuni studiosi provenienti da università straniere quali S. Charles (Univ. di Sherbrook, Canada), P. Hoyningen-Heune (Univ. di Hannover, Germania), A. Klawiter (A. Mickiewicz Univ., Poznan, Polonia), E. Montuschi (LSE, Gran Bretagna), T. Nickles (Univ. del Nevada), S. Tagliagambe (Univ. di Sassari), G. Wolters (Univ. di Costanza, Germania).

Descrizione

Lo scopo generale del progetto è contribuire alla democratizzazione del processo decisionale concernente la politica della scienza e della tecnologia nella Comunità Europea, studiando le condizioni necessarie per essa.

Il nucleo ispiratore del progetto è l’idea che le società europee devono trovare un equilibrio tra espertocrazia e irrazionalità delle credenze pubbliche. Consapevoli della deriva tecnocratica che interessa la relazione tra scienza e società, siamo a favore di una politica che operi per il loro bilanciamento.

La sfida del progetto è mobilitare le competenze in Storia, Filosofia e Sociologia della scienza (HPSS) per studiare il campo oggi rappresentato dagli studi in Scienza e Tecnologia nella Società (STS) allo scopo di analizzare in modo sistematico le politiche pratiche e pragmatiche in grado di edificare una società europea democratica fondata sulla conoscenza.

Questo è un tentativo relativamente nuovo, specialmente se consideriamo tale tentativo come uno sforzo congiunto delle discipline che fanno parte dell’HPSS nell’analizzare criticamente le tematiche attinenti alla ricerca, in particolar modo rivedendo le le nuove sfide che sono poste dalla interazione tra scienza e politica nella società europea basata sulla conoscenza.

Contributo UE
278.000 EUR