News - 
2 Luglio 2021

Progetto DICA EUROPA: al via il primo evento di networking in Sicilia

Condividi su
dica-cafe.png

A Palermo il primo dei 3 Dica Café, un aperitivo di networking sulla progettazione europea del progetto “DICA EUROPA!”. Appuntamento il 9 luglio al Circolo Arci Tavola Tonda (Cantieri Culturali alla Zisa) a partire dalle ore 18:30

Si terrà a Palermo il prossimo 9 luglio il primo dei “Dica Café”, appuntamenti di networking sulla progettazione europea promossi nell’ambito del progetto “Dica Europa!”, finanziato grazie al Programma Operativo Nazionale PON “Sistemi di Politiche Attive per l'Occupazione” (SPAO) e sviluppato da Studio Saperessere e Prodos Consulting, in partenariato con Cittadinanzattiva, Arcie Legambiente Scuola e Formazione.

L’evento è realizzato dalla ARCI Palermo

I Dica Caffè sono incontri dedicati allo scambio di informazioni, esperienze e conoscenze in cui le sfide presentate possono essere affrontate grazie alla forza del pensiero collettivo e in cui è possibile dar vita a conversazioni e lavori costruttivi su problemi concreti per trovare, nella condivisione, idee pratiche e innovative.

Uno scambio di idee, pratiche, punti di vista, intuizioni e riflessioni, che arricchiscono tutti i partecipanti ai Dica Caffè in un’ottica di ascolto reciproco, apprendimento collettivo e valorizzazione del contributo dato dalla diversità di ciascuno.

Tutto questo in un ambiente informale che incentivi appunto lo scambio di informazioni, in occasione di un momento tipicamente conviviale qual è quello dell’aperitivo.

Il progetto DICA Europa

Attraverso l’organizzazione di 40 corsi di formazione su tutto il territorio nazionale, l’erogazione di 20 ore di formazione online, di 10 webinar e la realizzazione di eventi di networking, ha l’obiettivo di fornire ai partecipanti (volontari, associati e attivisti che lavorano nel Terzo settore) gli strumenti pratici e metodologici per individuare le forme più opportune di accesso alle risorse finanziarie dell’Unione europea ed elaborare proposte progettuali in linea con gli standard della Commissione europea.

In particolare, il percorso intende formare figure professionali appartenenti agli enti di terzo settore, dotate di specifiche conoscenze teoriche e abilità operative nell’ambito del project management per la progettazione sociale.

L’iniziativa, inoltre, incentiva lo scambio di esperienze, promuove il networking e favorisce la creazione di reti collaborative tra organizzazioni provenienti da diversi settori, coinvolgendo tutti gli attori dell’innovazione sociale.

Monitoraggio bandi 2.png