FORMAZIONE - 
20 Luglio 2018

Detenuti e inclusione sociale nel Lazio. Riaperti i termini per il Bando della Regione Lazio a sostegno dell’inclusione della popolazione detenuta.

Condividi su
freedom-handcuffs-hands-247851.jpg
Il POR Lazio 2014/2020, nell'ambito dell’Asse 2 - Inclusione sociale e lotta alla povertà, finanzia progetti che mirino a formare e reinserire nel mercato del lavoro i detenuti presenti negli istituti carcerari della regione. L’11 luglio, la Regione Lazio ha previsto un’estensione dei termini per presentare proposte progettuali inerenti il “Bando detenuti”. Quindi dal 16 luglio fino al 18 settembre sarà ancora possibile partecipare. Si consiglia vivamente di non lasciarsi sfuggire questa opportunità. Infatti, non sono pervenute sufficienti domande fino ad oggi. Quindi, le possibilità di aggiudicarsi il finanziamento dalla Regione Lazio sono altissime! Se è la prima volta che affronti il tema dei fondi europei a gestione regionale (o non sei mai riuscito ad ottenere un finanziamento regionale), può esserti utile questo Corso. Altrimenti, se sei già esperto, non lasciarti sfuggire tecniche e consigli utili in ambito di progettazione sociale.  

OBIETTIVI GENERALI DEL "BANDO DETENUTI"

L’obiettivo principale del Bando è di rafforzare l’integrazione sociale e lavorativa dei detenuti. Quindi, lo scenario ideale dovrebbe portare a una inclusione generale dei detenuti nella società e tendere verso la coesione sociale. I progetti devono pertanto mirare al reinserimento sociale del detenuto attraverso percorsi di formazione professionale e di valorizzazione delle capacità lavorative. È necessario che tali percorsi permettano la sostenibilità dell’azione nel lungo periodo. In questo Bando, il concetto di sostenibilità assume le vesti di una effettiva inclusione sociale e lavorativa dei detenuti.  

ATTIVITÀ AMMISSIBILI

La Regione Lazio prevede il finanziamento di due tipologie di azioni:
  • Azione 1: realizzazione di corsi di formazione;
  • Azione 2: svolgimento di tirocini extracurriculari.
Tali azioni saranno svolte in momenti ben distinti del progetto. Pertanto, il presente Bando finanzierà proposte inerenti l’Azione 1. Tuttavia, sarà necessario che il promotore dichiari la sua disponibilità a svolgere un’attività di promozione per l’eventuale realizzazione dell’Azione 2. Tali attività verranno comunque finanziate con ulteriori risorse messe a disposizione dal “Piano strategico per l’empowerment della popolazione detenuta”.  

BENEFICIARI

Possono presentare proposte progettuali gli Operatori della Formazione:
  • Da soli;
  • In forma associata (ATI/ATS);
  • In partenariato con altri soggetti (enti/associazioni di promozione sociale) con almeno una sede operativa nel Lazio.
Il target group sono tutte le persone detenute o internate nei diversi Istituti del territorio regionale.  

BUDGET DISPONIBILE

L’importo complessivamente stanziato per l’iniziativa è di 627.000,00€. Il finanziamento massimo previsto per ogni progetto è di 50.000,00€.  

TERMINI E MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DOMANDA

La domanda può essere presentata attraverso il sito http://www.regione.lazio.it/sigem. I termini sono stati prorogati fino al 18 settembre 2018 ore 17.00. Per maggiori informazioni e assistenza tecnica si può scrivere all'indirizzo mail avvisoristretti@regione.lazio.it o chiamare al numero 06 5168 4947.