Mostra online sulle donne europee che si sono distinte nel campo delle arti e delle scienze

La Commissione europea ha aperto la mostra online “Pioniere: donne apripista nelle arti, nelle scienze e nella società” con i profili di donne di spicco nel campo delle arti e delle scienze, che hanno dato un contributo significativo in ambito sociale, economico e tecnologico. Le storie di queste donne straordinarie saranno pubblicate su Europeana, la piattaforma digitale dell’UE per il patrimonio culturale.

Ogni storia includerà risultati eccezionali nelle arti o nelle scienze, da un mix di donne famose e meno conosciute ma ugualmente brillanti. La prima storia, pubblicata oggi, dà il via alla mostra online con uno dei più grandi nomi della scienza: Maria Skłodowska-Curie.

Ogni settimana, fino alla Giornata internazionale della donna nella prima settimana di marzo, sarà pubblicata una nuova storia, succesivamente la mostra sarà disponibile in permanenza online su Europeana.

La mostra rientra nella strategia sviluppata su iniziativa della Commissaria per l’Economia e la società digitali Mariya Gabriel per aumentare la partecipazione delle donne all’economia digitale e per consentire loro di svolgere un ruolo più attivo nell’era digitale. La strategia si concentra sui progressi da compiere in tre aree: combattere gli stereotipi di genere nell’economia digitale; promuovere le competenze e la formazione digitali delle ragazze e delle donne; e sostenere l’aumento delle donne imprenditrici e innovatrici.

Con l’avvicinarsi della Giornata internazionale della donna, la mostra online, che userà dati di alta qualità e con licenza aperta provenienti da Europeana Collections, è un’opportunità unica per scoprire i successi di donne europee grandi e pioniere nel corso dei secoli. Mira a sensibilizzare i contributi storici delle donne alle arti e alle scienze e fornisce una piattaforma per la rappresentazione di donne professioniste emblematiche in Europa. Illustra inoltre come la tecnologia digitale possa essere utilizzata per promuovere l’uguaglianza di genere e l’empowerment delle donne.

Maggiori informazioni sul sito web della Commissione europea