News - 
19 Giugno 2019

Programmazione 2021-27: il nuovo Fondo dell'UE per la giustizia

Condividi su
justice-2060093_1280-e1560847517538.jpg

Il nuovo Fondo dell'UE per la giustizia per il settennato 2021-2027 è stato finalmente approvato. Il programma mira a integrare sia il programma "Diritti e valori", che il programma "Giustizia".

Per il nuovo Fondo sono previsti 947 milioni di €, ripartiti in questo modo:

  • 642 milioni di € per il programma Diritti e valori
  • 305 milioni di € per il programma Giustizia

Le attività del Fondo dell'UE per la Giustizia

Il Fondo prevede le seguenti attività:

  • lasensibilizzazione e la formazione: per migliorare la conoscenza delle politiche e dei diritti nei settori interessati dal programma, compresa la conoscenza della cultura, della storia e della memoria europee;
  • l'apprendimento reciproco: per migliorare la conoscenza e la comprensione reciproca e la partecipazione democratica e civica tra i soggetti interessati tra i soggetti interessati, nonché attività di gemellaggio tra città per avvicinare i cittadini appartenenti a culture e nazionalità diverse;
  • attività di analisi e monitoraggio: per migliorare la comprensione della situazione negli Stati membri e a livello dell'UE, nonché l'applicazione della legislazione e delle politiche dell'Unione;
  • sostegno alle organizzazioni della società civile: per promuovere e agevolare partecipazione attiva alla creazione di un'Unione più democratica, nonché sensibilizzare ai diritti e ai valori;
  • sviluppo della capacità delle reti europee: per promuovere e sviluppare ulteriormente il diritto dell'Unione, le sue strategie e i suoi obiettivi politici; per sostenere le organizzazioni della società civile che operano nei settori coinvolti dal programma.

Gli obiettivi

Il Fondo è stato creato con l'obiettivo generale di proteggere e promuovere i diritti e i valori sanciti nei vari trattati dell'Unione europea.


Gli obiettivi specifici del programma Diritti e valori sono tre:

  • promuovere la parità e i diritti (sezione Parità e diritti)
  • promuovere il coinvolgimento e la partecipazione dei cittadini nella vita democratica dell'Unione (sezione Coinvolgimento e partecipazione dei cittadini)
  • contrastare la violenza (sezione Daphne)

Il nuovo Fondo dell'UE per la giustizia contribuirà a contrastare le disuguaglianze e la discriminazione, a garantire una protezione migliore dei minori e ad incentivare la cooperazione giudiziaria per contrastare meglio la criminalità e il terrorismo.

Inoltre, il Fondo considera molto importante il ruolo delle ONG, ritenendole necessarie alla promozione della società aperte, democratiche ed inclusive.

Leggi anche:

Rimani aggiornato: iscriviti gratuitamente al nostro servizio informativo

Monitoraggio bandi 2.png