Casi di successo - 
7 Giugno 2018

Bandi INTERREG: un’opportunità di finanziamento da scoprire per molteplici settori

Condividi su
pieces-of-the-puzzle-1925422_1280.jpg

Sapevi che i programmi di cooperazione territoriale europea (INTERREG) finanziano progetti in tantissimi settori e ambiti di intervento differenti? Anche la tua organizzazione potrebbe essere interessata!

Se sei un Ente pubblico (un’Amministrazione Comunaleo una Regione), un’Università oppure un Ente del Terzo Settore, o ancora una grande impresa o una PMI, potresti essere interessato a realizzare o a partecipare come partner ad un progetto di cooperazione territoriale europea (CTE o INTERREG).

Ma cosa finanziano i programmi INTERREG?

Come spiegato in un nostro precedente articolo, gli ambiti di intervento della cooperazioni territoriale europea sono molti, ma i progetti devono avere un comune denominatore: offrire soluzioni ai problemi e alle sfide che riguardano in maniera trasversale le diverse regioni dell’Unione, attraverso azioni sinergiche, condivisione di idee, scambio di buone pratiche e collaborazioni strategiche volte a favorire la crescita e lo sviluppo dei territori. Sono tre i livelli su cui i programmi INTERREG operano, distinguendosi in ragione del diverso ambito territoriale di riferimento in cui i progetti possono essere realizzati: programmi di cooperazione transfrontaliera, transnazionale e interregionale. Ogni singolo programma definisce quali Paesi, regioni ed aree geografiche possono presentare proposte progettuali a valere sulle proprie risorse. L’Italia, ad esempio, partecipa a ben 8 programmi operativi di CTE transfrontaliera e 4 di CTE transfrontaliera esterna; alcune specifiche regioni italiane possono partecipare aprogrammi di CTE transnazionale (in totale 4); e infine l’Italia partecipa a 4 programmi di CTE interregionale. Insomma… le opportunità non mancano!  

Quali sono, dunque, i settori che possono accedere ai fondi messi a disposizione dai programmi INTERREG e quali le aree di interesse nell'ambito delle quali è possibile realizzare progetti?

Ecco l’elenco (non esaustivo) delle principali aree tematiche di interesse dei programmi di cooperazione territoriale europea:
  • arte e cultura
  • turismo
  • valorizzazione del patrimonio naturale e culturale
Chi può essere interessato? Associazioni culturali, poli museali, siti di interesse, Comuni e regioni, policy-makers, imprese, istituti di istruzione, operatori del settore culturale etc.
  • agricoltura, pesca e silvicoltura
  • sviluppo rurale
Chi può essere interessato? Cooperative agricole, associazioni di categoria, Amministrazioni comunali, Istituti di ricerca e centri di sperimentazione, consorzi di ricerca e Università, Camere di Commercio etc.
  • cambiamento climatico e biodiversità
  • sostenibilità e gestione delle risorse naturali
  • gestione delle coste e affari marittimi
  • suolo e qualità dell’aria
  • gestione delle acque
  • rifiuti e inquinamento
Chi può essere interessato?Enti pubblici, PMI, associazioni ambientaliste, reti di associazioni per la salvaguardia e la gestione del patrimonio naturale, parchi, reti di Comuni, Enti di ricerca e Università etc.
  • istruzione e formazione
  • cooperazione scientifica
Chi può essere interessato?Enti di istruzione e formazione ed Enti di ricerca operanti nei differenti settori in linea con le priorità della Strategia Europa 2020 e con gli obiettivi specifici di ciascun programma INTERREG.
  • salute e servizi sociali
  • inclusione sociale e pari opportunità
  • cambiamento demografico e immigrazione
Chi può essere interessato? Policy-makers,organi istituzionali, pubbliche amministrazioni, associazioni e reti di associazioni per la promozione delle pari opportunità e per la parità di accesso ai servizi di assistenza socio-sanitaria. Ma anche Enti di formazioni, centri di ricerca ed Università.
  • ITC e digitale
  • PMI e imprenditorialità
  • clustering e cooperazione economica
  • trasferimento di conoscenze e trasferimento tecnologico
  • nuovi prodotti e servizi
Chi può essere interessato?Imprese, PMI, reti e hub di imprese, centri di ricerca ed Università anche in rete con organi istituzionali e policy-makers etc.
  • sviluppo urbano
  • trasporti e mobilità
  • tecnologie verdi
  • efficienza energetica ed energie rinnovabili
  • potenziamento delle reti di trasporto
  • infrastrutture
Chi può essere interessato?Regioni, Amministrazioni comunali, Reti di Comuni, Province, ma anche associazioni ed imprese etc.
  • sicurezza
  • cooperazione istituzionale e reti di cooperazione
  • pianificazione e sviluppo regionale
  • mercato del lavoro e occupazione
  • integrazione di comunità e identità condivisa
  • governance e partnership
  • gestione delle minacce e risk management
Chi può essere interessato? Organi istituzionali, policy-makers, Regioni e Pubbliche amministrazioni, Agenzie di sviluppo e promozione dell’imprenditorialità, Università, Camere di Commercio, associazioni di categoria etc.

Alcuni esempi di progetti finanziati e best practices in ambito INTERREG

Per comprendere concretamente quali tipologie di progetti possono essere finanziati dai programmi INTERREG, è utile consultare i database di progetti finanziati e approfondire la comprensione dei partenariati che sono risultati vincenti per l’implementazione di progetti di interesse europeo. Consulta QUI le schede di alcuni dei progetti finanziati dai programmi INTERREG da noi selezionati, nell'ambito di diversi settori di intervento. Leggi anche: 
Webinar Fondi EU - Gennaio 2022 (300 x 600 px).png