3 Novembre 2017

Erasmus Plus Sport: finanziare progetti sportivi con i fondi europei

Condividi su
Erasmus-Plus-Sport-01.jpeg
Erasmus Plus Sport è la prima linea di intervento specifica per il finanziamento dello sport, istituita dall'Unione Europa per la programmazione 2014-2020 nell'ambito del programma europeo per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport, con l’obiettivo generale di promuovere la dimensione europea dello sport. Lo sport in Europa rappresenta l’1,8% del PIL e dà lavoro a 4,5 milioni di persone. È un volano di crescita per l'economia in generale, in quanto crea valore aggiunto e occupazione in tutta una serie di comparti e stimola lo sviluppo e l’innovazione. L'azione per lo sport di Erasmus Plus sostiene progetti che promuovono la partecipazione allo sport di base e l’attività fisica a tutti i livelli, favorendo la creazione di reti tra le organizzazioni che operano nel settore sportivo.  

Con quali finalità?

  • Affrontare le minacce transfrontaliere per l’integrità dello sport
  • Promuovere e sostenere la buona governancenello sport
  • Promuovere attività di volontariato, l’inclusione sociale e le pari opportunità nello sport
  • Aumentare la consapevolezza dei benefici dell’attività fisica per la salute
  • Aumentare la partecipazione dei giovani alle attività sportive.
 

Chi può partecipare?

Ogni tipo di istituzione pubblica o Organizzazione non a scopo di lucro attiva nel settore dello sport e dell’attività fisica.  

Quali tipologie di progetto sono finanziabili con Erasmus Plus Sport?

  • Partenariati di collaborazione
  • Partenariati di collaborazione di piccola scala
  • Eventi sportivi senza scopo di lucro.
I partenariati di collaborazione e i partenariati di piccola scala coprono un’ampia gamma di iniziative. In questo ambito, infatti, vengono finanziate attività quali: networking, scambio di buone pratiche, sviluppo di moduli formativi, campagne di sensibilizzazione, raccolta dati, conferenze, seminari ed eventi. Una partnership collaborativa è transnazionale e deve coinvolgere almeno cinque organizzazioni di cinque diversi paesi aderenti al Programma. Un partenariato di collaborazione di piccola scala, invece, prevede il coinvolgimento di almeno tre organizzazioni di tre diversi paesi aderenti al Programma. Nell’ambito degliEventi sportivi senza scopo di lucro(sia nazionali che europei) sono finanziabili iniziative quali l’organizzazione di attività formative per atleti, allenatori, organizzatori e volontari, l’organizzazione dell'evento sportivo e delle attività che ruotano intorno all’evento (convegni, seminari, etc.), nonché la stesura di rapporti di valutazione, impatto e piani futuri.  

Quali caratteristiche deve avere un progetto sportivo per essere finanziato da Erasmus Plus Sport?

Impatto transnazionale

I partenariati dovrebbero coinvolgere una gamma adeguata e diversificata di soggetti al fine di trarre vantaggio dalle diverse esperienze, profili e competenze specifiche e produrre risultati coerenti e di alta qualità nell'ottica di sviluppare una dimensione europea dello sport.

Rilevanza del progetto

  • proposta coerente con gli obiettivi delle politiche europee nel settore dello sport;
  • obiettivi chiaramente definiti, realistici e indirizzati a questioni rilevanti per le organizzazioni partecipanti e per i target identificati;
  • proposta innovativa e/o complementare ad altre iniziative;
  • proposta che mette in evidenza il valore aggiunto a livello europeo.

Qualità della progettazione e della realizzazione del progetto

  • chiarezza, completezza e qualità del programma di lavoro;
  • coerenza tra obiettivi, metodologia, attività e budget proposto;
  • qualità e fattibilità della metodologia proposta.

Qualità del team del progetto e degli accordi di partenariato

  • progetto implicante un mix adeguato di partner con il necessario profilo, esperienza e competenza nei settori appropriati;
  • equilibrata distribuzione di responsabilità e compiti per una partecipazione attiva di tutti i partner.

Impatto e disseminazione

  • impatto potenziale sugli individui e organizzazioni partecipanti ma anche su coloro che sono al di fuori delle organizzazioni direttamente implicate nel progetto;
  • qualità delle misure per valutare i risultati del progetto;
  • qualità del piano di disseminazione (adeguatezza e qualità delle misure che mirano alla condivisione dei risultati del progetto all'interno e all'esterno delle organizzazioni partecipanti);
  • qualità dei piani per assicurare la sostenibilità del progetto, ovvero la sua capacità di continuare ad avere un impatto e di produrre risultati dopo il termine della sovvenzione dell'UE.
 
>> scopri il corso Fondi europei per lo sport
 

Prossime scadenze previste dalla call 2018 per le linee d'azione dedicate allo Sport

  • Partenariati di collaborazione >>>5 aprile 2018
  • Piccoli partenariati di collaborazione >>>5 aprile 2018
  • Eventi sportivi europei senza scopo di lucro >>>5 aprile 2018
Per tutte le azioni del settore sport la candidatura è gestita direttamente dall’EACEA, Agenzia esecutiva per l’istruzione, gli audiovisivi e la cultura. In Italia l’organismo di contatto per tutte le informazioni su Erasmsus Plus Sport è l’Ufficio per lo sport, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Leggi la Guida ufficiale al programma Erasmus Plus e la Guida Come finanziare lo sport, la ciclabilità, la mobilità e il turismo sostenibile con i fondi europei,disponibili nella sezione Strumenti di progettazione della piattaforma Prodos Academy.   Segui il corso Fondi europei per lo sport per conoscere le opportunità di finanziamento offerte dall'Europa per il settore sportivo e avere consigli sulla gestione organizzativa e finanziaria dei progetti approvati.   Articoli correlati:  Rimani aggiornato:Iscriviti alla nostra newsletter   La Redazione di Prodos Academy